Focus

Conto alla rovescia per il Cross delle Nazioni

- Nel weekend si corre a Donington il Cross delle Nazioni. L'Italia del neo campione Philippaerts sfiderà le stelle del cross USA e gli assi belgi. Assente Cairoli


62esimo Motocross delle Nazioni - Donington Park (Gran Bretagna)
Ben 35 Nazioni
raggiungeranno la spettacolare pista inglese per affrontare il 62esimo Motocross delle Nazioni. Obiettivo di tutti - o perlomeno dei top team tra i quali figura la Maglia Azzurra, in rappresentanza dell'Italia - sarà battere sul campo la corazzata Yankee, che ha vinto le ultime 3 edizioni della sfida più prestigiosa del motocross internazionale.

Il Dream Team USA
La compagine Americana ha scritto per ben 18 volte il proprio nome nell'albo d'oro del Nazioni.
Anche nel 2007 il dream team a stelle e strisce si è imposto a Budds Creek, sulla pista di casa presa d'assalto dai tifosi americani di motocross.
La squadra detentrice del titolo scenderà in pista in sella alle Kawasaki con Tim Ferry e i due fuoriclasse Ryan Villopoto e James Stewart. Sarà davvero difficile batterli anche per i campioni del mondo nelle classi MX1 ed MX2.

Gli occhi saranno puntati anche su Francia, Belgio e Italia.
I transalpini lo scorso anno giunsero secondi e nel 2008 tenteranno un nuovo assalto al trofeo con Sebastien Pourcel, Nicolas Aubin e il giovane Anthony Boissiere.
Ken de Dycker, Jeremy van Horebeek
e Steve Ramon hanno portato il Belgio sul terzo gradino del podio nel 2007. Costituiscono una squadra estremamente affidabile e consistente, restia all'errore.

Maglia Azzurra
La nostra attenzione è però tutta per lei, la mitica Maglia Azzurra, che schiera il campione del mondo MX1 David Philippaerts, il pilota della MX2 Manuel Monni e il veloce Alex Salvini (MX1).
La punta di diamante dell'Italia nella MX2, il due volte campione del mondo Tony Cairoli, non correrà, ancora alle prese coi postumi dell'infortunio al ginocchio.
Si tratta di un'assenza pesante, senza la quale la nostra nazionale si sarebbe candidata a seria antagonista dello squadrone Americano.
Ma al Nazioni non contano solo le singole individualità; il sapere fare squadra e, anche, il sapersi accontentare in manche lunghe e difficili potrebbe regalare all'Italia un grande risultato.
Salvini ha una lunga esperienza alle spalle, mentre a Monni non difetta la velocità.
Per Philippaerts potrebbe invece trattarsi di una grande occasione, in cui dimostrare ai top rider americani che il campione del mondo della MX1 è al loro livello. Se non più veloce.

Ecco il commento del CT della nazionale italiana, l'ex iridato Andrea Bartolini: "Sono convinto che tutti e tre faranno delle ottime prestazioni. Le defezioni a causa degli infortuni non saranno un alibi. Philippaerts ha già partecipato a diversi nazioni ed ogni volta mette in campo la giusta mentalità di squadra. Monni e Salvini hanno dimostrato durante l'anno di meritarsi la convocazione. Sarà una bella gara ed i tifosi della Maglia Azzurra si divertiranno".

I più forti al mondo saranno a Donington
Oltre alle squadre citate, gli appassionati avranno la possibilità unica - solo il Nazioni offre tanto - di vedere gomito a gomito i più forti piloti del mondo.
Scenderà in pista il campione del mondo della MX2, Tyla Rattray, in difesa della squadra del Sud Africa, e ci sarà l'esordio sulle gialle Suzuki di sua maestà il campione del Supercross americano Chad Reed (con in colori della sua Australia).

Moto.it scenderà in pista, come nel 2007 (leggi il Focus e guarda la Fotogallery di Budds Creek), con i tele puntati sui più forti campioni del mondo di Motocross: gli appassionati italiani si aspettano un altro risultato maiuscolo dalla nazionale. Forza Maglia Azzurra!

Il programma del Motocross delle Nazioni (28 settembre):
MXoN Race 1 (MX1+MX2) at 1:08 pm
;
MXoN Race 2 (MX2+Open) at 2:38 pm;
MXoN Race 3 (MX1+Open) at 4:08 pm

Come seguire il Motocross delle Nazioni:

su  www.magliazzurra.it gli aggiornamenti in diretta delle gare;
su  www.fedemroto.tv i video con le interviste e le giornate di prova e di gara,
su  www.mxforum.it si potrà interagire con i piloti impegnati nel Motocross delle Nazioni che le sere interverranno sul forum in diretta da Donington Park;
su Sportitalia (Canale 225 bouquet Sky) le tre prove in diretta domenica da Donington del Motocross delle Nazioni.

Andrea Perfetti
 

  • Aignaz, san lazzaro di savena (BO)

    ancora si parlerà di america al nazioni

    Gli unici piloti europei che forse potranno contrastare al nazioni secondo me sono: PHILIPPAERTS se parte in testa ! KEN DE DYCKER se sarà in forma ALTRI EUROPEI non vedo. Per gli stranieri vedo molto bene REED e il suo compagno sempre con Suzuki Miki B.!!
    Alla fine saranno sempre gli stessi Yanke a vincere.
    FORZA ITALIA
Inserisci il tuo commento