gp del portogallo

Motocross. Agueda attende il riscatto di Desalle

- Dopo aver perso il posto d’onore in campionato, l’ufficiale Suzuki vuole tornare a battere Cairoli | M. Zanzani, Agueda
Motocross. Agueda attende il riscatto di Desalle


Il circuito portoghese di Agueda situato 90 km da Porto è pronto per il grande scontro che attende la sesta tappa iridata. Perché c’è un certo Clement Desalle sul piede di guerra che non solo ha un diavolo per capello per aver perso il secondo posto nella classifica iridata provvisoria dopo il GP di Bulgaria, soffiatogli da Gautier Paulin, ma che non vede l’ora di ritornare sul gradino più alto del podio come aveva fatto in apertura di campionato.


E la terra rossa del tracciato che ospita la prova portoghese è il posto giusto per ritornare ai vertici, se non altro per via delle tre vittorie consecutive ottenute sino all’anno scorso piazzandosi mai al disotto del terzo posto. Per diluire la tensione il vice campione in carica ha recentemente preso parte ad una prova di Triathlon, che lo ha visto terminare con un buon 31° posto.


Clement è però abbastanza navigato da sapere che non sarà facile battere sia Tony Cairoli, che vanta una continuità di risultati sconcertante, che un Paulin in forma, così come il compagno di squadra Kevin Strijbos, con cui a Sevlievo ha avuto un acceso testa a testa, e Ken de Dycker il quale dopo la parentesi sottotono dello scorso GP è pronto per risfoderare gli artigli. E aspettiamo che arrivi anche il momento buono per David Philippaerts e Davide Guarneri.

Clement Desalle
Clement Desalle


MX2


La MX2? Un tale Jeffrey Herlings sarà forse in grado di vincere la gara? Speriamo almeno che parta male, almeno lo spettacolo è assicurato… E speriamo anche di rivedere Alex Lupino sul podio, in Bulgaria ha rotto il ghiaccio e chissà che non ci abbia preso gusto, ora ha capito che mettendocela tutta può puntare in alto, anche se questo è solo l’inizio e che bisogna stringere i denti a lungo.


Ad Agueda non saranno presenti alcuni piloti di rilievo, ad iniziare da Steven Frossard che viste le condizioni del piede infortunato ha preferito rimandare la sua partecipazione al GP di Francia del 6 giugno per dare modo all’articolazione di guarire definitivamente saltando così anche la tappa brasiliana esattamente come il connazionale Xavier Boog che si trascina dal GP del Qatar i problemi ad una caviglia.


Sofferente alla spalla destra infortunata prima della prova di Sevlievo, sarà assente anche Valentin Teillet che sarà sostituito da Jason Clermont, attualmente al posto d’onore del campionato francese 450. Fuori anche il pilota della Suzuki MX2 Julien Lieber, costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico ai legamenti del ginocchio destro danneggiati in Bulgaria, e con buona probabilità lo svizzero sarà costretto a saltare la restante parte della stagione.


La trasferta portoghese ha in programma anche le prove dell’Europeo 125 e 250, le cui classi dato l’alto numero di iscritti sono state accorpate per esigenze di tempistiche, per cui i piloti saranno divisi in due gruppi che disputeranno sabato due semifinali ed una last chance e domenica una finale che sarà trasmessa in diretta TV.

  • Nicola.Rossi9293, Monteriggioni (SI)

    seguite anche il Team marchetti

    squadra italianissima con Guarnieri in formissima
Inserisci il tuo commento