QJMotor RX, la sportiva “125” elettrica sbarca in Europa

Linea aggressiva per questa moto elettrica che è stata esposta a Eicma nello stand QJMotor, per potenza (5 kW) si può guidare a 16 anni con la patente A1
22 novembre 2022

Lo stand QJMotor di Eicma 2022 ha raddoppiato lo spazio dell'anno precedente e esposto oltre una trentina di modelli.
Il marchio, che condivide la proprietà del gruppo cinese Qianjiang con Benelli, ha iniziato quest'anno a esportare i suoi primo modelli in alcuni mercati europei e vanta una gamma che spazia dai 125 agli 800 cc.

Lo scorso settembre QJMotor ha presentato in Cina la sua moto elettrica RX 5000D, una sportiva che ha l'impostazione estetica delle sportive QJMotor di maggiore cilindrata ma che per caratteristiche si rivolge al pubblico più giovane.

Il suo motore elettrico, posto in posizione centrale ha infatti una potenza nominale di soli 5 kW (meno di 7 cavalli) ed è in grado sviluppare una velocità di 100 km/h.
Ha una batteria fissa agli ioni di litio da 60 Ah e 72 V, del peso di 25 kg. L'autonomia media è dichiarata in 120 km e il tempo di ricarica (da o all'80%) è di 4 ore e mezza. Il peso è di 144 kg.

La QJMotor RX è stata esposta a Eicma e per il momento con le caratteristiche appena ricordate che ne fanno un modello accattivante nella linea ma poco performante dato il rapporto peso/potenza sfavorevole.
Resta da capire se ne sarà realizzata una versione da 125 codice, di 11 kW insomma.

Per il resto la RX ha un telaio in acciaio, ruote da 17 pollici con gomme 100/80 , interasse di 1.370 mm, sella a 780 mm da terra e freni a disco singolo. Le sospensioni prevedono forcella a steli rovesciati e ammortizzatore centrale posteriore.

Non sono state fornite informazioni su tempi di arrivo e prezzo. In Italia le prime QJMotor sono attese entro il prossimo anno.

Ultime da Elettrico

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...