Honda SH 125i e 150i: 10 e lode!

  • Voto di Moto.it 8.5 / 10
Cristina Bacchetti
SH: best seller della mobilità urbana, più di un milione di esemplari sulle strade d'Europa, 36 anni di onorata carriera e ancora tanta voglia di migliorarsi. Ecco il model year 2020, che più full non si può
26 maggio 2020

Pensavamo di non avere più nulla da chiedergli (beh, una cosina forse sì, e i nostri desideri sono stati esauditi...) e invece lui si presenta un'altra volta con una nuova veste, un propulsore un po' più grintoso, e tante chicche che lo rendono ancora più fruibile nel suo habitat preferito: la città.

E' dal 1984 che Honda ci vizia con i suoi scooter tuttofare della famiglia SH; divenuti "4 tempi" nel 2001 e dotati di motore eSP dal 2013, confermano  di anno in anno la loro leadership nel settore grazie alla rinomata affidabilità, alla semplicità di guida e alla maneggevolezza.

Ma i tempi si fanno duri e la concorrenza comincia a bussare sempre più forte; le proposte sono tante anche a prezzi inferiori, e l'SH non resta certo a guardare: la versione 2020 - che proviamo con un certo ritardo per i motivi che tutti conoscete - si presenta totalmente rinnovata sopra e sottopelle, portando lo scooter giapponese (ma prodotto ad Atessa, in Abruzzo) ancora uno step più su.

Estetica "fluido e solido"

Fuido e solido. Questa l'ispirazione dei designer Honda: una linea che fosse morbida, meno spigolosa, ma capace di trasmettere senso di robustezza, con un nuovo e caratteristico gruppo fari ovviamente full LED e tante cromature a sottolinearne l'eleganza.

Abbiamo una nuova strumentazione LCD che ci propone tutto quello che c'è da tenere sott'occhio (cromature anche qui, intorno al display) e ritroviamo la pratica Smart Key che permette di aprire anche il bauletto, semplicemente tenendola in tasca e agendo su un tasto posto alla base del top-case: difficile trovarlo all'inizio, ma dopo qualche tentativo sarà routine!

Ultima gradita novità, quando il design incontra la praticità: il rinnovato disegno dello scooter e il nuovo telaio hanno permesso di posizionare il serbatoio del carburante, da 7 litri, sotto alla pedana piatta, andando così indubbiamente ad ottimizzare la centralizzazione delle masse, ma soprattutto regalando al nostro SH 10 bei litri di capienza usufruibile - ora sono 28 - in più nel sottosella, dotato altresì di presa USB.

Più brio ai propulsori 125 e 150

I nuovi SH sono equipaggiati con motore eSP+: non più due, ma quattro valvole, raffreddato a liquido, e declinato nelle due versioni da 125 e 150 cc. Entrambi nel 2020 guadagnano qualche cavallino: il 125 arriva a 13 cavalli a 8.250 giri e il 150 (157 i cc effettivi) a 16,9 cavalli a 8.500 giri; vedremo poi nel racconto della nostra prova su strada quanto e come questo zic di potenza in più abbia giovato ai nostri scooter.

Certo è che non ne hanno risentito i consumi, che si attestano ancora su valori decisamente bassi: circa 45 km percorribili con un litro di carburante per entrambi i modelli.
Idem per quanto riguarda le emissioni, il nuovo SH è conforme alla recente normativa Euro 5.

Sui nuovi propulsori ritroviamo lo Start&Stop - che si può disattivare - e troviamo il controllo di trazione Honda HSTC, graditissimo, e disinseribile andando ad agire su un tasto posto sul lato sinistro del manubrio.

Cilindrata 125 cc
Cavalli 13 cv
Peso 133,9 kg
Consumi 45,7 km/l

Telaio e ciclistica

Oltre al già citato nuovo telaio tubolare in acciaio con trave dorsale inferiore, troviamo un SH con un interasse più lungo di 10 millimetri e con una nuova geometria della sospensione posteriore, sempre motivo di discussione sugli scooter, ma che in questo caso, lo vedremo, risulta confortevole anche per la possibilità di regolare il precarico della molla su 5 posizioni; all'anteriore nulla di nuovo, la forcella telescopica con steli da 33 ha una corsa ruota di 89 millimetri.

Nulla di invariato anche per quanto riguarda l'impianto frenante, composto da due dischi singoli da 240 millimetri - doppio pistoncino all'anteriore, singolo al posteriore - e ovviamente dotato di ABS.
I cerchi in alluminio da 16 pollici a 5 razze sdoppiate calzano gomme Michelin City Grip da 100/80 davanti e 120/80 dietro.

Smart Key, parabrezza alto (che il nostro Paolillo non ama particolarmente), paramani e bauletto Smart sono di serie.

Cilindrata 157 cc
Cavalli 16,9 cv
Peso 134,1 Kg
Consumi 44,7 Km/l

La nostra prova

Una volta "on the road" con l'SH si ritrova tutta la sua rinomata comodità e quella sensazione di averlo sempre guidato, come spesso accade con i prodotti Honda. Complice del comfort la seduta ridisegnata, ora più accogliente anche se doveste passare in sella qualche chilometro più del solito.

