MXGP Sabato FLASH. A Gajser e De Wolf le Qualifying in Lettonia

MXGP Sabato FLASH. A Gajser e De Wolf le Qualifying in Lettonia
Piero Batini
  • di Piero Batini
Gajser, Honda, e Prado, GasGas a ruota. Herlings, KTM, & Co. rischiamo di perdersi per strada, Guadagnini, Husqvarna in gran giornata. In MX2 è cavalcata trionfale Husgvarna Nestaan. De Wolf e Lucas Coenen
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
8 giugno 2024

Kegums, Lettonia, 8 Giugno. Pare che dobbiamo cominciare a metterci il cuore in pace. Le grosse sorprese, i veri colpi di scena agonistici, le rivoluzioni, insomma, hanno già tardato troppo a venire, avviluppando in uno stato di cose che solidifica, nel frattempo evaporando certe aspettative dettate soprattutto dal tifo, da quella inclinazione spudoratamente di parte che ci teniamo a conservare, almeno per quanto riguarda le vicende dei “nostri”. Detta così, sembra quasi che dobbiamo rassegnarci ad una MXGP in cui impera l’equilibrio tra Jorge Prado, GasGas, e Tim Gajser, Honda, e a una MX2, che sembrava decisamente più incerta, che invece inizia a profilare la cavalcata trionfale di Kay de Wolf accompagnata dallo scudiero Lucas Coenen.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Niente di male, sia chiaro. Non è disfattismo ma una pausa di… obiettività. Prima di tutto perché entrambi i Mondiali sono comunque combattuti e avvincenti. In secondo luogo perché non è mai detta l’ultima parola, che è una variabile contraria niente affatto infrequente, nella vita e nello sport. Intanto il sabato di Kegums ha detto questo. I 10 unti della Qualifying Race MXGP vanno a Tim Gajser, i nove a Jorge Prado. In questo moto lo sloveno ha dimezzato la distanza che lo separava dallo spagnolo, ovvero oltre la soglia dei 400 punti i due sono separati da un (1) punto. Cos’è un punto? Niente! È meno di una rottura di frequenza sulle whoops, meno di un rimbalzo troppo deciso su una sponda, meno del disturbo innocente di un doppiato. Per questo il Gran Premio di Lettonia va seguito religiosamente, in piedi. In ogni caso quei due produrranno meraviglie. Non parlo di Herlings, mi inchino invece al terzo posto di Coldenhoff-Fantic e al senza mezzi termini grande quinto di Mattia Guadagnini, Husqvarna.

L’eroe Kay de Wolf, in MX2, è a pieno regime. L’olandese ha conseguito la sua 4a Qualifying, Spagna e Sardegna e la settimana scorsa in Germania. Lucas Coenen, che non sempre è un fenomeno della Qualifica, è secondo, e questo vale l’accensione della miccia del Gran Premio, se solo ci teniamo davanti alla mente che il “secondo” di Nestaan ha vinto le ultime 5 gare. È tornato sul suo livello Simon Laengenfender, GasGas, Adamo regola una piccola forza di cui fanno parte anche Haarup, Triumph, Sacha Coenen, KTM, e il compagno di casa KTM, Zanchi è promettentemente nei 10.

In mezzo a nuvole e sole da giorni e per giorni, pare che pioverà domenica a Kegums, Lettonia. Altro rimpasto?

© Immagini MXGP, KTM, Honda, GasGas, Yamaha, FXAction, Ducati, Infront, Triumph Media

Caricamento commenti...