gp degli usa

MXGP 2016. Bis di Tomac a Glen Helen

- Dopo la vittoria di Charlotte lo statunitense della Kawasaki si è ripetuto anche nell’ultima tappa MXGP dove ha preceduto Cairoli e Gajser; doppia affermazione anche per Herlings nella MX2
MXGP 2016. Bis di Tomac a Glen Helen

La stagione MXGP si è chiusa all’insegna dei colori a stelle e strisce grazie alla superlativa performance di Eli Tomac che dopo aver sbaragliato la concorrenza nella prova del North Carolina sulla familiare pista californiana ha replicato la doppietta della settimana precedente. Dopo una qualifica non eccezionale ed una migliore messa a punto delle sospensioni, il pilota del Colorado ha disputato due manche con una velocità pazzesca che lo hanno portato ad imporsi, nella prima dopo un acceso duello con Cairoli, nonostante le partenze non eccezionali.


Da parte sua, reduce da una forte debilitazione fisica durato oltre una settimana, Tonino nazionale ha fatto un vero e proprio miracolo mantenendo un ottimo ritmo nonostante i problemi di tenuta fisica che si sono fatti sentire specie nella seconda manche, ma che non gli hanno impedito di tagliare il traguardo al posto d’onore in entrambe le frazioni.


«Ancora prima di Charlotte per curarmi mi sono dovuto imbottire di medicinali e se da un parte mi hanno fatto passare i problemi dall’altra mi hanno indebolito specie con questo caldo. Per fortuna che la pista mi piaceva molto, perché dopo una ventina di minuti entravo in riserva. A causa di ciò ho fatto anche degli errori, ma in ogni modo Tomac oggi andava fortissimo e anche in condizioni normali non sarebbe comunque stato facile stargli davanti. Tirando le somme è stata una delle mie peggiori stagioni di sempre, feeling e stile di guida non sono stati quelli i miei soliti e spero di ritrovare la competitività per essere pronto al via del primo GP del prossimo anno, ora però il mio obbiettivo è vincere la mia classe al Nazioni di Maggiora».
 

La 3ª piazza assoluta è andata al neo iridato Tim Gajser che si è rifatto della disastrosa qualifica del giorno precedente. Nella prima manche lo sloveno ha pagato il fatto di aver corso con troppo furia la prima parte di gara per poi perdere un po’ la concertazione in quella successiva fermando la propria rimonta al 4° posto. Rimesse le cose in ordine, in chiusura ha fatto un avvincente duello con Cairoli senza tuttavia riuscire a scavalcarlo chiudendo la frazione 3° con la soddisfazione di aver centrato il suo 16° podio su 18 gare.


Bravo anche Max Nagl, che ha chiuso la giornata 4° con lo stesso punteggio di Gajser e che ha suggellato il campionato con un ottimo 3° assoluto proprio come era nei suoi programmi. Dopo essersi imposto in qualifica Romain Febvre si è ritirato in Gara 1 per noie tecniche mentre era in rimonta da metà gruppo, per poi chiudere 6° a causa di un errore che ha vanificato in parte il suo recupero sino alla 3ª posizione.
 

MX2

Era nei suoi desideri, e Jeffrey Herlings ce l’ha fatta a suggellare in campionato vincendo il GP deli Stati Uniti che non era mai riuscito a mettere nel suo albo d’oro. E, col titolo già in tasca, l’ha fatto alla sua maniera ovvero centrando una delle tante doppiette (precisamente la 12ª della stagione sulle 18 gare disputate delle quali ne ha mancate tre per la frattura della clavicola) che però questa volta è stata ancora più per essersi messo alle spalle i tanto blasonati piloti di casa come Jeremy Martin e Austin Forkner.


Nella prima è rimasto al comando dal primo all’ultimo giro controllando senza sbavatura gli inseguitori, l’altra se l’è guadagnata dopo una partenza in 10ª posizione e una fantastico serie di sorpassi che alla seconda tornata lo aveva portato in scia al battistrada Max Anstie che ha poi scavalcato in un nanosecondo per poi prendere la direzione del traguardo dove è arrivato con oltre sette secondi di vantaggio su Martin.


In entrambe le manche il neo acquisto Honda Geico si è piazzato alle spalle dell’olandese, che ha così chiuso la sua carriera in MX2 con questa brillante vittoria, terminando il suo primo GP al posto d’onore davanti al sorprendente portacolori della Yamaha Star Racing, Mitchell Harrison, che dal Michigan si è trasferito proprio a pochi chilometri dalla pista californiana sfruttando così la sua familiarità col tracciato ora per lui di casa.


4° assoluto Max Anstie, che si è lasciato alle spalle Jeremy Seewer e Benoit Paturel, rispettivamente 2° e 3° nella classifica finale MX2. 12° Samuele Bernardini, mentre Ivo Monticelli non ha corso per l’infortunio ad un ginocchio.
 


