Motodays 2012

Motodays. Le immagini più belle del Salone della moto a Roma

- Apre i battenti giovedì 8 marzo, presso la Fiera di Roma, Motodays Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia. Presenti anche quest'anno le maggiori Case costruttrici | Le immagini più belle in diretta da Roma
Motodays. Le immagini più belle del Salone della moto a Roma


Apre i battenti giovedì 8 marzo alle 10 alla Fiera di Roma Motodays, Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia. I risultati raggiunti nel 2011 hanno consacrato definitivamente l’appuntamento e i numeri lo dimostrano: 108.000 presenze totali per la passata edizione (15.000 in più rispetto al 2010), 48.000 mq espositivi, 380 aziende coinvolte e 25.000 mq di area esterna hanno reso Motodays in questi anni un appuntamento fisso per operatori e appassionati. Confermati i cinque padiglioni, cambierà la disposizione, con un aumento considerevole dell’area che supererà i 50.000 mq). Questi i numeri per il 2012: 25.000 mq di area show, oltre 30.000 di area prove esterna, 400 espositori e una previsione, dal punto di vista dell’affluenza del pubblico, che punta a superare quota 110.000 spettatori totali.

Presenti anche quest’anno gli stand delle maggiori Case Costruttrici, ovvero Honda, Suzuki, KTM, Gruppo Piaggio (con Aprilia, Derbi, Gilera, Moto Guzzi, Scarabeo e Vespa), Fantic, Husaberg e Lambretta oltre a Yamaha, Ducati, BMW, Husqvarna, Harley-Davidson, MV Agusta, Peugeot, Garelli e poi Norton, CR&S e Sym che porteranno alla Fiera di Roma tutte le novità delle gamme 2012.

Tra le aree tematiche il “Villaggio dell’Alternativa – Dekra” con area prova dei veicoli elettrici, “Kromature” dedicata al custom con il Bike Show, “Days on the Road” dedicato agli USA per il turismo, “Motodays Vintage” e le moto inglesi fino agli anni 70 per l’epoca e “Market One to One” per l’usato. Presenti nel week-end i campioni della Velocità (tra gli altri, il campione del mondo Superbike Carlos Checa, il campione del mondo Motocross MX1 Tony Cairoli ma anche Marco Melandri e Michel Fabrizio) mentre quelli del freestyle Bianconcini e Oddera e dello stunt riding come Chris Pfeiffer daranno spettacolo nelle aree esterne.
I visitatori avranno numerose possibilità di provare tutte le novità scooter e moto nelle aree apposite (Honda, Suzuki e Masterbike-MX Motosprint), sulla pista (Piaggio e Sym) e attraverso gli “Open Door” (KTM, Husqvarna, Harley, Honda, Yamaha e Aprilia) esterni alla Fiera. In concomitanza con Motodays debutterà Bici&RomaExpo, il Salone del Ciclo della Capitale.

Orari


Giovedi 8 marzo 10:00-19:00
Venerdi 9 marzo 10:00-19:00
Sabato 10 marzo 10:00-20:00
Domenica 11 marzo 10:00-19:00

Il prezzo del biglietto è fissato sui 16 euro
(12 il ridotto, giovedì 8 marzo le donne entrano gratis) e darà la possibilità di visitare sia Motodays che Bici&RomaExpo.


ANCHE MOTO.IT PARTNER DI MOTODAYS 


Moto.it è il primo quotidiano online della moto in Italia e sarà presente per la prima volta alla kermesse capitolina con un proprio stand, a conferma dell’importanza del mercato della moto nel Centro-Sud Italia. Italia. Il portale, nato nel 1997 e disponibile in 15 lingue, offre una grande opportunità agli operatori del settore: grazie alla partnership con Motodays, scrivendo all’indirizzo [email protected] sarà possibile ricevere due inviti per visitare la fiera e per entrare in diretto contatto con la realtà di Moto.it. L’appuntamento è dall’8 all’11 marzo al padiglione 3, stand D26.

