SBK 2020

Superbike 2020. Pubblicato il calendario delle gare

- Dorna ha da poco diramato il calendario dei campionati SBK, SS e SS300. Tredici round per la SBK e la SS, solo tre dei quali oltre oceano. Dieci gli appuntamenti per la 300
Superbike 2020. Pubblicato il calendario delle gare

Dorna ha finalmente diramato il calendario dei campionati 2020 delle derivate dalla serie. I round saranno ancora tredici, come nella stagione appena conclusasi in Qatar, ed una delle novità riguarda proprio il round di Losail, che non sarà più l’ultimo, ma il secondo, subito dopo quello inaugurale di Phillip Island. 

Dopo le due tappe oltreoceano, che si disputeranno rispettivamente nell’ultimo weekend di febbraio e a metà marzo, l’autodromo di Jerez a fine marzo ospiterà il primo round europeo, dove farà il proprio debutto stagionale la classe 300. Dalla Spagna ci si sposterà ad Assen, in Olanda, dove dal 17 al 19 aprile andrà in scena il quarto round. A maggio le derivate correranno in Italia a Imola dall' 8 al 10, e nello stesso mese, due settimane dopo, sarà la volta del Motorland Aragón in Spagna. A metà giugno il secondo ed ultimo appuntamento in Italia, quello del Misano World Circuit ,dal 12 al 14, mentre dal 3 al 5 luglio sarà la volta di Donington Park, unica tappa in U.K. 

La prima novità del 2020 riguarda la Motosport Arena di Oschersleben in Germania, dove tutte e tre le classi gareggeranno dal 31 luglio al 2 agosto. La pausa estiva è più corta rispetto agli anni passati, ma è pur sempre di un mese, visto che il decimo round di Portimão si disputerà dal 4 al 6 settembre. Dal Portogallo alla Spagna il passo è breve, e il Circus delle derivate si sposterà a Barcellona, seconda new entry nel calendario 2020. 

Il circuito Nevers Magny Cours in Francia, dal 25 al 27 settembre, potrebbe ancora una volta laureare alcuni campioni del mondo, mentre la tappa finale sarà a San Juan Villicum, in Argentina, dal 9 all'11 ottobre.

Considerando le indubbie difficoltà che Dorna incontra nel compilare un calendario di un campionato che da anni ormai non riempie gli autodromi, riteniamo che questo del 2020 sia senza dubbio un calendario più logico e con una pausa estiva certamente lunga, ma meno assurda rispetto a quelle degli ultimi anni. 

In attesa dell’ingresso dei nuovi circuiti dell’Estremo Oriente (in Indonesia a Lombok nel 2021, ma probabilmente anche in India ed in Giappone) gli appuntamenti oltre oceano della prossima stagione saranno solo tre. Poco per un campionato mondiale, mentre ci sembrano eccessive ben tre gare in Spagna e due in Italia, ma evidentemente gli altri circuiti europei non fanno a gara per ospitare la Superbike, quindi accontentiamoci di quanto Dorna è riuscita a fare.       

  • MIRK.gold, Modena (MO)

    un campionato del mondo con solo 3 gare extraeuropee...hanno tolto addirittura Laguna seca e Buriram.
    complimenti all'organizzazione, davvero una bella pagliacciata!! piuttosto chiamatelo direttamente campionato europeo superbike e togliete completamente le gare fuori dal vecchio continente e siamo a posto!
    che schifo.. invece magari di lasciare il calendario dello scorso anno aggiungendo magari il Giappone, togliamo già anche quelle poche tappe fuori dall'Europa...
  • pio1977, Faenza (RA)

    Peccato manchi laguna seca.....
Inserisci il tuo commento