intervista

MXGP 2015, Maggiora. Cairoli: "Ho fatto un miracolo"

- Il campione KTM dopo due gare a denti stretti porta a casa qualche punto per il campionato e ci spiega la dinamica dell'incidente di sabato


Un GP d’Italia che non è andato come sperato.

«E’ stata una giornata moto dura, le due fratture alla mano mi hanno condizionato pesantemente. Anche la sublussazione al polso mi ha fatto stringere i denti. La prima manche secondo me ho fatto un miracolo, perché ho guidato con una mano. La seconda manche dopo il giro di ricognizione non volevo nemmeno partire. Poi sono partito e rimanevo intorno alla 19esima posizione e alla fine con il 18esimo posto ho guadagnato 3 punti. Adesso la priorità è è vedere il mio dottore in Belgio e decidere cosa fare».


Mancano ancora 18 manche da disputare.

« Dopo la caduta di sabato non pensavo di poter correre, quindi un risultato positivo».


Com’è stata la caduta?

«Un po’ è stato un errore mio, un po’ colpa di un sasso sulla rampa che ho visto all’ultimo momento. Anche oggi ci sono state tante cadute, ma quando ci sono tante categorie è difficile sistemare bene la pista, ma sarebbe importante, soprattutto proprio i salti che sono la parte più pericolosa».


Ieri hai capito subito che qualcosa non andava.

«Sì, anzi credevo che l’infortunio fosse ancora più grave. Pensavo addirittura a una frattura esposta perché il braccio era completamente storto. Poi con le radiografie si sono viste “solo” due fratture, una al lunare e l’altra al piramidale. Sono ossa della mano molto piccoli ma danno molto fastidio».

  • Claudio.Landi6785, San Casciano in Val di Pesa (FI)

    - penso che Tonino da prima dell'inizio del Mondiale non stia bene fisicamente , lo si vede come guida la sua moto rispetto al passato , scarsa elasticità ;

    - non si trova con la sua moto , sia con il 350 che con il 450 , che è stato costruita e realizzata ( Honda insegna ) per vincere in America , vedi Yamaha che va bene in Europa e non in America ;

    - voglio solo dire forza Tony , se poi litighi con chi ti ha tradito , leggi KTM , che crea moto per il mercato Americano e non Europeo , siamo sempre e comunque tutti con te ;

    - il tutto confermato dalle prestazioni del tedesco che guida una KTM con altro nome ;

    - per favore reagisci visto quanto hai vinto per loro ;

    - lascia perdere i giornalisti e quant'altro , non siamo mica in politica , almeno spero ?


    - fatti fare una moto su misura come è accaduto negli gli anni passiti , allora la musica cambia di sicuro ;

    - così facendo hanno tradito anche tutti gli acquirenti KTM europei

    - sono curioso di vedere le KTM enduro 2016 ?

    - con te per sempre , forza Antonio ;

    - quanto da me scritto verrà modificato dalla redazione , e perderà ogni contenuto e verità ;

    - ma questa è l'Italia ;

    - forza Tony , auguroni di pronta guarigione ;

    - scommettiamo che modificate il tutto ?

    - quanto ricevete da KTM ;

    - Nota Bene : la KTM è la mia moto preferita da sempre , ma tutto ha un limite ?
  • dagadét, Bergamo (BG)

    Cairoli, Cairoli...ma ci sono anche gli altri italiani!
    Mi rivolgo alla redazione: possibile che Massimo Zanzani -o chi per lui- non trovi l'occasione per intervistare anche qualcun altro dei nostri piloti? Almeno qui a Maggiora, "premiare" Philippaerts per il 4' posto (addirittura secondo nella prima manche...e se non avesse perso troppe posizioni nella seconda, addirittura possibile vincitore di giornata?)facendogli qualche domanda o complimentandosi con lui era troppo?
    Sicuramente non si discute sulla prestazione complessiva di Antonio: io per primo non credevo ai miei occhi quando gli ho visto prendere il via della seconda manche!!
    Ma se di Italia vogliamo parlare (altre interviste ad altri piloti "meritevoli" non ne ho viste) non aspettiamo che abbiano vinto 8 mondiali perché ci si ricordi di loro!
    Ad ogni buon conto viva il motocross e viva i crossisti. Tutti!!
    Ne approfitto per salutare anche la cabina di regia di Italia 2: bravo Alberto per i tuoi commenti (nonostante alcune sviste)ed il corretto uso della lingua italiana; Michele (Fanton)sicuramente avevi ed hai ancora una gran manetta...ma il commentatore è un altro mestiere!!!
Inserisci il tuo commento