GasGas Motocross Test 2023: United in Dirt [VIDEO e GALLERY]

  • di Pietro Salina
In una giornata piovosa e in una signora pista come Maggiora abbiamo messo a dura prova le nuove GasGas 2023. Motori e telai in comune con i modelli 2022 KTM e Husqvarna, ma dettagli diversi e prezzi inferiori rispetto alle sorelle. Abbiamo provato tutti i modelli cross e il 350 4t da enduro
  • di Pietro Salina
23 novembre 2022

Insieme ad Aimone Dal Pozzo e Pietro Salina abbiamo messo alla prova sulla pista di Maggiora la gamma motocross e enduro 2023 di GasGas: motori e telai in comune ai modelli 2022 di KTM e Husqvarna, ma dettagli diversi e prezzi inferiori rispetto alle sorelle.
Rispetto alle altre moto del gruppo austriaco è emersa una facilità di guida ancora migliore. Sì, perché le Gasgas sono le meno racing del lotto. Ma alla fine sono velocissime comunque e pure molto divertenti. 
 

Le Gasgas hanno telai in acciaio con telaietti e forcelloni in alluminio. La sospensioni sono WP: la forcella è ad aria e il mono sfrutta leveraggi con biellette in lega leggera. Tutte le sovrastrutture non cambiano solo nel colore, ma sono anche diverse nel colore e nell'ergonomia rispetto alle altre moto del gruppo ma rimangono pressoché invariate rispetto ai modelli gasgas precedenti.
Abbiamo provato tutti i modelli cross, partendo dai due tempi (125 e 250) arrivando ai 4 tempi (250, 350, 450).
 

Sulla pista insidiosa di Maggiora tutte le moto hanno messo in luce un telaio di altissimo livello. Sono rapide nello stretto e precise dentro i canali. Difficile chiedere di più, le rivali europee e giapponesi pagano pegno alla voce maneggevolezza e velocità nei cambi di direzione. La 125 spinge molto forte soprattutto in alto e vanta prestazioni ai verici. Impressionano positivamente anche i 4 tempi: sono competitive per potenza ed erogazione, ma sfoggiano anche sospensioni scorrevoli e una ciclistica che ti fa sentire subito a tuo agio. Solo sul veloce da quarta piena si avverte la sensazione di un avantreno leggero, dovuto alla leggerezza della forcella ad aria ma la cosa dipende più che altro dal setting, ovviamente regolabile.
Ottimi i freni Brembo e ci ha convinti anche l'ergonomia, che si adatta ai piloti di corporatura differente.

Trovate più informazioni e spiegazioni sulle sensazioni di guida e sulle caratteristiche tecniche nel video.

Argomenti

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...