Ride to FIM Awards. Al Museo Ducati la tavola rotonda “Il futuro: sostenibilità e motociclismo”

Ride to FIM Awards. Al Museo Ducati la tavola rotonda “Il futuro: sostenibilità e motociclismo”
  • di Pietro Vizzini
Prosegue Ride to FIM Awards, la serie di eventi che porta alla celebrazione dei Campioni del Mondo di motociclismo, con il prossimo evento a Borgo Panigale
  • di Pietro Vizzini
23 novembre 2022

Dopo il workshop dedicato ai ”Giovani piloti“ (1° settembre, Misano) e gli incontri sul “Turismo in moto come attività sostenibile” (Rimini, 23/24 settembre), la serie di eventi che porta ai FIM Awards, in programma sabato 3 dicembre a Rimini, continua con la tavola rotonda Il futuro: sostenibilità e motociclismo a Borgo Panigale.

L’appuntamento è in programma martedì 29 novembre presso il museo Ducati di Borgo Panigale e rappresenta un’importante occasione di confronto tra Federazioni, Case, Aziende ed Autorità locali. L’evento sarà inaugurato dal presidente FMI Giovanni Copioli, dal Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini e da Claudio Domenicali, CEO Ducati Motor Holding.

Jorge Viegas, presidente FIM, darà il via al panel di discussione insieme a relatori d’eccezione come: Michele Cecchini (Head of eMotosport Enel X Way), Andrea Dell’Orto (Dell’Orto Executive Vice President), Andrea Pontremoli (Bologna M.U.N.E.R. University President), Katia Juarez (FIM Director Sustainability Commission), Pippa Ganderton (ATPI Director of Global Account Management).

Durante il confronto si discuterà di tematiche molto importanti per noi motociclisti: la transizione energetica, le politiche di sostenibilità della FIM, l’introduzione di energie alternative e altri argomenti di interesse rivolte alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

Questa tavola rotonda dimostra la forte intenzione ed unione nel favorire lo sviluppo del motociclismo in una direzione che abbia come obiettivo principale il rispetto dell’ambiente e del territorio.

A moderare la discussione della tavola rotonda saranno Julian Thomas e Barbara Pedrotti.

Argomenti

Caricamento commenti...