GLI EVENTI DI GIOVEDì 8: CARLOS CHECA TAGLIA IL NASTRO –

Come ogni anno, all’esterno del padiglione 1 (ore 11) è in programma per domani l’ormai classico taglio del nastro. Insieme al Presidente di Fiera Roma, Mauro Mannocchi, sarà il campione del mondo SBK Carlos Checa a fare da ospite d’onore per l’inaugurazione dell’edizione 2012: grazie alla Nolan Group, il pilota Ducati del Team Althea Racing darà poi il via ufficiale a Motodays con il giro tra i padiglioni.
Alle 12, sul palco Radio Globo (pad. 3) andrà in scena il convegno inaugurale a cui parteciperanno lo stesso Checa e i rappresentanti delle Istituzioni. Alle 14, in programma anche un’anteprima nazionale: Suzuki toglierà il velo alla Inazuma 250 (entry level dedicata ai neofiti) in occasione della conferenza stampa organizzata alle ore 14 presso lo stand del padiglione 6.
Sul palco Radio Globo, alle 15, salirà invece un altro protagonista della Superbike: Marco Melandri (BMW) risponderà alle domande di Luigi Vignando de La7 in un simpatico “A tu per tu”. Nell’Area Show esterna, dalle 14 e dalle 16:30, ecco lo spettacolo stunt firmato Stunt Show Quad by Acrobatic Group, Swot Gang e Emanuele Freddo & Friends. Info su www.motodays.it


Le principali novità delle Case a Motodays

PEUGEOT


DA VEDERE IL NUOVO SATELIS E DA PROVARE L’ELETTRICO E-VIVACITY - Presso il Pad.3 Stand A2 sarà possibile visionare la gamma Peugeot e toccare con mano le novità 2012. Protagonista il nuovo Satelis, rinnovato GT del Leone, che verrà lanciato sul mercato ad inizio estate. Satelis interpreta i nuovi codici stilistici del Marchio e si distingue per la purezza della sua linea completamente rivisitata con 27 nuove parti di carrozzeria sulle 33 totali. Peugeot presenterà anche la gamma completa dei suoi ruota alta: Geopolis, LXR e Tweet, ognuno con caratteristiche e costi diversi per adattarsi a qualsiasi tipo di esigenza sia in termini di prestazioni che di “tasche”. In un contesto come questo non potranno mancare i modelli più sportivi come Speedfight3 e Jet C- Tech (dotato di telaio perimetrale), o le moto come la supersportiva XR7 o i nuovI XP7 Track e Top Road per i giovani amanti del fuori strada. Peugeot sarà tra i protagonisti de “Il Villaggio dell’Alternativa” la nuova area dedicata ai mezzi che, citando gli organizzatori “non utilizzano la benzina per mettersi in movimento” infatti sarà possibile vedere (Pad. 5 stand A7) e soprattutto provare lo scooter 100% elettrico di Peugeot: e-Vivacity.

Fantic TZ 300 ES
Fantic TZ 300 ES


FANTIC MOTOR


A Motodays ci sarà anche una delle Case storiche del fuoristrada italiano, la Fantic Motor. Nello stand del padiglione 6, sarà esposta la TZ 300ES Enduro 2012, diretta evoluzione della moto Campione d'Europa e Campione d'Italia Enduro. Grande attesa anche per la neonata TF 250 ES 4T equipaggiata con l'ultimissima versione del motore Yamaha. Fantic Motor parteciperà con una versione cross di questa piccola 4T al Campionato del Mondo di Motocross femminile con la vice Campionessa d'Italia Floriana Parrini. Assieme alle regine delle classi superiori saranno esposti i cinquantini.

CR&S

Adesioni importanti sono arrivate nelle ultime ore da parte di alcuni marchi storici del settore, italiani ed internazionali. Per i colori di Casa Nostra, a Motodays 2012 arriverà anche la CR&S fondata da Roberto Crepaldi: la storica casa lombarda, che quest’anno festeggia il ventennale, porterà alla Fiera di Roma due modelli che hanno fatto incetta di critiche positive da parte del pubblico e degli addetti ai lavori, ovvero la Vun e la Duu (uno e due, in dialetto milanese), costruite interamente in sede in poche decine di esemplari e per questo tanto ambite dagli appassionati di tutto il mondo.

