Motocross 2016. Herlings saluta la MX2

Motocross 2016. Herlings saluta la MX2
  • di Alex Hodgkinson
Alla Celebration of Speed i campioni degli ultimi 40 anni si sono ritrovati e Kawasaki ha annunciato la formazione per la prossima Monster Energy SMX Riders’ Cup
  • di Alex Hodgkinson
15 settembre 2016

Per la prima volta in sette sette anni di carriera in MX2 Jeffrey Herlings ha messo da parte il numero 84 e ha corso con il numero 1, per salutare così a Glen Helen la categorie in cui correva. È stata la sua sessantunesima vittoria su 97 partenze, anche se aveva partecipato ad due altre qualifiche, ma era poi stato costretto ad abbandonare prima della gara per colpa di infortuni. La sua prima vittoria in carriera negli Stati Uniti ha portato a 20 il numero dei paesi in cui ha calcato il gradino più alto del podio - tutti i paesi in cui abbia corso!

L'Asterisk Mobile Medical Center, parte integrante delle corse negli Stati Uniti per più di un decennio, ha ora un nuovo nome. È adesso Alpinestars a sponsorizzare l'unità medica, che ora è stata ribattezzata Alpinestars Mobile Medical Center; il che lega perfettamente con il nuovo slogan del produttore di abbigliamento italiano - Alpinestars Protegge.

Fox, mercoledì sera tra i GP degli Stati Uniti, ha chiamato a raccolta i propri ambasciatori da tutto il mondo per la Celebration of Speed al proprio Irvine HQ. Era giunto il momento per i vecchi rivali di chiacchierare e rilassarsi insieme. Tutti hanno invece avuto la possibilità di ammirare alcuni dei protagonisti di 40 anni di storia del marchio, dai primi giorni della Moto-X-Fox della fine degli anni '70, fino ai giorni nostri. C'è stato anche tempo per gli auguri per il 20° compleanno di Tim Gajser, che non è stato festeggiato con un giorno di anticipo, visto che nella sua patria, la Slovenia, era già giovedì da qualche ora.

Arnaud Tonus è stato un ritardatario nel GP di Glen Helen. L'asso svizzero non era sulla lista inizialmente pubblicata dalla FIM il lunedì prima dell'evento, ma è stato inserito il giorno prima dei controlli tecnici, mentre Jon Primo era impegnato nel paddock sotto l'occhio vigile del proprietario di PC, Mitch Payton, a preparare la moto con cui Arnaud correrà per la Svizzera alle Nazioni.

Gli svizzeri, che hanno sfiorato il podio lo scorso anno, nonostante l'assenza dell'ex-campione britannico causata da un infortunio, saranno degli outsiders a Maggiora con Valentin Guillod e Jeremy Seewer a completare il trio.

Kawasaki è stata l'ultima delle case giapponesi ad annunciare la propria squadra per la SMX Cup a Schalke in programma per l'otto di ottobre. Steve Guttridge ha comunicato che Kawasaki schiererà Clement Desalle, Jordi Tixier e Tommy Searle alla prossima Monster Energy SMX Riders’ Cup

Il numero due australiano della MX2, Caleb Ward, che arriva da Cairns nel Northern Territory si è giocato una wild card a Glen Helen, girando con una TLD KTM ; il diciannovenne ha vinto il maggior numero di turni della sua serie nazionale ma sfortunatamente, per una serie di eventi, ha perso di poco il titolo, cedendolo a Jed Beaton.

Ultime da Motocross

Argomenti