Al manubrio c'è tutto quel che serve - sempre con quella particolarità del tasto clacson un po' invadente: a sinistra troviamo i comandi del computer di bordo, a destra il tasto per disabilitare lo S&S.
La strumentazione è completa e ben leggibile, anche se le cromature che la incorniciano possono causare qualche riflesso di troppo quando il sole è alto.

La posizione in generale è comoda ed ergonomicamente ben pensata, la pedana piatta sufficientemente spaziosa e la sella, seppur non bassissima con i sui 799 millimetri dal suolo, è abbastanza stretta e sagomata da permettere di poggiare bene i piedi a terra (chi scrive misura 165 centimetri).


Il propulsore, in entrambi i casi, sembra giovare più nell'allungo che nello sprint, già di per sé soddisfacente sulle ultime generazioni di SH; ora ai medi regimi e andando verso gli alti non si avverte più quella sensazione "di seduta" del motore, ma l'erogazione resta costante e lineare fino al raggiungimento della velocità massima.
Il nuovo telaio poi, regala all'SH un'innegabile nuova agilità.

Le sospensioni, come già accennato in apertura, possono considerarsi piacevoli già in configurazione standard, ma la possibilità di regolazione gioca parecchio a favore dell'agio in sella.
Non si avvertono vibrazioni e nemmeno quello shimmy al manubrio che qualche modello fa caratterizzava l'SH, rendendo poco forte il feeling con l'anteriore, soprattutto con bauletto montato.

Frenata come sempre modulabile e sicura, con l'ABS che non risulta invadente ma, insieme al controllo di trazione, contribuisce in maniera significativa alla sicurezza di chi guida.

Colori e prezzi

Il nuovo SH - 125 e 150 - è disponibile in quattro (troppo?) classiche colorazioni: nero, bianco, rosso e grigio al prezzo di 3.740 euro f.c. per entrambi fino a fine anno con, ricordiamo, tutto il necessaire di serie.

Segnaliamo inoltre una promozione proposta da Honda sino al 30 giugno 2020: con "Riparti da Zero" qualsiasi modello della gamma si può avere con il finanziamento VARIAMENTE cominciando a pagare dopo sei mesi (TAN 0% TAEG max 2,66%) e le prime 24 rate sono mini.
In 60 mesi – prima rata a 180 giorni – importo finanziabile da 2.500 a 10.000 euro. Il rimborso rateale si divide in due periodi con durate di 24+36 mesi e importo rata diversi. Esempio riferito alla casistica più onerosa per il cliente: 2.500 euro (importo totale del credito) in 24 rate da 26 euro + 36 rate da 54,89 – TAN fisso 1° periodo 0%, TAN fisso 2° periodo 0%, TAEG complessivo 2,66%.
Importo totale dovuto (importo totale del credito + costo totale del credito) 2.726,54 euro.

Gli SH 125i e 150i, grazie alla collaborazione con Agos Ducato, sono offerti in 48 rate da 50 euro mensili, con anticipo (TAN 0% TAEG 3,25%). L’assicurazione RCA ora è a Tariffa Flat su tutta la gamma SH.
Honda propone inoltre piani di finanziamento della formula Easy Honda dedicati a ciascun modello.

Pregi e Difetti

Pro

  • Sottosella maggiorato | agilità migliorata | accessori di serie

Contro

  • Gamma colori classica | riflessi cromature della strumentazione

Maggiori informazioni

Scooter: Honda SH 125i e 150i

Data: 14 maggio 2020

Meteo: sole, 20°

Luogo: Hinterland milanese

Terreno: urbano

Video e foto: Luca Catasta

Sono stati utilizzati

Per la Bachets
Casco Nolan
Giacca Tucano Urbano
Guanti Tucano Urbano
Scarpe TCX Boulevard

Per Lillo

Casco Caberg Levo Carbon
Giubbotto Alpinestars Tech Air
Guanti Alpinestars GP Pro
Scarpe TCX Street ACE Air

Argomenti

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...
Cambia moto
Honda SH 125 i (2020 - 22)
Honda

Honda
Via della Cecchignola, 13
00143 Roma (RM) - Italia
848846632
https://www.honda.it/motorcycles.html

  • Prezzo 3.790 €
  • Cilindrata 125 cc
  • Potenza 13 cv
  • Peso 133 kg
  • Sella 799 mm
  • Serbatoio 7 lt
Honda

Honda
Via della Cecchignola, 13
00143 Roma (RM) - Italia
848846632
https://www.honda.it/motorcycles.html

Scheda tecnica Honda SH 125 i (2020 - 22)

Cilindrata
125 cc
Cilindri
1
Categoria
Scooter Ruote alte
Potenza
13 cv 9 kw 8.250 rpm
Peso
133 kg
Sella
799 mm
Pneumatico anteriore
100/80-16"
Pneumatico posteriore
120/80-16"
Inizio produzione
2019
tutti i dati

Maggiori info

Ultimi articoli su Honda SH 125 i (2020 - 22) e correlati