CLASSIFICA

MXGP - Overall Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 3 Tomac, Eli USA AMA KAW 25 25 50
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 22 22 44
3 243 Gajser, Tim SLO AMZS HON 18 20 38
4 12 Nagl, Maximilian GER DMSB HUS 20 18 38
5 21 Paulin, Gautier FRA MCM HON 11 16 27
6 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 15 9 24
7 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL HON 10 13 23
8 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB YAM 16 7 23
9 66 Tonus, Arnaud SUI AMA KAW 8 14 22
10 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 9 12 21
11 22 Strijbos, Kevin BEL FMB SUZ 12 8 20
12 15 Wilson, Dean GBR AMA KTM 13 6 19
13 911 Tixier, Jordi FRA FFM KAW 6 11 17
14 92 Guillod, Valentin SUI FMS YAM 7 10 17
15 461 Febvre, Romain FRA FFM YAM 0 15 15

 

MXGP - Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 3 Tomac, Eli USA AMA Kawasaki 34:58.974 15 0:00.000 0:00.000 2:08.662 7 48.1
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 35:15.005 15 0:16.031 0:16.031 2:11.180 8 47.2
3 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 35:18.015 15 0:19.041 0:03.010 2:11.641 7 47
4 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 35:24.634 15 0:25.660 0:06.619 2:12.475 7 46.7
5 21 Paulin, Gautier FRA MCM Honda 35:26.276 15 0:27.302 0:01.642 2:13.043 13 46.5
6 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 35:32.490 15 0:33.516 0:06.214 2:11.731 14 47
7 66 Tonus, Arnaud SUI AMA Kawasaki 36:00.325 15 1:01.351 0:27.835 2:13.667 2 46.3
8 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL Honda 36:03.068 15 1:04.094 0:02.743 2:14.840 9 45.9
9 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 36:03.360 15 1:04.386 0:00.292 2:14.842 15 45.9
10 911 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 36:06.828 15 1:07.854 0:03.468 2:15.168 10 45.8
11 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 36:08.462 15 1:09.488 0:01.634 2:13.871 7 46.2
12 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 36:18.188 15 1:19.214 0:09.726 2:13.527 8 46.3
13 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 36:30.757 15 1:31.783 0:12.569 2:15.268 8 45.8
14 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 36:36.960 15 1:37.986 0:06.203 2:14.603 3 46
15 15 Wilson, Dean GBR AMA KTM 36:38.061 15 1:39.087 0:01.101 2:14.730 11 45.9

 

MXGP - Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 3 Tomac, Eli USA AMA Kawasaki 36:36.218 16 0:00.000 0:00.000 2:07.621 10 48.5
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 36:51.840 16 0:15.622 0:15.622 2:09.037 5 48
3 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 37:04.755 16 0:28.537 0:12.915 2:09.910 11 47.6
4 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 37:10.300 16 0:34.082 0:05.545 2:10.217 10 47.5
5 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 37:12.727 16 0:36.509 0:02.427 2:10.433 9 47.5
6 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 37:14.882 16 0:38.664 0:02.155 2:10.716 3 47.3
7 100 Searle, Tommy GBR ACU Kawasaki 37:19.392 16 0:43.174 0:04.510 2:11.293 10 47.1
8 15 Wilson, Dean GBR AMA KTM 37:23.040 16 0:46.822 0:03.648 2:11.398 3 47.1
9 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 37:26.639 16 0:50.421 0:03.599 2:11.801 10 47
10 21 Paulin, Gautier FRA MCM Honda 37:30.532 16 0:54.314 0:03.893 2:11.906 13 46.9
11 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL Honda 37:34.542 16 0:58.324 0:04.010 2:11.575 9 47
12 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 37:35.386 16 0:59.168 0:00.844 2:11.758 14 47
13 66 Tonus, Arnaud SUI AMA Kawasaki 37:53.509 16 1:17.291 0:18.123 2:12.594 11 46.7
14 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 38:07.413 16 1:31.195 0:13.904 2:12.406 10 46.7
15 911 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 38:11.177 16 1:34.959 0:03.764 2:13.180 11 46.5

 

 

MX2 - GP Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 25 25 50
2 6G Martin, Jeremy USA AMA HON 22 22 44
3 289 Harrison, Mitchell USA AMA YAM 16 16 32
4 99 Anstie, Max GBR ACU HUS 13 18 31
5 91 Seewer, Jeremy SUI FMS SUZ 10 20 30
6 6 Paturel, Benoit FRA FFM YAM 15 12 27
7 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 12 14 26
8 64 Covington, Thomas USA AMA HUS 18 7 25
9 35 Alldredge, Chris USA AMA KAW 14 10 24
10 214 Forkner, Austin USA AMA KAW 20 3 23
11 237 Hoeft, Justin USA AMA KTM 9 13 22
12 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 8 11 19
13 172 Van doninck, Brent BEL FMB YAM 3 15 18
14 457 Sanayei, Darian USA AMA KAW 11 4 15
15 161 Östlund, Alvin SWE SVEMO YAM 4 9 13