CR&S Duu
CR&S Duu


NORTON


Ambita è anche una due ruote il cui nome ricorda un modo di essere motociclisti del tutto particolare. E’ legata alla storia “british”, alle giacche di pelle consumate e al fumetto Joe Bar Team e si chiama Norton Commando. Rivisitata completamente nel design e resa moderna nella tecnica dalla Casa britannica (tornata alla produzione proprio negli ultimi tempi), la Commando 961 è distribuita in Italia in pochissimi esemplari e sarà possibile ammirarla presso lo stand Honycars.

LAMBRETTA


Un altro storico marchio legato al passato, Lambretta, farà il suo ingresso a Motodays 2012. Nello stand allestito al Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia sarà esposta tra le altre la LN nelle versioni 125 e 151, dotate di carrozzeria in lamiera, colori sgargianti e dettagli ispirati esattamente ai leggendari modelli degli anni 60. Le differenze principali le fanno le qualità costruttive, con motori e prestazioni ora adeguate alle esigenze attuali.

SUZUKI INAZUMA: GRANDE ATTESA PER L’ANTEPRIMA NAZIONALE  


Giovedì 8 marzo alle ore 14.00 presso lo stand Suzuki (pad. 6) avrà luogo la conferenza stampa durante la quale verrà presentata in anteprima nazionale la nuova Suzuki Inazuma 250. Inazuma è la risposta di Suzuki a uno specifico target, quello dei neofiti che si affacciano al mondo delle due ruote per la prima volta e cercano un mezzo facile da usare e dal peso contenuto, ma non solo, è un’ottima alternativa allo scooter, capace di risolvere i problemi di mobilità tipici dei centri metropolitani congestionati dal traffico. Inazuma si inserisce in un segmento di mercato dalle grandi potenzialità, una categoria ancora da esplorare, ma che Suzuki già conosce, grazie al precedente modello TU250 che ha riscosso molto successo tra il pubblico. Inazuma è un motociclo che si distingue per un design moderno, vivace e innovativo, ispirato alla celebre B-King, con caratteristiche tipiche di un mezzo adatto a un uso quotidiano: facile da guidare, maneggevole e dai costi di esercizio contenuti. 

YAMAHA


Con un ampio stand di più di 1.000 mq presente all’interno del padiglione 4 della Fiera di Roma, i partecipanti  potranno ammirare le ultime due novità prodotte dalla casa di Iwata: il nuovo YZ450SM m.y 2012, supermotard competition per gli amanti delle “derapata” derivato dal rivoluzionario cross YZ450F con cilindro rovesciato e realizzato con componentistica di primissimo livello, e la versione made in Italy di Yamaha VMAX Hyper Modified, special realizzata dai customizer di Abnormal Cycles sulla scia del grande successo ottenuto dalle prime tre versioni realizzate dai più grandi specialisti mondiali. La quarta versione della possente muscle bike di casa Yamaha presenta una linea neo retrò capace di trasmettere forti emozioni anche da ferma grazie ad una “silhouette” interamente in alluminio e con uno spirito da vera café racer.

Presso lo stand Yamaha Motor Italia il nuovo adventure off-road Yamaha Worldcrosser, versione più estrema del celebre bicilindrico Yamaha XT1200Z Super Ténéré, il nuovo enduro racing WR450F con iniezione elettronica rinnovata e nuovo telaio compatto in alluminio, la nuova YZF-R1 con controllo di trazione multi livello integrato, i nuovi scooter a ruota alta Xenter 125 e 150 ed ovviamente TMAX 530, ultima versione del best seller dei maxi scooter.

La filiale italiana di Yamaha presenterà inoltre la nuova rete di Concessionari e rivenditori ufficiali di Roma, sedici punti vendita autorizzati.

La passione tre diapason a Motodays 2012 non si limiterà all’ampio stand del padiglione 4, ma sarà presente anche nella parte esterna della manifestazione con una ricca offerta di test-ride per i visitatori, si potranno provare: WR450F m.y. 2012, YZ450F, XT1200Z Super Ténéré, il nuovo TMAX 530 ed i nuovi Yamaha Xenter 125 e 150.

