Video

L’utilitaria taglia la strada alla moto: l’agghiacciante schianto con la Suzuki GSX-R 1000 [VIDEO]

- L’uomo in sella alla moto non può far nulla per evitare la vecchia Citroen Saxò che si stava immettendo sulla strada proprio dietro una curva

 

Un normale giro in moto con un amico che rischia di trasformarsi in tragedia. E’ capitato più o meno a tutti ed è capitato, purtroppo, anche al protagonista di questo video. L’uomo era in sella alla sua Suzuki GSX-R 1000 (seguito dal suo amico con una go-pro sul casco) in una tortuosa strada collinare.

Dietro una curva, però, accade l’impensabile: una vecchia Citroen Saxò si immette in strada incurante dell’arrivo delle due moto. L’impatto è inevitabile e l’agghiacciante scena finisce immortalata dalla videocamera del motociclista che era dietro, che poi ha pubblicato il video in rete e su Youtube. Il filmato risale all’estate scorsa, ma lo proponiamo adesso proprio perché – pandemia permettendo – mancano ormai pochi giorni alla stagione dei giri in moto sui passi e nelle tortuose strade italiane. Inutile ripetere che, purtroppo, a volte non basta tenere a bada solo i propri comportamenti, ma bisogna avere un occhio in più anche per quelli degli altri utenti della strada. Prudenza!

Leggi tutti i commenti 142

Commenti

  • montinimichele63, Monticiano (SI)

    prima di proporre traiettorie alternative e soluzioni da esperti .vorrei rispetto per lo sventurato!
    E' troppo facile e soprattutto inopportuno atteggiarsi a superpilota elargendo soluzioni che in una frazione di secondo non si possono attuare.
  • 900MHReplica, Torino (TO)

    Mah, sicuramente il comportamento dell'automobilista denota incapacità ed incoscienza al limite del criminale ma quello che mi stupisce nel comportamento del motociclista non è la velocità che su quella strada, un bel misto veloce con carreggiata ampia e ben tenuta e, al momento del fatto con scarso traffico non mi sembra da kamikaze, ma che mi sembra sia andato in crisi di panico ed abbia strizzato il solo freno anteriore alla disperata. Secondo me nel punto in cui si è acceso lo stop lui aveva già la visuale del rettilineo sgombro oltre la semicurva ed avrebbe potuto buttarsi sulla sinistra ed evitare l'impatto, invece non ha saputo agire a sangue freddo e così ha perso il controllo della direzionalità della moto centrando l'auto, ripeto che NON ANDAVA AD UNA VELOCITA' STELLARE.
    Potrebbe essere che avesse scarsa esperienza o magari una moto acquistata da poco di cui non conosceva il comportamento in caso di panic stop ! Quanto a coloro che dicono che li il limite è di 50 kmh mi piacerebbe proprio vedere quanti di loro lo rispetterebbero davvero in quelle condizioni di traffico; certo nel week end è tutta un'altra cosa. Io confesso che non sarei certo ligio al codice anche se ho una certa età e di idioti che ti tagliano la strada negli anni ne ho trovati molti! Se poi dobbiamo seriamente pensare sempre ad eventualità come il masso in mezzo alla strada o lo stormo di ciclisti meglio stare a casa davanti alla tv! Meno male che tutto considerato è andata bene e complimenti all'amico che non ha avuto paura a fermare l'automobilista che avrebbe anche potuto chiuderlo sulla destra e buttare a terra anche lui..
Leggi tutti i commenti 142

Commenti

Inserisci il tuo commento