Che fine hanno fatto? Moto che ci aspettavamo di vedere nel 2022 e che invece...

Che fine hanno fatto? Moto che ci aspettavamo di vedere nel 2022 e che invece...
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
Di alcune moto delle quali ipotizzavamo un probabile arrivo nel 2022 non c'è - per adesso - traccia sul mercato europeo. Abbiamo preso lucciole per lanterne o magari qualcuna di queste arriverà nel 2023?
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
29 dicembre 2022

Certe volte le certezze vacillano, l'autostima subisce un doveroso rigurgito di realismo e si china il capo per ricevere la cenere della contrizione. Ebbene sì, signori, amici e colleghi: alcune delle moto di cui vi abbiamo parlato come di probabili/possibili/ipotetiche novità (o ritorni, guardate la foto in apertura...) in questo 2022 non hanno ancora varcato i cancelli delle rispettive fabbriche e sono rimaste senza conferma esplicita da parte delle Case produttrici, nel limbo dei rumors. Accade: talvolta le indiscrezioni e le suggestioni portano ad azzeccare una previsione - e soltanto per fare un esempio vi segnalammo ad agosto una nostra congettura sulla  Honda CMX1100 Rebel - altre volte, pur non avendo mai dato per certa al 100% alcuna presentazione di un nuovo ipotetico modello, semplicemente no.

Come vi sarete certamente accorti, i media motociclistici fanno ipotesi ragionate, indagano sui brevetti, "sbirciano" le moto in collaudo e tutto questo porta talvolta a ipotizzare con gradi di certezza variabili da caso a caso l'arrivo di qualche novità: noi vi abbiamo sempre riportato quanto ci pareva interessante e in questa rassegna facciamo il punto su cosa ci aspettavamo arrivasse sul nostro mercato nel 2022 ma che invece ci costringerà quantomeno ad attendere il 2023. Tutto dipende dai piani delle Case, noi possiamo soltanto cercare di formulare previsioni più o meno convincenti.

Vi avevamo infatti parlato della piattaforma bicilindrica 490 cc di KTM/Husqvarna: era stato lo stesso Stefan Pierer a confermare che le inedite 490 con il futuro motore bicilindrico sarebbero arrivate nel 2022. Ma che dire invece delle Honda CB 350 H'ness e CB 350 RS che, nate e presentate in India, avevamo sperato di vedere importate in Europa? C'è invece una buona speranza di vedere presto (forse già il 18 gennaio) la Harley-Davidson Bronx 975, presentata a EICMA 2019 a fianco della Pan America ma poi stoppata in favore di altri modelli. Saremo smentiti anche questa volta?

 

Harley-Davidson Bronx. Sarà così?
Harley-Davidson Bronx. Sarà così?

Sulla, eventuale e mai confermata dalla Casa, Kawasaki ZX-4R abbiamo scritto più volte e restando ad Akashi si era parlato di una ZZR1400 Euro 5 ma non ci avevamo creduto più di tanto, resterà confinata negli US anche nel 2023: ma che ne dite dell'ipotetica Moto Guzzi V850X? È circolato pure un logo, ne avremmo persino immaginato l'arrivo a EICMA 2022 ma per adesso non sappiamo dirvi di più. Chiudiamo con una moto di cui si vocifera sia in sviluppo da tempo: Yamaha YZF-R9, anche qui nessuna conferma esplicita da parte di Yamaha mentre noi ne avevamo parlato come possibile arrivo nel 2022 (e i primi rumors sono datati 2020).

Insomma, l'anno si chiude e volevamo salutarvi e augurarvi buon 2023 anche con un po' di ironia e di curiosità verso tutto quello che di bello ci riserveranno i prossimi 365 giorni. Tutti i dettagli delle nostre mancate previsioni negli articoli più in basso: voi fateci sapere quali di queste moto attendete con maggiore interesse, noi speriamo che arrivino tutte!

KTM 490 Adventure e 490 Duke: saranno cosi?
Harley-Davidson Bronx 975. Potrebbe essere la volta buona
Le Honda CB 350 H'ness e CB 350 RS potrebbero arrivare in Europa?
Husqvarna prepara Svartpilen e Vitpilen 501?
Kawasaki ZX-14R: un rendering per un futuro modello Euro 5?
Kawasaki ZX-4R: è davvero in fase di sviluppo?
Moto Guzzi V850 X, nuova scrambler attesa per EICMA
Yamaha YZF-R9, oltre alla registrazione c'è dell'altro?

Ultime da News

Hot now

Caricamento commenti...