Special

Krugger BMW K1600 NURBS

- La Supertourer di Monaco viene completamente snaturata e trasformata in una spettacolare naked art dèco capace di vincere l'AMD 2014. Nascondendo, non togliendo, tutte le meraviglie elettroniche della sei cilindri BMW
Krugger BMW K1600 NURBS

E’ difficile immaginare una moto meno adatta della BMW K1600GT alla trasformazione in special. Un po’ perché l’abbondanza di sovrastrutture lascia facilmente immaginare quale disordine di cavi, raccordi e quant’altro ci si possa trovare sotto, ma soprattutto perché, appunto, le carenature nascondono una miriade di cablaggi, centraline ed attuatori per gli innumerevoli gadget offerti dalla supertourer bavarese.

Una trasformazione del genere richiede ingegno, pazienza e probabilmente l’appoggio di qualche tecnico BMW di grande preparazione – non è un caso se Fred Bertrand, che usa il nome d’arte Krugger appunto, si è appoggiato alla filiale francese della Casa di Monaco. L’obiettivo del preparatore belga, già vincitore di un titolo mondiale AMD era infatti quello di ottenere il suo risultato senza perdere nessuna delle funzionalità elettroniche presenti sulla moto di partenza. Un po’ perché sacrificare gadget come quelli sarebbe stato un peccato, un po’ perché probabilmente eliminare qualsivoglia elemento dal network CAN-bus che gestisce l’impianto elettrico ed elettronico della K1600GT è operazione più rischiosa e complicata che non spremersi le meningi e riorganizzare appunto la Controller Area Network.

Bertrand ha evitato di toccare elettronica e motore, mantenendo tutte le componenti tecniche fino all’ultimo dei sensori, ma del resto non è rimasto molto. Il propulsore sei cilindri in linea viene ospitato da un nuovo telaio in tubi, lungo e basso come solo il motore K può consentire. Forcellone e sistema anteriore Hossack/Duolever vengono sostituiti da due unità monobraccio che mantengono soltanto le unità ammortizzanti di serie (gestite elettronicamente, ricordate?). Il risultato viene avvolto in una carrozzeria squisitamente Art Déco che prende ispirazione dalle prime BMW anni 30, con particolare riferimento alla R7 che ha vinto il concorso d’eleganza di Pebble Beach del 2012.

Un’operazione che ha ovviamente costretto Krugger a riposizionare completamente l’impianto elettrico ed elettronico – il motore viene lasciato completamente a vista, spostando i radiatori in posizione laterale e nascondendoli per non perturbare la pulizia delle linee. I cerchi sono due enormi unità da 21 e 20 pollici rispettivamente all’avantreno e al retrotreno realizzati appositamente. L’impianto frenante è Beringer, con pinze a sei pistoncini all’avantreno e quattro al retrotreno, comandati da pompe radiali con l’interposizione dell’ABS originale BMW. Il nome, dite? Si tratta di un acronimo (Non-Uniform Rational B-spline, ) che solo i più colti matematici possono riconoscere, indicando una classe di curve geometriche utilizzate in computer grafica per rappresentare curve e superfici.

Lo sforzo ha evidentemente pagato, perché la NURBS ha fruttato a Krugger un secondo titolo AMD, conquistato ad Intermot 2014 nella categoria Freestyle. Congratulazioni quindi a Fred Bertrand, in attesa di un'altra incredibile special.

Fonte: BikeEXIF

  • Diabovx, Livorno (LI)

    Film

    Chissá magari era la realizzazione per un film avveniristico!
  • gaga08, Gallipoli (LE)

    meglio la r7

    Bella e discutibile ognuna la giudica in funzione dei propri gusti.
    Paragonarla alla bmw r7 mi sembra assurdo.
    Giudicate da voi

    http://www.moto.it/news/la-bmw-r7-vince-cours-elegance-a-pebble-beach.html

    sono epoche e dunque stili diversi, espressi in differenti periodi storici, secondo me assolutamente non paragonabili
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw K 1600 GT (2010 - 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello K 1600 GT
  • Allestimento K 1600 GT (2010 - 16)
  • Categoria Gran Turismo
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 22.700 - chiavi in mano, comprensivo di immatricolazione
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.324 mm
  • Larghezza 1.000 mm
  • Altezza 1.440 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 810 mm
  • Altezza sella da terra MAX 830 mm
  • Interasse 1.680 mm
  • Peso a secco 295 Kg
  • Peso in ordine di marcia 319 Kg
  • Cilindrata 1.649 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 6
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 72 mm
  • Corsa 67,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 24
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 160 cv - 118 kw - 7.750 rpm
  • Coppia 18 kgm - 175 nm - 5.250 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 24 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale albero
  • Telaio Doppio trave in alluminio, culla aperta
  • Sospensione anteriore BMW Motorrad Duolever, ammortizzatore centrale
  • Escursione anteriore 125 mm
  • Sospensione posteriore BMW Motorrad Paralever
  • Escursione posteriore 135 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 320 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 190/55 ZR 17
  • Batteria 12 V / 19 Ah
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Nuovo: Bmw K 1600 GT

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Bmw K 1600 GT (2010 - 16)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta