gp del brasile

Philippaerts: "Una vittoria è sempre bella!"

- Combattuta e tutta italiana la lotta per l'oro del GP del Brasile. Philippaerts ci racconta la soddisfazione di una vittoria importante per lui e tutto il suo team | M. Zanzani, Indaiatuba
Philippaerts: Una vittoria è sempre bella!


Finalmente è ritornato il sorriso.

“Sì, oggi ho cercato di partire bene, sapevo di poter andare forte. Sono contento, ci voleva per me e per il team. Una vittoria è sempre bella”.


Ti è piaciuta anche la pista.
“Qui riesci a cambiare traiettoria, mi piace per quello”.


Una gara tra l’altro molto combattuta.
“Era tirata. Eravamo quattro, cinque piloti davvero forti e il primo che sbagliava era fuori”


La prima manche?
“La prima manche è andata bene. Il mio obiettivo era rimanere lì, secondo. Antonio andava un pelino più forte e siamo arrivati attaccati. La seconda non credevo di vincere perché i primi giri ero un po’ lento poi ho trovato delle traiettorie buone che mi hanno portato a vincere. Gareggiare con Antonio è sempre molto bello ed è tosto perché gli ultimi giri ha una marcia in più”.


E’ stato bello anche l’abbraccio a fine gara.
“Sì è bello perché con tutti questi francesi e questi belgi almeno due italiani ci sono sempre”.
 

  • findy02, Correggio (RE)

    70% pilota 30% moto!!!

    condivido sul fatto che conta piu' il pilota che la moto e i nostri due Italiani le sanno guidare veramente bene. Non come in Moto gp SBK o addirittura in F1 che se hai il mezzo diventi un supercampione o se ti danno una cariola vai peggio dell'ultimo arrivato (vedi Valentino o altri ancora) con tutto il rispetto per la Ducati
  • frenchie, Torrebelvicino (VI)

    Finalmente !!!

    Bellssima gara David !!!!!!
Inserisci il tuo commento