DUCATI


Ducati, supportata dal concessionario Ducati Roma, esporrà gli ultimi modelli, compresa la novità  1199 Panigale.
Presenti anche la S accessoriata e la S Tricolore. Tra le altre novità il Diavel Cromo, con il serbatoio cromato e i 162 CV e il Diavel AMG. 
E non poteva mancare la Desmosedici GP11 di Valentino Rossi. Nello stand, anche tutte le informazioni relative al World Ducati Week, il raduno mondiale del “Pianeta Rosso” (a Misano dal 21 al 24 giugno 2012). Di fronte allo stand istituzionale, sarà presente l’area DOC (Desmo Owner Club), gestita dal Desmodromic Club di Roma.


APRILIA


Aprilia si presenterà a Roma con tutti i modelli della gamma 2012. Tra questi, SRV 850: potenza e design ricordano le superbike Aprilia anche grazie al motore per scooter 850 cc bicilindrico a V di 90° (76 CV e 76,5 Nm di coppia). La RSV4 Factory APRC, invece, è nata con l’obiettivo di essere la migliore in pista e sulla strada. Dall’esperienza SBK arriva anche la Tuono V4R dotata di tripla mappatura e APRC. 
Dorsoduro 1200 ha un motore V90 Aprilia da 1200 cc ( 130 CV), Ride by Wire con tripla mappatura, ATC (Aprilia Traction Control) e ABS a due canali.


MOTO GUZZI


Prevista a Roma tutta la gamma 2012, con alcune novità. La prima riguarda la V7 (nella forma più classica), V7 Special (dedicata a un turismo elegante e sportivo) e V7 Racer (la ricercatissima versione sportiva). Ci sarà anche la Nevada, spinta dal nuovo bicilindrico 750. Nevada Anniversario si diversifica nello stile, più accattivante e sportivo. 

PIAGGIO


Tra i tanti modelli Piaggio ci sarà X10, proposto nelle versioni 125, 350 e 500, dotato di regolazione elettrica della sospensione posteriore, doppio sistema ABS e ASR e freno di stazionamento integrato nel cavalletto ma anche ampio parabrezza e un generoso bagagliaio. Piaggio Fly, rivisto e con nuove doti protettive. Proposto inizialmente nella versione 50 cc, 4T, 4V (alla quale si aggiungeranno poi 125 e 150 cc). Con Beverly SportTouring, la gamma del best-seller a ruota alta si arricchisce di un modello dal carattere sportivo. Nuovo motore 350, pneumatico posteriore da 150/70 e un nuovo look. E’ il primo di casa Piaggio equipaggiato con il nuovissimo motore da oltre 33 CV di potenza e con ABS/ASR, una dotazione particolarmente evoluta, per sfruttare il massimo delle prestazioni in piena sicurezza.

VESPA


A Motodays anche numerose versioni del glorioso modello tanto caro a Roma. Le Serie Speciali nascono ispirandosi alle molteplici possibilità di personalizzazione di Vespa. Tra le finiture di LX Touring, i portapacchi cromati di serie per incrementare la capacità di carico del veicolo, il cupolino tondeggiante e trasparente, che avvolge l’occhio di Vespa. La Serie Speciale Sport incarna i valori di stile di mitici modelli del passato (dalla Vespa GS 150 del 1955 alla T5 “Pole Position” del 1985). Dalla targhetta “Sport” sul controscudo della S (150, 125 e 50 2T e 4T) si passa alla “SuperSport” della GTS (300 e 125). Da vedere anche la Vespa GTV 300 “Vie della Moda”. 

DERBI


Anche Derbi sarà presente a Motodays con l’intera gamma 2012. 

SCARABEO


 Attesa anche per un’altra “serie” scooter di successo del Gruppo Piaggio: si parte dal coloratissimo Scarabeo 50 YourZ, passando per i classici Street e Net, il 50 4T 4V e i più grandi 100 4T e 100 Net. Esposti a Motodays anche i targati 125 e 200 iee i “medio-maxi” 300 Special ie e 500. 

BMW: GAMMA COMPLETA E NOVITA’ SCOOTER


La Casa tedesca esporrà i suoi modelli attraverso uno stand diviso in quattro aree. Nella zona enduro sarà presente tutta la gamma enduro, dalla R1200GS Adventure alla G650GS anche nella versione Sertao presentata in occasione dei saloni invernali. Tra le urban, ecco tra le altre la F800R Sport e la S1000RR esposta anche in versione SBK con la livrea della stagione 2012 mentre per il turismo saranno presenti tutti i modelli, dalla K16000 alla RT. Gli appassionati del Centro-Sud Italia potranno ammirare anche la nuova gamma scooter C 600 Sport e C 650 GTmentre per i fans delle gare in pista è assicurata la presenza dei piloti protagonisti del mondiale Superbike, che saranno disponibili per le ormai classiche sessioni di autografi. Una delle grandi novità, poi, riguarda l’usato: da quest’anno BMW sarà presente a Motodays anche con un’area riservata ai modelli di seconda mano.

HONDA: CROSSTOURER, INTEGRA E NON SOLO


Molti i nuovi modelli esposti a Motodays dalla Casa Alata. Ci sarà la Crosstourer, la nuova “Adventure Sports Tourer” con motore V4, controllo di trazione, sistema C-ABS, cerchi a raggi e trasmissione a cardano. Integra, poi, è un nuovo concetto di veicolo a due ruote, che offre la dinamica di guida e le qualità stradali delle moto ma con la protezione aerodinamica e il comfort dello scooter. Presenti a Roma anche NC700X e NC700, due nuove moto di media cilindrata dalle caratteristiche di economia dei consumi ed erogazione di coppia fuori del comune. Tra le altre novità, il ritorno dello scooter Vision 50 (a quattro tempi), e gli aggiornamenti per CBR1000RR Fireblade, GL1800 Gold Wing e per le CRF. Ben 5 le moto dotate dell’innovativo cambio sequenziale a doppia frizione: la VFR1200F, il Crosstourer, l’Integra (disponibile solo con cambio Dual Clutch Transmission), e le NC700X e NC700S.

HUSQVARNA: NUDA 900 DA VEDERE E DA PROVARE


La storica Casa off-road sarà presente a Roma insieme a BMW con uno stand unico. Esporrà i suoi modelli di punta in un’area di circa 200 mq realizzata direttamente da Husqvarna Motorcycles e oltre allo staff della casa madre saranno presenti anche i concessionari di zona. Regina dello stand la Nuda (in versione 900 e 900 R), prima moto stradale di grande scala prodotta dalla “Husky” e pronta a diventare protagonista di un settore mai battuto prima: metà naked, metà supermotard, ha un motore bicilindrico da 898 cc e nella versione R vanta, tra gli altri particolari, sospensioni e impianto frenante “racing”. Per questo modello, Husqvarna prevede a Motodays anche le sessioni di prova gratuita attraverso gli “Open Door”, percorsi stradali cittadini con partenza e arrivo alla Fiera di Roma. Nello stand, inoltre, tra le altre due ruote, sarà possibile ammirare anche la gamma enduro al completo e la splendida scrambler Moab.

KTM: GRANDE ATTESA PER LA DUKE


Star della kermesse capitolina, per la factory di Mattighofen, sarà la 690 Duke, in versione rinnovata. Con il suo potente motore LC4, risulta la più leggera e potente naked monocilindrica sul mercato. Comoda, sicura (grazie all’ABS) e facile da guidare, la 690 Duke è la compagna ideale sia per i brevi spostamenti cittadini che per le scampagnate fuori porta. Nel settore del fuoristrada l’indiscussa “regina” KTM sarà la Freeride 350. Grazie ai suoi 99 kg di peso, al motore 350cc da 24 CV e al baricentro basso, la Freeride 350 è lo strumento perfetto per affrontare tutti i percorsi off-road. Esposte a Roma anche le altre novità della gamma 2012, quali le bellissime monocilindriche 690 SMC R e 690 Enduro R, le bicilindriche 990 SMT, 990 Super Duke R (ora con sella biposto) e 990 Adventure. Per il motocross, ecco le 250 SX-F Roczen Replica e 350 SX-F Cairoli Replica mentre per l’enduro ci sarà la regina del mercato, la 350 EXC-F.

ROYAL ENFIELD: NON SOLO MOTORI


La casa motociclistica più longeva al mondo sarà presente all'appuntamento che apre la stagione 2012 con le novità che hanno colpito gli appassionati nei Saloni invernali: la entry level Bullet, che con un prezzo inferiore ai 5000 euro rappresenta il modello d’ingresso della famiglia, ha un motore da 500 cc a iniezione ed è proposta nella colorazione Black dedicata ad un pubblico giovane e alla ricerca di una motocicletta unica. Le due special Clubman e Trial sono due versioni della Electra, realizzate artigianalmente in Inghilterra su specifiche di Royal Enfield Italia.
Pronta ad essere esposta, in esclusiva, la nuovissima linea di abbigliamento tecnico e casual e di accessori originali. Inoltre, presso lo stand, sarà possibile associarsi al neonato Royal Enfield Riders Club, l'esclusiva associazione che raccoglie tutti i possessori delle motociclette anglo indiane. Sarà sufficiente presentare il libretto della propria Royal Enfield e compilare il modulo di affiliazione.

SYM: TRE NOVITA’ E UNO SCOOTER ELETTRICO


Sanyang presenterà un assaggio della sua gamma di moto e scooter 2012, oltre all’atteso scooter elettrico E-woo: un vero e proprio scooter, con computer di bordo e freno a disco anteriore. Dotato di batteria al litio, E-woo dispone di un’autonomia fino a 60 km. Il nuovo Symphony S, uno degli scooter best-seller a marchio SYM, si rinnova nel frontale e si arricchisce di profili cromati. Ideale in città, il comfort è garantito da ampia sella, pedana piatta e sottosella in grado di alloggiare un casco. SB 250 Ni è invece la nuova naked firmata SYM, moto dal design innovativo, con cambio a 6 marce e consumi contenuti: 41 km con un solo litro, secondo i test eseguiti dal costruttore. E infine MaxSym 400i ABS è il nuovo e confortevole maxi-scooter SYM (disponibile al prezzo di lancio di 5.450 euro) con elegante design made in Italy, per un utilizzo versatile. 


PROVA LE HARLEY-DAVIDSON A MOTODAYS 


La possibilità di provare le novità del mercato moto e scooter 2012 è uno dei valori aggiunti di Motodays 2012. Per questo motivo, oltre ad uno spazio espositivo di circa 200 mq, i due concessionari H-D Roman Village e H-D Store Roma saranno presenti alla Fiera con il truck posizionato tra i padiglioni 5 e il 7: lì sarà possibile prenotarsi per effettuare un giro “open door” all’esterno del quartiere fieristico in sella a una delle novità della leggendaria Casa americana: a disposizione dei visitatori ci saranno le Sportster (Iron, XL48, 72 e 1200C), le Dyna (Street Bob, Switch Back e Wide Glide), le Softail (Slim, Fat Boy, Heritage, DeLuxe) ma anche la Street Glide FLHX e la Night Rod Special. Un appuntamento da non perdere per i bikers in procinto di acquistare un nuovo modello o per chi ha voglia di avvicinarsi in tutta sicurezza al mondo custom. 

 

VIAGGI

Days On The Road
Days On The Road

Presente anche Eagle Rider la più importante azienda americana di noleggio moto e viaggi in motocicletta con brochure informative in lingua italiana che illustrano in maniera dettagliata la filosofia dei viaggi proposti. Eagle Rider è in grado di capire a fondo le esigenze degli appassionati del mondo a due ruote e dei viaggiatori avventurosi, con oltre 6000 modelli di moto, come ad esempio Harley, Honda, BMW, Triumph e molte altre ancora, in più di 88 location nel Nord America – Stati Uniti e Canada. Nell'area “Days On The Road” saranno presenti con le loro moto i “grandi viaggiatori” pronti ad accogliere il pubblico dei visitatori raccontando e illustrando le loro esperienze vissute in giro per il mondo. Nei giorni della manifestazione verranno effettuati i collegamenti in diretta con altri motociclisti in viaggio in questo momento nei più sperduti angoli del pianeta. Sarà possibile ascoltare i racconti dalla viva voce di Massimo Perella, che con la sua Honda Africa Twin da più di un anno viaggia verso l'Australia, ora è in Indonesia. Sono previsti collegamenti con Salvatore Marco Romania (detto Ture) in questo momento in Asia con la sua Yamaha XT660Z Ténéré. Collegamenti in diretta anche con l'inglese Ian Coates di 70 anni, che viaggia ininterrottamente da 13 anni per fare il giro del mondo con una Africa Twin 750 del 1991.

