Focus

Mercato a novembre. Non si vende

- Il mese trascorso piazza 13.526 veicoli, vale a dire 3.300 in meno rispetto al 2007. La flessione è del 20%, ma fortunatamente novembre vale il 3% del totale annuo


Novembre. Bassa stagione
Gli ultimi due mesi dell'anno sono statisticamente poco influenti sul totale annuo delle immatricolazioni dei motocicli e degli scooter. Un secco - 20% nelle vendite avrebbe ben altro peso ad aprile o maggio, per fare un esempio.
Di fatto, comunque, il mese che ci lasciamo alle spalle è stato di vacche magre. Sono stati venduti in totale 13.526 veicoli a due ruote, ben 3.300 in meno rispetto allo stesso mese del 2007.

Male gli scooter. Malissimo le moto
Entriamo nel dettaglio e vediamo che gran parte dei mezzi immatricolati sono scooter (9.689 unità), una tipologia di veicoli che lascia sul terreno il 13% di vendite in meno.
Le moto calano vertiginosamente di popolarità (-33%) e piazzano solamente 3.837 pezzi. Un terzo in meno rispetto al 2007.
Nelle vendite di novembre, tra le prime 20 classificate, compaiono solamente 2 moto. Si tratta di Kawasaki Z750, regina tra le naked con 123 pezzi, e BMW R1200GS, leader dell'emergente segmento delle enduro stradali con 113 immatricolazioni.

I primi 11 mesi del 2008
Passiamo a considerare un periodo più significativo, vale a dire il dato progressivo dei primi 11 mesi dell'anno.
Le due ruote arretrano di 6,5 punti percentuali e immatricolano 396.883 unità. Gli scooter conquistano 261.700 acquirenti (-4,1%), un dato interessante se consideriamo la congiuntura economica generale che frena la corsa agli acquisti. È la dimostrazione - se mai ce ne fosse bisogno - di come questa tipologia di veicoli sia percepita come lo strumento più efficace per muoversi nel traffico cittadino con costi di gestione sempre contenuti.

La trilogia di Atessa
Tra gli scooter prosegue l'exploit italo-giapponese di Honda SH che colloca 3 modelli ai primi 4 posti degli scooter più venduti. Al comando si trova infatti SH 150 (17.973 pezzi)  che, sommato alle versioni di 125 e 300 cc, totalizza 50.466 scooter venduti in Italia.
Ma c'è un altro prodotto che ottiene un risultato strepitoso alla luce anche del suo prezzo di listino: è Yamaha TMAX 500 (16.880 pezzi).
Evidentemente tra gli scooteristi esiste una fetta consistente di utenti che non intende rinunciare a immagine e prestazioni.
Si spiegano così anche le 1.840 immatricolazioni di Gilera GP 800.
Sempre tra gli scooter proseguono le ottime performance  dei 125 cc (+7,3%) e dei maxi sportivi oltre 500 cc (con un esuberante +31,9%).

Oltre al citato Honda SH 125, viaggia a gonfie vele l'economico, ma funzionale Kymco Agility R16 125 (7.568 pezzi).
Non se la passano bene le vie di mezzo (gli scooter con cilindrata compresa tra i 150 e i 250 cc), in controtendenza rispetto alle altre cilindrate perdono oltre il 15%.

Motociclette. Le enduro hanno il vento in poppa
Sono 135.183 le moto targate dal primo gennaio del 2008 ad oggi. Vale a dire il 10,7% in meno rispetto allo scorso anno.
Calano le medie cilindrate: le 600 cc crollano del 32,6% (21.593 immatricolazioni), le moto fino a 750 cc perdono due soli punti percentuali (39.305 pezzi), mentre le più muscolose cilindrate (da 750 a 1000 cc) registrano un poco confortante -7,8% (26.477 unità).

