mostra aiuto
Accedi o registrati
esclusiva

KTM 1050 Adventure 2015: come sarà!

- Vi anticipiamo una delle sorprese più grandi della prossima stagione. KTM, oltre alla già annunciata Adventure 1290 che vedremo al Salone Intermot di Colonia, presenterà anche la Adventure 1050. Più semplice e quindi meno costosa, allarga verso il basso la famiglia ma non rinuncia ad ABS e controllo di trazione. Ecco come sarà
KTM 1050 Adventure 2015: come sarà!

Vi anticipiamo una delle sorprese più grandi della prossima stagione. KTM, oltre alla già annunciata Super Adventure 1290 che vedremo al Salone Intermot di Colonia e di cui vi abbiamo già parlato di recente, presenterà anche la Adventure 1050.
La 1290 rappresenterà la punta di diamante della gamma Adventure. Sarà presentata il 30 settembre e avrà certamente una dotazione di altissimo livello, il meglio di quanto oggi ci sia in produzione in termini di elettronica e accessori da viaggio. Troveremo quindi ABS, controllo di trazione, sospensioni elettroniche, il controllo di stabilità MSC sviluppato con Bosch, manopole riscaldate, cupolino e sella regolabili, e molto altro ancora.
Di pari passo con cilindrata e cavalli (1290 cc per oltre 160 cavalli) crescerà il prezzo, che sarà quindi superiore a quello della Adventure 1190 (pari a 15.610 euro).
Quest’ultima resterà a listino ovviamente (nel 2014 ha d’altra parte raggiunto e superato gli obiettivi di vendita che si erano dati a Mattighofen), ma sarà affiancata da una versione più semplice – ma non più povera – che allargherà l’offerta della Casa austriaca verso il basso.

 

Maxi enduro: crescono le 1000

Il segmento delle maxi enduro è infatti cresciuto non solo verso l’alto, ma anche verso il basso, grazie a una serie di novità che stanno incontrando i favori del pubblico. Pensiamo innanzitutto alle varie moto 800 (BMW F800 GS, Honda Crossrunner e Triumph Tiger), ma anche e soprattutto alla Suzuki V-Strom 1000 e alla sempre più probabile Honda Africa Twin 1000.
La nuova KTM Adventure 1050 andrà a colpire proprio qui, vale a dire il segmento delle maxi enduro dalle prestazioni e dai costi più accessibili rispetto alle proposte 1200.

Rispetto alle 1190 e 1290 Adventure la nuova millona austriaca avrà quindi sospensioni meno sofisticate, ma non per questo povere, anzi. Il fornitore sarà sempre WP (che appartiene a KTM) ed è probabile che saranno ampiamente regolabili.
Ci sarà meno elettronica quindi a gestire forcella e mono, e a Mattighofen potrebbero fare a meno dei riding mode. Ma non mancheranno l’ABS e il controllo di trazione.
Il peso a secco sarà intorno ai 200 kg, un buon valore per una mille votata al viaggio. Non mancherà certo la potenza: la Adventure 1050, spinta dal motore bicilindrico a V di 75° derivato da quello della 1190, sarà accreditata di almeno 115 cavalli (le ultime 990 Adventure R e S avevano appunto 115 cavalli). Il cambio avrà sei marce e la frizione sarà multidisco in bagno d’olio con comando idraulico.

Anche il telaio a traliccio ricalca lo schema di quello adottato dalla famiglia Adventure, che si è rivelato perfetto anche per la guida sportiva su strada (vedi il nostro recente confronto).

Un capitolo importante per gli appassionati è quello relativo ai cerchi. La KTM 1050 Adventure avrà un cerchio da 19” davanti e uno da 17 dietro, esattamente come le altre due Adventure di cilindrata maggiore. Per contenere il prezzo di listino è probabile che la Casa scelga di impiegare i cerchi a razze al posto di quelli a raggi. Una scelta che la nuova Adventure 1050 avrebbe in comune quindi con la 990 SMT ormai uscita di produzione. Nel 2015, con questo nuovo modello, la KTM tornerà di prepotenza a presidiare il segmento mille con una moto che è tutto fuorché una entry level.

Per la Adventure ipotizziamo un prezzo compreso tra i 12.000 e 13.000 euro. Per i dettagli dobbiamo attendere davvero poco: la vedremo a Colonia o, più probabilmente, a Milano. Non ci sarà invece la 390 Adventure, che non rientra nei piani dell’azienda austriaca.


Illustrazione di G. Pirovano per Moto.it - © RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Griso09, Milano (MI)

    per Artù, sul motore 1190

    io ho avuto per anni un SM950, ed ho provato (purtroppo poco) la ADV 1190S. La differenza maggiore per me era che il vecchio motore (e penso anche il 990) era davvero divertente, anzi emozionante, quello nuovo invece no, sembra un motore elettrico, sicuramente potente ma molto regolare e piuttosto vuoto ai bassi regimi. In sostanza la 1190S, benché mi piacesse, non l'ho comprata....
  • DUKE27, Voghera (PV)

    E FORZA KARIMMMMMM !!!!!!

    QUOTONE
Inserisci il tuo commento