GP d'olanda

Cairoli: "Per il Motocross delle Nazioni puntiamo al podio"

- Il test sulla KTM 450 lascia Cairoli soddisfatto a metà. Il fresco campione del mondo ora punta al podio nel prossimo Motocross delle Nazioni, in programma il 29 settembre in Germania | M. Zanzani, Lierop

«Una bella giornata di gare, purtroppo anche oggi non abbiamo conquistato la vittoria, e anche oggi per un problema alla moto nella prima manche. Era la prima volta che correvo con il 450, non l'avevo mai provata, era soltanto un test, quindi è andata bene così, anche perché nella seconda manche abbiamo dominato, vuol dire che la preparazione c'è... anche in vista del Nazioni».

 

Come ti sei trovato con il 450?
«E' una moto con il motore molto potente, che mette a dura prova un fisico come il mio, dovrei fare un allenamento specifico per aumentare la massa muscolare. Con un peso leggero come il mio la 450 è un po' “tosta” però mi sono trovato bene».
 

Un peccato che durante la prima manche la pista fosse piuttosto difficile.
«Se la pista fosset stata, “stile sabbia”, come lo è sempre stata, sarebbe stata più facile. Con il fango e con tutti i canali...».


La seconda manche invece?
«Durante la seconda manche la pista si è asciugata un po', ho trovato un buon ritmo e siamo riusciti a vincere con parecchio vantaggio».


Adesso arriva il Motocross delle Nazioni, quale obiettivo ti poni?
«Si punta a fare podio con l'Italia, speriamo che vengano tanti tifosi italiani a supportarci in Germania».


Correrai con il 450 o con il 350?
«Non lo so, non ho ancora deciso, ma penso che correrò con il 350».

 

  • frenchie, Torrebelvicino (VI)

    TC222

    In bocca al lupo per il Nazioni !!!
  • gregorio.franceschini, Gaggio Montano (BO)

    nicola rossi

    allora era scorbutica di solito le ultime 450 sono dolci di erogazione.cmq una gara non vuol dire niente lui può girare con quello che vuole e vince
Inserisci il tuo commento