Mondiale Cross

MXGP 2018. Cairoli: "Abbiamo perso il treno giusto"

- Tony analizza la sua gara ai microfoni di Moto.it

LOMMEL - Cairoli, ai microfoni del nostro Massimo Zanzani, analizza i temi del "suo" Gran Premio del Belgio, dove purtroppo ha faticato più del dovuto. Condizioni della pista, poco tempo durante le prove, e soprattutto una gara in cui ha perso il gruppo giusto, lo hanno penalizzato, costringendolo a correre di conserva, pensando al campionato e aspettando occasioni più propizie, come potrebbe essere il prossimo GP della Svizzera.

  • ms60, Livorno (LI)

    Stiamo assistendo ad un cambio generazionale con un pilota che, in questo momento, è chiaramente e di gran lunga il più forte al mondo (USA compresi). Ne va semplicemente preso atto. Esiste poi il pacchetto piloti precedente dove i valori in campo sono sempre i soliti, con Cairoli sopra gli altri, Gajser e Febvre subito dopo ed il coriaceo e consistente Desalle che è comunque terzo in campionato.
    Mi fanno sorridere i commentatori TV (meno male che ogni tanto ci fanno vedere qualcosa) che cercano di indulgere con Cairoli per le microfratture alla mano...allora Herlings ha una clavicola fratturata in due punti e imbullonata con una piastra...il fatto è che Cairoli resta il grandissimo campione che è e non ha bisogno di giustificazioni ed Herlings va più forte e merita il campionato.Fine.
  • Fabio Ricci1

    Lo ripeto per l ennesima volta :C è un alieno (herlings) poi un sovrumano (cairoli),poi dei grandissimi crossisti (favbre desalle gaijser ecc ) poi gli altri che sono comunque ottimi
Inserisci il tuo commento