Eventi

Ducati Scrambler by Radikal Chopper per Eicma

- E' stata presentata la special su base Ducati Scrambler realizzata da Andrea Radaelli di Radikal Chopper: aveva vinto il contest Custom International Bike Show 2014 organizzato da Eicma
Ducati Scrambler by Radikal Chopper per Eicma

E' stato lo spazio di Deus Café, nella sede milanese di Deus Ex Machina, a ospitare giovedì sera un evento Eicma dedicato alla customizzazione. La serata ha visto la presentazione della bella special su base Ducati Scrambler realizzata da Andrea Radaelli di Radikal Chopper.
Il noto preparatore milanese aveva vinto il contest Custom International Bike Show 2014, tenutosi lo scorso novembre al Salone di Milano, regolando una decina di customizer con la sua Harley-Davidson FL. Il premio del contest era costituito da una Ducati Scrambler da poter personalizzare secondo il proprio stile.

La moto, come ha sottolineato Andrea Radaelli «Non è stata modificata a livello ciclistico, se non sfilando appena gli steli della forcella, perché da guidare andava già bene così. Nessuna modifica all'impianto elettrico e a quello frenante. Quindi ho lavorato solamente sulla parte estetica e sulle ruote: se avessi avuto più tempo dei quindici giorni che ci ho messo avrei aggiunto altri piccoli dettagli. Una cosa che mi ha colpito della Scrambler Ducati è la sua cura costruttiva, nonostante non sia una moto costosa, anche in zone nascoste che si potrebbero trascurare».

La sua Scrambler, si distingue per le sovrastrutture in alluminio, soprattutto per la coda corta, e la verniciatura bicolore – curata da Cisko - che lascia in vista zone di alluminio lucidato. Nella linea si nota qualche richiamo a una sua recente Kawasaki W800 café racer. Curato anche il disegno del faro e del suo supporto. Le ruote a raggi JoNich Wheels montano i pneumatici di serie, mentre il forcellone e il motore sono stati accuratamente lucidati per dare risalto alla lega d'alluminio.

Informazione per chi fosse interessato ad averne una uguale firmata Radikal Chopper: si può valutare il costo della preparazione in circa 7.000 euro. L'assenza di porta targa, frecce e retrovisori è solo momentanea, sottolinea Radaelli “perché aggiungerò altre cose avendo più tempo...”.

Pier Francesco Caliari, direttore generale di Eicma, ha ricordato come le moto «...nell'officina di Andrea cambiano e si trasformano, senza però perdere la propria anima. Andrea è un customizer che si distingue per stile e gusto, le sue moto hanno grande carattere e sono costruite con passione e cura».
La Scrambler di Radikal Chopper sarà una delle protagoniste ai prossimi eventi ai quali parteciperanno Eicma e Ducati.

  • Berto1199, Poggibonsi (SI)

    Sono pienamente d'accordo.
    Salvo poi alla prima uscita farsi ritirare il libretto...
    Facile fare una bella moto senza scarico, specchi, targa...
  • topgun, Milano (MI)

    L'importante è fare sempre finta che non ci sia un codice della strada e delle dotazioni obbligatorie per legge che, inevitabilmente, sfigurano la linea una volta montate.
    Capisco che progettare un bell'oggetto semplicemente eliminando i 'fastidi' sia molto più semplice che porsi il limite del dovuto, ma essere designer significa anche e sopratutto questo.
    Così sono bravi tutti.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati Scrambler Classic (2015- 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Scrambler 800
  • Allestimento Scrambler Classic (2015- 16)
  • Categoria Naked
  • Inizio produzione 2015
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 10.150 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.165 mm
  • Larghezza 845 mm
  • Altezza 1.150 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 770 mm
  • Altezza sella da terra MAX 790 mm
  • Interasse 1.445 mm
  • Peso a secco 176,5 Kg
  • Peso in ordine di marcia 192,5 Kg
  • Cilindrata 803 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento ad aria forzata
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 88 mm
  • Corsa 66 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 2
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 75 cv - 55 kw - 8.250 rpm
  • Coppia 7 kgm - 68 nm - 5.750 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 13,5 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Traliccio in tubi di acciaio
  • Sospensione anteriore Forcella Kayaba a steli rovesciati da 41 mm
  • Escursione anteriore 150 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore Kayaba regolabile nel precarico molla
  • Escursione posteriore 150 mm
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 330 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 18 pollici
  • Pneumatico anteriore 110/80 ZR18"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/55 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta