Davide Perni. Ducati Desmo450MX. Da Prototipo a Modello di Serie [VIDEO]

Piero Batini
  • di Piero Batini
La Desmo450 MX arriverà dai concessionari in anticipo. La “trascrizione” dal prototipo alla Moto di serie ha avuto meno tempi di errori e ripensamenti. Che criteri si seguono nella “traduzione”? Ce lo racconta il Direttore Tecnico di Ducati Corse Off-Road
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
3 luglio 2024

Bologna, Luglio 2024. La notizia è che la Desmo450 MX arriverà dai concessionari prima del previsto, perché è stato possibile tagliare alcuni tempi della tabella di marcia di “trascrizione” dal prototipo al conseguente “prodotto” destinato agli appassionati. In particolare si sono risparmiati molti dei tempi originariamente messi in preventivo per correggere, ripensare, collaudare, e per la verifica della realizzazione su scala industriale delle parti affidate a partner e fornitori. In altre parole il progetto si è dimostrato subito eccellente, ed è stato possibile tagliare pause e cambi di bussola sulla rotta dell’industrializzazione.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Ma come avviene la “trascrizione”, la “traduzione” da prototipo a modello di serie? Cosa comporta la “traduzione” del codice di linguaggio sperimentale nella lingua corrente del modello destinato alla larga diffusione? Che genere di difficoltà? quali gli step più delicati e quali i vantaggi operativi per una Fabbrica giù avvezza a maneggiare materiale esplosivo? E, per esempio, cosa comporta trasferire dal prototipo una tecnologia raffinata e costosa come la distribuzione desmodromica, uno dei simboli delle Rosse da Corsa? L’argomento è universalmente interessante, e lo è ancora di più se il racconto di questa evoluzione e le risposte vengono dal Direttore Tecnico di Ducati Off-Road Racing, Davide Perni, come abbiamo imparato a conoscere un’esperienza a 360 gradi che ha trovato la riaccensione di una vecchia passione nel protagonista.

© Immagini Ducati Racing Off-Road

Ultime da Motocross