eicma 2012

La 70esima edizione di EICMA punta sui giovani

- EICMA 2011 ha da poco chiuso i battenti, ma fervono i lavori degli organizzatori che programmano la prossima edizione con un occhio di riguardo ai giovani su cui puntare per rilanciare il settore delle due ruote
La 70esima edizione di EICMA punta sui giovani

Se hai una moto, hai una storia da raccontare

E' questo il messaggio che accompagna la campagna pubblicitaria EICMA 2012. La scelta, realizzata dall’agenzia Grey, mira a rilanciare le due ruote come elemento per segnare la propria identità e sentirsi parte di un comunità importante e qualificante. Pier Francesco Caliari (direttore generale di Ancma ed Eicma) e il suo staff sono già al lavoro per programmare la prossima edizione - quella del settantesimo - dell'esposizione internazionale della moto più importante nel mondo. Un riconoscimento tributato anche dal governo degli Stati Uniti d'America, come tiene giustamente a sottolineare Caliari.

"Il nostro obiettivo è restituire all’universo della moto la dimensione mitica e leggendaria del passato. In tal modo è possibile risvegliare la memoria del pubblico adulto, ma soprattutto conquistare i giovani, distratti da altri prodotti. La percezione delle due ruote da parte dei ragazzi, oggi, sta perdendo il valore di oggetto “cool”, mezzo identitario e fondamentale per raccontare una parte di sé stessi" afferma il direttore di Eicma.

Il claim “Se hai una moto, hai una storia da raccontare” permette di essere utilizzato su diversi mezzi di comunicazione e avere una declinazione, in particolare sul web, che renda gli utenti protagonisti.

Eicma Custom. Yamaha è tra le protagoniste con le poderosa Vmax Modified

Sempre più spazio è dedicato al mondo custom, alle moto special che hanno tanti estimatori anche in Italia. Custom, ma anche molto altro.  EICMA è impegnata nella costruzione di un calendario di eventi e attività che la vedrà protagonista con altre realtà importanti del settore, come il campionato del mondo Superbike. Durante questo percorso tutte le aziende associate a Confindustria ANCMA avranno l’opportunità di promuovere altri progetti. Sul palco di Virgin Radio, dal 15 al 18 novembre in Fiera Milano, oltre al consueto Bike Show, gestito da Low Ride, verrà eletta Miss Pin Up. A dare il via a questa iniziativa è il concorso “Delicius Pin Up”, marchio ripreso dal libro fotografico di Simone Romeo.
 

Vmax Hyper Modified
Vmax Hyper Modified

Durante la serata di presentazione della nuova campagna di Eicma 2012, anche Yamaha Italia è stata grande protagonista. Ha infatti presentato la Vmax Hyper Modified, realizzata dai customizzatori italiani di Abnormal Cycles che avevano già vinto il premio “Best of Show” in occasione del “Bike Show” di EICMA Custom 2011. Abnormal Cycles ha giudicato le performance del V4 Yamaha da 1.700cc più che sufficienti, il motore non ha infatti subito sostanziali modifiche ad esclusione dello scarico, realizzato “ad hoc” dallo specialista Zard.
La Yamaha Vmax Hyper Modified si distingue anche per i cerchi a raggi, appositamente realizzati da JoNich Whells. L’impianto frenante è stato sostituito con un sistema Discacciati.
La linea della moto viene completamente stravolta, grazie al mago dell’alluminio Metal Bike, la lucidatura è di Zucchelli Paint e la grafica eseguita da Dox Design.
 

  • CicoRR, Monterotondo (RM)

    @ giulio

    concordo pienamente con te. Il problema del mercato non è tanto il comprare la moto, ma poterla mantenere, con al comando delle difficoltà l'assicurazione.
    1-Per acquistare la moto si possono fare le rate e ci sono molte possibilità di finanziamenti che ognuno può trovare il suo.
    2-Per i tagliandi ci sono bravi meccanici anche onesti, sempre se non lo si fa in autonomia.
    3-il bolo non è eccessivo nemmeno per le moto più potenti.
    4-l'assicurazione è una "tranvata" senza confine che ti fa passare la voglia di acquistare. Questa purtroppo non si può evitare e la "botta" è enorme, tanto che a molte persone fa passare la voglia.
  • giulio_10, Roma (RM)

    Giovani?

    Una moto, potrei anche comprarla a rate....ma l'assicurazione è proibitiva!!
    Se vogliono incrementare il volume delle vendite, invece di inventare slogan "fighi", pensassero a bacchettare le compagnie assicurative per i loro stratosferici costi!!!!!
    .....è questo il problema che ha fatto crollare il mercato!!!!
Inserisci il tuo commento