superbike

SBK: Althea Racing e Ducati insieme nel campionato Superbike 2014

- Il team Althea Racing ha raggiunto un accordo con Ducati per partecipare al Campionato Mondiale Superbike 2014 nella categoria Evo con una Ducati 1199 Panigale. A portare in gara la 1199 Panigale Evo del team Althea sarà il pilota Niccolò Canepa
SBK: Althea Racing e Ducati insieme nel campionato Superbike 2014


Il team Althea Racing comunica di aver raggiunto un accordo con Ducati per partecipare al Campionato Mondiale Superbike 2014 nella categoria Evo con una Ducati 1199 Panigale. Il binomio Althea Racing e Ducati quindi si ricompone e si rafforza, grazie anche alla reciproca stima ed ai successi che queste due realtà italiane hanno ottenuto insieme nel recente passato. La squadra di Genesio Bevilacqua, che ha riconfermato tutto il proprio staff tecnico, sarà quindi il team di riferimento Ducati per la categoria Evo nel Campionato Mondiale Superbike, segno della fiducia che la casa di Borgo Panigale nutre per una squadra che ha sempre lottato per le posizioni di vertice. A portare in gara la 1199 Panigale Evo del team Althea è stato chiamato Niccolò Canepa, un pilota giovane ma esperto che è da tempo nell’orbita Ducati. Niccolò ha senza dubbio il talento e l’esperienza necessarie per poter disputare una stagione al vertice nella nuova categoria del Campionato Superbike.


Genesio Bevilacqua: «Sono davvero felice di tornare a collaborare con Ducati, un’azienda con cui abbiamo raggiunto grandi successi e risultati prestigiosi, che siamo intenzionati a ripetere. Sono certo che il prossimo anno potremo regalare nuove soddisfazioni ai nostri tifosi e consacrare definitivamente Canepa tra i top rider del mondiale Superbike. Nutro una grande fiducia in Niccolò e sono sicuro che sia il pilota giusto per questo nostro nuovo e stimolante progetto. Voglio ringraziare la Ducati per la fiducia accordataci, che sono certo la nostra squadra saprà ripagare con il massimo impegno».

  • Arturo-22, Pontinvrea (SV)

    MAH.....

    La Panigale è stata rifiutata da Checa nel 2012, nel 2013 gli è stata imposta ed è stata la causa del ritiro dello stesso e della distruzione di chi la guidava (Badovini, Neuchirkner, Eddy LaMarra).
    Ho seri dubbi che Althea arriverà ai risultati sperati con questa moto. Adesso che è inverno và forte, ma quando inizierà il campionato, col caldo, la gomma posteriore, a pochi cm dal pignattone a 1000 gradi, si scioglierà come è normale che sia, e addio competività
Inserisci il tuo commento