 

MX2 - Grand Prix Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 35:33.376 15 0:00.000 0:00.000 2:13.226 5 46.5
2 6G Martin, Jeremy USA AMA Honda 35:40.947 15 0:07.571 0:07.571 2:13.572 3 46.3
3 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:44.515 15 0:11.139 0:03.568 2:13.548 12 46.3
4 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 36:05.187 15 0:31.811 0:20.672 2:13.963 5 46.2
5 289 Harrison, Mitchell USA AMA Yamaha 36:07.629 15 0:34.253 0:02.442 2:14.396 9 46
6 172 Van doninck, Brent BEL FMB Yamaha 36:28.637 15 0:55.261 0:21.008 2:14.129 7 46.1
7 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 36:34.007 15 1:00.631 0:05.370 2:16.855 9 45.2
8 237 Hoeft, Justin USA AMA KTM 36:36.269 15 1:02.893 0:02.262 2:15.538 4 45.7
9 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 36:42.053 15 1:08.677 0:05.784 2:16.282 4 45.4
10 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 36:46.668 15 1:13.292 0:04.615 2:14.778 3 45.9
11 35 Alldredge, Chris USA AMA Kawasaki 36:49.012 15 1:15.636 0:02.344 2:16.358 3 45.4
12 161 Östlund, Alvin SWE SVEMO Yamaha 37:05.035 15 1:31.659 0:16.023 2:17.634 3 45
13 98 Vaessen, Bas NED KNMV Suzuki 37:12.967 15 1:39.591 0:07.932 2:17.805 4 44.9
14 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 37:39.711 15 2:06.335 0:26.744 2:17.174 3 45.1
15 138 Lilly, Blake USA AMA KTM 35:35.548 14 1 lap 1 lap 2:20.134 4 44.2

 

MX2 - Grand Prix Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 34:43.854 15 0:00.000 0:00.000 2:10.438 5 47.4
2 6G Martin, Jeremy USA AMA Honda 34:54.014 15 0:10.160 0:10.160 2:10.549 10 47.4
3 214 Forkner, Austin USA AMA Kawasaki 35:00.467 15 0:16.613 0:06.453 2:10.542 5 47.4
4 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 35:12.398 15 0:28.544 0:11.931 2:11.568 3 47
5 289 Harrison, Mitchell USA AMA Yamaha 35:15.162 15 0:31.308 0:02.764 2:10.916 3 47.3
6 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 35:20.128 15 0:36.274 0:04.966 2:11.531 3 47.1
7 35 Alldredge, Chris USA AMA Kawasaki 35:32.482 15 0:48.628 0:12.354 2:12.245 5 46.8
8 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 35:39.237 15 0:55.383 0:06.755 2:11.186 2 47.2
9 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 35:39.615 15 0:55.761 0:00.378 2:13.067 3 46.5
10 457 Sanayei, Darian USA AMA Kawasaki 35:42.020 15 0:58.166 0:02.405 2:12.092 9 46.9
11 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:42.493 15 0:58.639 0:00.473 2:12.265 10 46.8
12 237 Hoeft, Justin USA AMA KTM 35:52.392 15 1:08.538 0:09.899 2:13.004 2 46.5
13 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:55.292 15 1:11.438 0:02.900 2:13.392 10 46.4
14 10 Vlaanderen, Calvin NED KNMV KTM 36:05.551 15 1:21.697 0:10.259 2:13.295 6 46.4
15 485 Ward, Caleb AUS MA KTM 36:15.809 15 1:31.955 0:10.258 2:14.495 8 46
  • remowilliam, padova (PD)

    Spettacolare, permetto di sottolineare che Herlings ha segnato il miglior tempo di manche (totale) meglio anche delle mxgp e il prox anno che succede? Chiaro ogni campionato fa storia a se ma le premesse salvo disgrazie mai augurabili sono che lo vedono partire e poi al caffè.
  • ms60, Livorno (LI)

    Ecco, questa secondo me è come dovrebbe essere una pista di motocross.
    Si sono visti dei campioni girare finalmente come si deve.
    Contento per Cairoli che a questo punto fa ben sperare per l'anno venturo.
    Tomac è fantastico da vedere anche quando gira da solo. Averlo nel mondiale sarebbe veramente interessante.
    TG ha fatto l'ultima gara da campione del mondo e quindi non c'era da aspettarsi da lui cose troppo eclatanti.
    Herlings... al solito stellare....spero che sia così anche il prossimo anno con la moto grossa, perchè ne viene fuori un campionato da urlo.
    Spero che per l'anno prossimo l'organizzazione pensi di più allo sport ed alla sicurezza dei piloti e un pochino meno ai soldi.
Inserisci il tuo commento