Sul palco di Days On The Road verranno intervistati da Miriam Orlandi (grande moto-viaggiatrice italiana) e numerosi altri personaggi pronti a illustrare progetti e viaggi straordinari: Ilario Lavarra, “Le tre americhe in Vespa”; Fabio Stojan Anna Castelli, “Dalla Mongolia al Sudafrica”; Gianluca Alessandrini “La Tanzania in Lambretta”; Luigi Prati “Africa Step by Step”, e molti altri.
Nello stesso padiglione, Garmin userà il palcoscenico di Motodays per annunciare in anteprima mondiale nel suo stand il proprio prodotto di punta e nuovo riferimento nei navigatori satellitari per moto: Zumo 350LM.

AREA TURISMO “DAYS ON THE ROAD”

Il focus di “Days on the Road”, l'area nel padiglione 6 riservata al turismo in moto quest'anno viene dedicato agli USA. I rappresentanti di Massachusetts, Idaho, Montana, South Dakota, Wyoming, Vermont, Boston, Denver e tutte le Rocky Mountains, presenteranno numerose proposte dedicate ai motociclisti. Ma non solo, tutte le classiche mete USA (Coast To Coast, Sturgis, Route 66, Yellowstone, Las Vegas, San Francisco, ecc.) verranno proposte dai tour operator specializzati. 

ANCMA


Sabato dalle ore 11 sul Palco Radio Globo (pad. 3) si terrà il convegno organizzato dall’ANCMA “Brutti, sporchi e cattivi? Non scherziamo.”: moderato dal giornalista de La Repubblica, Vincenzo Borgomeo, avrà come argomento lo sdoganamento del mondo bikers legato alle personalizzazioni e alle preparazioni (visto all’esterno, appunto, come brutto, sporco e cattivo). Il palcoscenico di Motodays sarà un’occasione importante per parlare di uno degli argomenti “caldi” del settore delle due ruote e prevede la partecipazione di esponenti di ANCMA, della Motorizzazione Civile, della Polizia Stradale e della rivista specializzata Low Ride.


MOTODAYS VINTAGE

Altre due adesioni sono arrivate in questi giorni per “Queens of Motodays”, la mostra organizzata nell’area Motodays Vintage (pad. 5) in collaborazione con il moto club Yesterbike. La prima è la Norton Commando P.R: nel 1962 La Norton smise di produrre il tipo Manx, ma dopo sette anni fu deciso di tornare alle corse,

Norton Commando PR del 1972
Norton Commando PR del 1972

nella nuova categoria "Production Racer", per moto derivate dalla serie, modificando il "Commando", modello di punta della Casa. Fu così creato, il tipo P.R. (Production Racer) che con poche modifiche, sia al motore che alla ciclistica, si mostrò subito competitivo: Peter Williams mancò per un soffio la vittoria al Tourist Trophy, dopo aver condotto la gara fino a pochi metri dal traguardo; arrivò infatti secondo, con un distacco minimo, spingendo la moto rimasta a secco di benzina proprio in vista del traguardo. Poche settimane dopo lo stesso Williams, in coppia con Charly Sanby vinse la 500 Miglia di Truxton. Nel 1970 la P.R. fu posta in vendita in piccola serie ed alcuni esemplari arrivarono anche in Italia. Ermanno Giuliano vinse ad Imola la prima gara organizzata in Italia per le Derivate di Serie e Federico Marcellino, proprio con la moto che vedete, vinse più volte a Vallunga (stabilendo anche il record della pista) e in altre gare di durata, in coppia con Franco Trabalzini.