Le preferenze dei motociclisti italiani si sono spostate su cilindrate più importanti (da 600 a 750 cc), addirittura le maxi oltre i 1.000 cc aumentano il venduto rispetto al 2007 (+1,5%) ed arrivano a numeri di tutto rispetto (27.569 moto immatricolate).
Lo dimostra il successo della moto più venduta in Italia. BMW R1200GS, se sommiamo la versione base alla Adventure, totalizza la bellezza di 6.910 moto vendute. Un dato che le permette di sopravanzare un altro cavallo di battaglia, questa volta di Kawasaki. Z750 si ferma al secondo posto nelle vendite di moto nel nostro paese con 6.711 pezzi.

Le naked arretrano e raccolgono 48.891 preferenze (-21,2%), mentre avanzano prepotentemente le enduro stradali che, con 30.785 immatricolazioni, diventano il secondo segmento per importanza (+19,6%).
Oltre alla citata BMW raccolgono adesioni importanti Honda Transalp XLV 700 e Suzuki V-Strom DL 650.
Al di sotto delle aspettative sono invece le vendite di Yamaha Tenere XT660Z, per lei sono solo 648 le moto vendute.

Crescono le supermotard  (+4,7% per oltre 9.000 moto vendute), grazie alle buone performance di Ducati Hypermotard (2.023 pezzi) e di Aprilia Dorsoduro (623 unità), giunta in ritardo nei concessionari.
Prosegue il calo delle moto sportive (-11,7% pari a 23.569 pezzi), e delle  custom (-9,4% con 10.818 moto targate).

Andrea Perfetti

Le 30 Moto più vendute da gennaio a novembre
Marca Modello Tipo Totale
1 KAWASAKI Z 750 NAKED 6711
2 HONDA ITALIA HORNET 600 NAKED 5139
3 BMW R 1200 GS ENDURO 5000
4 HONDA XL 700 V TRANSALP ENDURO 4177
5 YAMAHA FZ6 FAZER NAKED 4014
6 SUZUKI GSR 600 NAKED 3109
7 DUCATI M 696 NAKED 3099
8 SUZUKI DL 650 U V-STROM ENDURO 2623
9 KAWASAKI ER-6N NAKED 2529
10 BMW R 1200 R NAKED 2206
11 HONDA CBR 600 RR SPORTIVE 2177
12 YAMAHA YZF R6 SPORTIVE 2160
13 YAMAHA FZ1 FAZER NAKED 2074
14 DUCATI HYPERMOTARD 1100 1100S SUPERMOTARD 2023
15 HONDA ITALIA CB 1000 R NAKED 1953
16 BMW R 1200 GS ADVENTURE ENDURO 1910
17 KAWASAKI VERSYS 650 ENDURO 1854
18 YAMAHA YZF-R 125 SPORTIVE 1799
19 YAMAHA MT 03 NAKED 1591
20 TRIUMPH STREET TRIPLE NAKED 1585
21 HONDA CBR 1000 RR SPORTIVE 1564
22 BMW F 800 GS ENDURO 1540
23 KAWASAKI ZX 6R SPORTIVE 1492
24 KAWASAKI Z 1000 NAKED 1465
25 DUCATI 848 SPORTIVE 1433
26 TRIUMPH BONNEVILLE NAKED 1318
27 YAMAHA YZF R1 SPORTIVE 1310
28 SUZUKI GSX R 600 SPORTIVE 1187
29 SUZUKI GSX R750 K8 SPORTIVE 1179
30 DUCATI 1098 1098S SPORTIVE 1104

