GP REPUBBLICA CECA

MX: De Dycker imprendibile

- Il belga della KTM si conferma col migliore piazzamento nella qualifica MX1, mentre Cairoli fatica e finisce sesto; Herlings irresistibile nella MX2 | M. Zanzani, Loket
MX: De Dycker imprendibile


Ken De Dycker conferma il suo momento magico
che lo ha portato al terzo posto nella graduatoria della classe regina facendo sua la manche di qualificazione della 14ª tappa iridata che ha condotto in testa per tutta la gara dopo un iniziale scambio di posizioni con Jeremy Van Horebeek. L’ufficiale Kawasaki è stato superato nelle prime battute anche da Clement Desalle, che è rimasto sempre alle spalle del battistrada senza tuttavia riuscire ad avvicinarlo.


Van Horebeek si è quindi accontentato della terza piazza
davanti a Kevin Strijbos, Evgeny Bobryshev e Tony Cairoli che non ha trovato il giusto feeling col scivoloso fondo ceco rimandando l’affondo alle due manche di domenica.


Ottavo posto per David Philippaerts,
mentre Davide Guarneri dopo aver nuovamente accusato problemi alla caviglia ha rinunciato alla gara e con buona probabilità salterà anche i prossimi GP per risolvere definitivamente il problema all’articolazione.


Più contesa la MX2
, che ha dovuto attendere l’ottavo giro per vedere Jeffrey Herlings passare al comando dopo una partenza a metà gruppo. Prima di allora battaglia tra Christophe Charlier e José Butron, terminati nell’ordine alle spalle del leader di classifica che a Loket può matematicamente aggiudicarsi il secondo titolo iridato. Quarta piazza per Alex Lupino in rimonta dall’ottava posizione.


Mercato piloti in via di completamento:
Aleksandr Tonkov potrebbe entrare nell’orbita del team Husqvarna MX2 di Jacky Martens, Glenn Coldenhoff è ad un passo dal rinnovare con la KTM Standing Construct ma è fortemente voluto anche dalla Honda che a Loket è arrivata con uno staff di giapponesi della HRC, la Suzuki dovrebbe riconfermare Desalle e Strijbos mentre pare sempre più consistente che Kawasaki e Yamaha si scambino i piloti della MX1 Van Horebeek e Frossard. Ancora un punto interrogativo invece per i piloti che vestiranno i colori Husqvarna del team ICE1 nella 450.
 


Classifica


MX1 - Qualifying Race - Classification
1. Ken de Dycker (BEL, KTM), 24:35.074;
2. Clement Desalle (BEL, Suzuki), +0:01.413;
3. Jeremy van Horebeek (BEL, Kawasaki), +0:03.344;
4. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki), +0:06.733;
5. Evgeny Bobryshev (RUS, Honda), +0:23.029;
6. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:29.644;
7. Tommy Searle (GBR, Kawasaki), +0:33.207;
8. David Philippaerts (ITA, Honda), +0:33.984;
9. Shaun Simpson (GBR, Yamaha), +0:35.595;
10. Tanel Leok (EST, TM), +0:49.465;
11. Milko Potisek (FRA, Yamaha), +0:52.997;
12. Joel Roelants (BEL, Yamaha), +0:57.010;
13. Matiss Karro (LAT, KTM), +1:10.290;
14. Matthias Walkner (AUT, KTM), +1:15.097;
15. Augusts Justs (LAT, Honda), +1:40.814;
16. Mikola Paschynskyi (UKR, KTM), +1:49.490;
17. Klemen Gercar (SLO, Honda), +1:55.458;
18. Herjan Brakke (NED, Yamaha), -1 lap(s);
19. Frantisek Smola (CZE, KTM), -1 lap(s);
20. Lauri Lehtla (EST, KTM), -13 lap(s);
21. Jonathan Barragan (ESP, KTM), -13 lap(s);


MX2 - Qualifying Race - Classification

1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 25:02.799;
2. Christophe Charlier (FRA, Yamaha), +0:06.823;
3. Jose Butron (ESP, KTM), +0:12.873;
4. Alessandro Lupino (ITA, Kawasaki), +0:13.712;
5. Romain Febvre (FRA, KTM), +0:15.652;
6. Aleksandr Tonkov (RUS, Honda), +0:16.391;
7. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:27.707;
8. Pascal Rauchenecker (AUT, KTM), +0:30.315;
9. Max Anstie (GBR, Suzuki), +0:36.247;
10. Mel Pocock (GBR, Yamaha), +0:39.148;
11. Glenn Coldenhoff (NED, KTM), +0:41.068;
12. Maxime Desprey (FRA, Yamaha), +0:52.843;
13. Petar Petrov (BUL, Yamaha), +0:55.449;
14. James Dunn (GBR, KTM), +0:56.859;
15. Kevin Fors (BEL, Yamaha), +0:58.353;
16. Elliott Banks-Browne (GBR, KTM), +1:00.126;
17. Dean Ferris (AUS, Yamaha), +1:07.485;
18. Vsevolod Brylyakov (RUS, Honda), +1:10.706;
19. Harri Kullas (FIN, KTM), +1:11.155;
20. Stefan Kjer Olsen (DEN, Honda), +1:27.432;
21. Even Heibye (NOR, KTM), +1:33.071;
22. Giacomo Del Segato (ITA, KTM), +1:57.869;
23. Jason Clermont (FRA, Kawasaki), +2:11.943;
24. Jake Nicholls (GBR, KTM), -1 lap(s);
25. Samuele Bernardini (ITA, TM), -1 lap(s);
26. Dylan Ferrandis (FRA, Kawasaki), -1 lap(s);
27. John Phillips (NZL, Honda), -1 lap(s);
28. Tim Gajser (SLO, KTM), -1 lap(s);
29. Ivo Monticelli (ITA, TM), -7 lap(s);
30. Michael Leib (USA, Honda), -8 lap(s);
31. Roberts Justs (LAT, Honda), -9 lap(s);

  • findy02, Correggio (RE)

    sempre piu piloti!!!

    mx1 con 22 partenti di cui 4 piloti mx3!!! Sempre di piu! Chiunque ormai puo fare punti (primi 20!!) basta avere i 1500eu per iscriversi e un passo da buon regionale. perche? Forse perche prima di GIUSEPPE LUONGO & C. i piloti venivano pagati per il loro lavoro mentre adesso paghi per l' iscrizione? e i poveri organizzatori ne pagano 300.000 per avere il mondiale?
    Sempre piu entusiasmante
  • MIK90, Monvalle (VA)

    DAVID !!

    DAVID,DAVID,DAVID.......VAIIII:::DAVID ti voglio nei primi 8 nella generale
Inserisci il tuo commento