Moto Guzzi 1000 SP Enzo. La café racer che ha la passione nel nome

Una bella e curata realizzazione di Fuchs Workshop di Ravenna. Il nome, aspettate a giudicare, è quello del nonno di chi l'ha creata
12 agosto 2022

Questa special si deve a Massimo Rinchiuso, mente e braccio dell'officina Fuchs Workshop di Ravenna. Nasce da quattro casse che contenevano le parti di una Moto Guzzi 1000 SP del 1979: il proprietario avrebbe voluto restaurarla, ma poi ha deciso di metterla in vendita smontata.

L'idea del customizer romagnolo era di farla diventare un pezzo unico e ne è nata una café racer molto interessante.
L'ha chiamata Enzo in onore a suo nonno, che ha avuto il merito di accendere la sua passione per i motori

Il telaio di serie ha visto eliminare le culle inferiori (per questo è stato costruito un rinforzo in lega di alluminio sopra al cambio), sono cambiati gli attacchi del motore che è stato riposizionato ed è stata modificata anche la geometria di sterzo.
La forcella standard è stata modificata internamente con parti di una sospensione Yamaha R6 ed è stata dotata di nuovi attacchi per le pinze freno Brembo a quattro pistoncini.

Costruito appositamente il nuovo forcellone in lega di alluminio che può essere accoppiato ai telai Guzzi dell'epoca e muove due ammortizzatori Ohlins. Di fabbricazione artigianale anche i due cerchi a cinque razze (ricordano i vecchi Marchesini), lavorati di macchina da piastre di lega speciale d'alluminio.

A disegno sono poi realizzati i comandi a pedale, il tappo del serbatoio di tipo Monza e soprattutto è stata disegnata e costruita l'intera sovrastruttura lavorando in officina la lamiera di alluminio.

Di questo materiale sono il serbatoio, l'affusolato cupolino solidale al telaio e con basso plexiglas, la struttura della sella che termina in un svelto codone ben raccordato alle altre forme.
Interessante pure la soluzione del serbatoio di recupero dei vapori olio (in alluminio anch'esso) che assolve a parafango sottosella. Azzeccata la verniciatura grigia con telaio in rosso vivo.

Il motore ha ricevuto qualche attenzione: volano e albero motore alleggeriti, nuovi assi a camme, lavorazioni alle teste e alle valvole.
La vecchia accensione è stata sostituita da una Silent Hektik, i carburatori sono Dell'Orto PHM40 e il comando della frizione è diventato idraulico con un attuatore di Oberon. Infine l'impianto di scarico artigianale, in acciaio inox, ha utilizzato componenti SC Project.

Alla fine il peso a secco è sceso a soli 155 kg.

fonte BikeExif.com

Argomenti

Ultime da News

Hot now

Caricamento commenti...
Moto Guzzi SP 1000 (1978 - 85)
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

  • Prezzo 3.598 €
  • Cilindrata 950 cc
  • Potenza 71 cv
  • Peso 210 kg
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

Scheda tecnica Moto Guzzi SP 1000 (1978 - 85)

Cilindrata
950 cc
Cilindri
2
Categoria
Turismo
Potenza
71 cv 52 kw 6.500 rpm
Peso
210 kg
Inizio Fine produzione
1978 1985
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Moto Guzzi SP 1000 (1978 - 85) e correlati