MADE IN SOCIAL

Zarco in SBK al posto di Bautista?

- E se fosse Zarco il sostituto di Bautista in Ducati? Dopo aver ufficializzato la sua separazione da KTM, il pilota francese potrebbe decidere di lasciare la MotoGP per passare in Superbike. Ecco che cosa ne pensa la nostra FB community
Zarco in SBK al posto di Bautista?

E' estate, molti sono ancora sotto l'ombrellone e noi, come un gioco, abbiamo provato a fare uno di quei "due più due" che fanno cinque!

Sì perché - ancora una volta - ci siamo divertiti a lanciare sulla nostra pagina Facebook una piccola provocazione ai nostri lettori. Come vedreste Johann Zarco in sella alla Ducati SBK di Alvaro Bautista

Andiamo con ordine: due i fatti che abbiamo combinato. Il primo: la comunicazione ufficiale che Zarco non sarà più un pilota KTM nel 2020. Nel comunicato abbiamo letto di come il team abbia cercato in tutti i modi di cucire la RC16 addosso al pilota francese e di come lui, a sua volta, abbia adattato il più possibile il suo stile di guida alla moto austriaca. Nonostante gli sforzi da entrambe le parti, però, i risultati non sono arrivati. 

Il secondo: Bautista! Il pilota spagnolo, ex-MotoGP ed ex-futuro-campione SBK, ha rifiutato di firmare il contratto con Ducati e le ultime voci lo davano vicino alla Honda.

Ed eccoci arrivati al punto di partenza, a quel due più due che per gioco fa cinque: supponiamo che Zarco, libero da contratti in MotoGP, sia disposto a mettersi in gioco nelle campionato delle derivate di serie. Bisogna tenere in considerazione che lo farebbe non su una moto qualsiasi, ma su una Ducati... Magari con l'idea di rientrare proprio su una rossa in MotoGP (come ha suggerito un lettore). 

Secondo voi

Escludendo pochi entusiasti, quello tra Ducati e Zarco è un matrimonio che, stando ai commenti, non si deve fare. Due sono i motivi per i quali non sarebbe una buona idea. Zarco è "sprecato" in SBK, ha ancora molto da offrire e ha solo avuto sfortuna con KTM. Su un'altra moto, e con un po' di maturità in più, potrebbe fare bene nella top class.

Secondo: la Ducati non è la moto giusta per il francese. La rossa è una moto scorbutica e non si adatterebbe alle doti di guida lineari (in stile Yamaha) di Zarco. E se a questo si aggiunge che il campione Moto2 ha dimostrato di non essere in grado di adattarsi così facilmente alle moto che non gli si addicono...

  • ellez, Bologna (BO)

    Il caro Zarco ha gia' dimostrato che gli interessa piu' l' ingaggio che faticare per il risultato.ANdrebbe a correre anche in e-bike per un buon iingaggio.
  • Andrea.Turconi, Rho (MI)

    molto probabilmente sulla Yamaha ufficiale avrebbe dato fastidio a MM, un altro pilota inespresso sacrificato sull' altare dello showbiz
Inserisci il tuo commento