I 30 Scooter più venduti da gennaio a novembre
Marca Modello Tipo Totale
1 HONDA ITALIA SH 150 SCOOTER 17973
2 YAMAHA TMAX 500 SCOOTER 16880
3 HONDA ITALIA SH300 SCOOTER 16650
4 HONDA ITALIA SH 125 SCOOTER 15843
5 PIAGGIO BEVERLY 250 SCOOTER 11252
6 YAMAHA X-MAX 250 SCOOTER 9935
7 YAMAHA X-CITY 250 SCOOTER 9583
8 KYMCO AGILITY 125 R16 SCOOTER 7568
9 SUZUKI AN 400 BURGMAN SCOOTER 7253
10 PIAGGIO LIBERTY 125 SCOOTER 5926
11 KYMCO PEOPLE S 200 SCOOTER 5196
12 YAMAHA MAJESTY 400 SCOOTER 4619
13 PIAGGIO VESPA GTS SUPER 300 SCOOTER 4360
14 PIAGGIO VESPA LX 125 SCOOTER 4111
15 HONDA SILVER WING 400 SCOOTER 3783
16 APRILIA SCARABEO 200 LIGHT SCOOTER 3522
17 KYMCO XCITING 300 SCOOTER 3232
18 PIAGGIO BEVERLY TOURER 400 SCOOTER 3140
19 KYMCO PEOPLE S 125 SCOOTER 3077
20 PIAGGIO VESPA GTS 250 SCOOTER 3054
21 MALAGUTI CENTRO 160 SCOOTER 2797
22 APRILIA SCARABEO 125 LIGHT SCOOTER 2646
23 PIAGGIO VESPA S 125 SCOOTER 2513
24 APRILIA SCARABEO 100 4T SCOOTER 2474
25 APRILIA SCARABEO 250 IE SCOOTER 2216
26 KYMCO DINK 200I E3 SCOOTER 2175
27 PIAGGIO BEVERLY 125 TOURER SCOOTER 2130
28 PIAGGIO LIBERTY 150 SCOOTER 2119
29 SUZUKI AN 650 A BURGMAN EXECUTIVE SCOOTER 2045
30 MALAGUTI CENTRO 125 SCOOTER 1978

  • RAFROSSI86, Cesena (FC)

    I Finanziamenti

    Molti novelli pseudo moticiclisti, fanno lunghe rate per aggiudicarsi l'ultimo modello di moto da esibire al Bar, per poi fare altre rate per cambiare auto, poi il mutuo casa o l'affitto, dopo 2 anni la moto è diventata vecchia quindi bisogna cambiarla, nell'usato non prendi nulla e per avere la stessa moto nuova con 250 grammi in meno e mezzo cavallo in + non ti bastano 4000 € di aggiunta e fai altre rate... INSOMMA GIRA E RIGIRA A UN CERTO PUNTO LA CORDA SI SPEZZA E POI DECIDI DI TENERTI LA TUA BELLA MOTO VECCHIA PER ALTRI 3 ANNI, NON LA CAMBI. Fino a ora sono state vacche grasse ma da ora vedrete, comincerà una bella e lunga dieta.
    La rovina sono stati i forti sconti del nuovo e la conseguente svalutazione dell'usato. Chi cominciava comprava un usato per poi avvicinarsi finalmente al novo, questa era una catena che preservava i concessionari e il vero Motociclista dai Pseudo motociclisti. Non oso pensare a quando Valentino smetterà le corse in Moto, di quelli in italia ne nasce 1 ogni 50 anni! L'incremento di vendite delle moto in Italia negli ultimi 10 anni, si deve a Lui per almeno il 40%.
  • Alex12, Fano (PU)

    Dedicatissima-Nomadi 74'

    Voglio ridere quando piangerai
    e ti dirai pensandomi:
    aveva si ragione lui
    e capirai perché...
    Voglio ridere quando piangerai
    e non saprai nascondere
    quel po' di me e troverai
    nei gesti tuoi e in te
    Ma pian piano ti sorprenderai
    vedendo che col tempo hai dato
    sempre piu' ragione a me
    e sarai come volevo anche se
    sarò molto lontano da te...
    Voglio ridere quando piangerai
    e morirai pensandomi
    anche se mai lo ammetterai
    ti manchero'di più.
    Ma pian piano ti sorprenderai
    vedendo che col tempo hai dato
    sempre più ragione a me
    e sarai come volevo anche se
    sarò molto lontano da te
Inserisci il tuo commento