Kawasaki Ninja H2, video EICMA. Il suo prezzo

L'ingegnere Giovanni Poli (direttore tecnico di Kawasaki Italia) descrive a Moto.it la nuova, incredibile sportiva di Akashi in versione stradale. Presentata in anteprima a Milano, è limitata a 200 cavalli e 300 km/h
6 novembre 2014

Punti chiave

L'ingegnere Giovanni Poli (direttore tecnico di Kawasaki Italia) descrive a Andrea Perfetti la nuova, incredibile sportiva di Akashi in versione stradale. Presentata in anteprima a Milano, è limitata a 200 cavalli e 300 km/h. Ha quindi oltre 100 cavalli in meno rispetto alla H2R da pista, ma questa scelta non deve stupire. Esiste infatti un accordo tra i costruttori giapponesi che mette i freni alle moto omologate per l'uso anche stradale: non devono avere più di 200 cavalli e non devono andare oltre i 300 orari. La Kawasaki Ninja H2 sarà venduta al prezzo di 25.000 euro.

La Ninja H2 deriva strettamente dalla H2R, ed è stata realizzata con uno sforzo collettivo da parte di Kawasaki Heavy Industries: oltre al reparto moto, infatti, la progettazione è stata svolta dalla divisione Aerospace – che si è occupata dell’aerodinamica – e dalla Gas Turbine & Machinery per quanto riguarda il compressore centrifugo. Per questo è stato adottato il logo storico (il River Mark), che simboleggia l’impegno del gruppo Kawasaki, sulla parte frontale del cupolino.

Leggi anche

Ultime da Fiere e saloni

Da Automoto.it

Caricamento commenti...