Venier Guzzi California 1400 Project C2

Venier Guzzi California 1400 Project C2
Una collaborazione fra il noto customizer e il musicista Andy Chase, per originare la Guzzi Café Racer di maggior cubatura al mondo, e creare la base per una piccola serie
28 settembre 2015

Forse non molti, al di fuori degli addetti ai lavori, conoscono Andy Chase, un versatile musicista, produttore e DJ newyorkese piuttosto noto nell’ambiente del cinema. Stefano Venier, customizer italiano trapiantato in quel di Brooklyn, non ha invece bisogno di presentazioni anche solo per i suoi frequenti cameo, per restare in tema, qui su Moto.it. L’incontro fra i due è nato dalla Diabola V35C, la special che ha reso Venier una piccola celebrità del settore tanto da meritarsi un remake (e dopo questo giuriamo di smetterla con i paralleli cinematografici) di maggior cilindrata. Chase, innamoratosi della “piccola” Guzzi rivisitata da Stefano, lo ha contattato e fra i due è scoccata la scintilla. Impressionato dal nuovo Big Block Guzzi da 1400cc, Chase voleva però una moto più vicina ai suoi gusti rispetto al modello di serie. Avete già capito come continua questa storia, vero?

Per circa due mesi i due hanno lavorato su una maquette sulla base del telaio California, arrivando al punto di creare la moto completa, con tutte le sovrastrutture in schiuma. Una volta soddisfatti da linee e dimensioni, il lavoro è passato alla produzione delle sovrastrutture definitive in acciaio.

Il motore non è stato toccato, a parte il montaggio di silenziatori Mass Moto in esemplare unico per questa moto e una messa a punto generale. Stesso discorso per la ciclistica, d’altra parte proveniente da una moto nuova e già molto equilibrata in partenza. Fatta eccezione per manubrio e pedane arretrate Tarozzi, tutto il resto è stato realizzato artigianalmente per questo progetto, a partire dalla parabola del faro (un lavoro raffinatissimo, che integra lo strumento della moto originale) fino alla sella, ospitante peraltro il faro posteriore mentre gli indicatori di direzione sono stati montati sul telaio. Le unità anteriori sono invece Moto-Gadget e sono integrate sulle manopole in alluminio ricavate dal pieno.

La colorazione è un Total Black lucido, con l’eccezione di una striscia grigia tracciata sul serbatoio per esaltarne le forme. Pensate che l’ossessione di Andy e Stefano è arrivata a verniciare di nero viti e bulloni di carter e trasmissione…

Vi piace? Allora siete fortunati, perché il Progetto C2 prevede un seguito di serie, per quanto limitata. L’idea è quella di creare una moto in grado di valorizzare appieno la base della California 1400, il cui potenziale motoristico merita una moto molto più aggressiva. Il nuovo modello verrà realizzato in due declinazioni: café racer e GT, con interessanti modifiche a sospensioni (è prevista una forcella rovesciata come optional) ed impianto frenante.

Foto: Alex Logaiski

Argomenti

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...
Moto Guzzi California 1400 Custom (2012 - 16)
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

  • Prezzo 18.490 €
  • Cilindrata 1.380 cc
  • Potenza 96 cv
  • Peso 300 kg
  • Sella 740 mm
  • Serbatoio 21 lt
Moto Guzzi

Moto Guzzi
Via E.V. Parodi, 57
23826 Mandello del Lario (LC) - Italia
0341 709111
http://www.motoguzzi.com/it_IT/

Scheda tecnica Moto Guzzi California 1400 Custom (2012 - 16)

Cilindrata
1.380 cc
Cilindri
2 a V
Categoria
Custom
Potenza
96 cv 71 kw 6.500 rpm
Peso
300 kg
Sella
740 mm
Pneumatico anteriore
130/70 R 18”
Pneumatico posteriore
200/60 R 16”
Inizio Fine produzione
2012 2016
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Moto Guzzi California 1400 Custom (2012 - 16) e correlati