La seconda si chiama Triumph T160 anche se disegnato negli anni ’60 l’origine del Triumph Trident/BSA Rocket3 deve essere fatto risalire al Triumph 500 del 1937 disegnato da Edward Turner. Infatti il 3 cilindri si può considerare come un cilindro aggiunto al bicilindrico 500. Il prototipo inizio le prove nel 1965 ed entrò in produzione nel 1968. Il T160 fu presentato nel novembre del 1974 come successore del T150. Le modifiche effettuate su questo modello furono in parte dettate da miglioramenti di produzione ma le più importanti dovute alle nuove normative entrate in vigore in America. Infatti si era reso obbligatorio il cambio a sinistra e

Triumph T160
Triumph T160

fu aggiunto l’avviamento elettrico per tentare di essere competitivi con le nuove moto giapponesi in particolare della Honda CB750. La produzione durò poco più di un anno terminata con il fallimento del gruppo NTV all’inizio del 1976, In totale sono stati prodotti 7,211 T160.

Grande attesa anche per la Mostra-Mercato da 2200 mq programmata per sabato e domenica: gli oltre ottanta tra espositori e stand metteranno in vendita presso il padiglione 5 pezzi di ricambio, accessori, moto, modellismo ma anche memorabilia, editoria specializzata e prodotti dedicati.


SCUOLA GUIDA CON ASGS

In occasione di Motodays e [email protected], Motodays e A.S.G.S. organizzano alcuni corsi di guida sicura per scooter e minicar. La novità di questa edizione sarà l'utilizzo dei nuovi simulatori di guida scooter e minicar riconosciuti dalla C.E. Il progetto rientra in una serie di iniziative che A.S.G.S. sta realizzando nelle scuole della Provincia di Latina, indirizzate a 10 secondarie di secondo grado (alle classi del 1° e 2° anno) per un totale di 3000 alunni. Motodays accompagnerà A.S.G.S. in questo percorso ospitando i ragazzi all’interno del quartiere fieristico, cosi da permettere loro di partecipare anche ai corsi di guida pratica con scooter e

Simulatore di guida per scooter
Simulatore di guida per scooter

minicar all’interno dell’area dedicata (lato pad. 1). Anche le biciclette elettriche saranno integrate nell'area prova, unendo cosi oltre la sicurezza stradale un nuovo modo di vivere e spostarsi all'interno delle metropoli, in tutta sicurezza e nel rispetto per l'ambiente.


MOTO ELETTRICA DA STRADA

La parola d’ordine è EVOLUZIONE. Per CRP Racing la sfida è quella di portare la tecnologia green con la sua innovazione, dalla pista alla strada. Il know-how di CRP è frutto di un lavoro svolto in oltre 40 anni di attività a fianco dei team delle massime serie internazionali del motor sport dalla F1 alla serie Nascar americana. Energica è una streetbike dallo stile italiano, con un forte carattere racing perché il DNA è da corsa e la tecnologia green è d’avanguardia.  Il progetto Energica prende il via dalle esperienze che la CRP raccoglie gara dopo gara nei campionati dell’elettrico FIM e-Power e TTXGP nel 2010 e 2011. Dopo aver viaggiato per due anni dall’Europa all’America e aver portato in pista la eCRP, uno dei migliori veicoli elettrici da competizione, lo staff di CRP ha messo a punto ogni singolo dettaglio per arrivare a progettare un esemplare unico di superbike elettrica, che oggi rappresenta una valida alternativa alle moto endotermiche di ultima generazione e che verrà presentata a Roma (al pad. 5, Villaggio Dell’Alternativa) .

 

 

  • bracco21, latina (LT)

    no no scherziamo.....

    a me mi è passata vicino la coda di raffaella modugno con tutina arancio...... le moto si accendevano da sole e sgasavano pure......
  • Bambam75, Roma (RM)

    Forse il mio ultimo commento è stato censurato....

    per i toni accesi e polemici. Ci riprovo in maniera interrogativa?

    Possibile che nessuno si sia accorto al padiglione 8 dello stand degli Hells Angels?

    Possibile che una manifestazione patrocinata dal comune dia spazio alla raccolta fondi di un gruppo quantomeno discutibile?

    Spero di essere pubblicato anche per sentire cosa ne pensano i vostri lettori in merito.
Inserisci il tuo commento