Gli high-side non avvengono solo in pista, la Yamaha R6 si impunta in uscita di curva! [VIDEO VIRALE]

Gli high-side non avvengono solo in pista, la Yamaha R6 si impunta in uscita di curva! [VIDEO VIRALE]
L'incidente ripreso dalla GoPro dell'amico dietro sembra abbastanza chiaro: apertura del gas troppo anticipata e volo per terra. Pilota ok, che fortuna
1 dicembre 2022

In questo video possiamo vedere un incidente di una Yamaha R6: il sottotitolo potrebbe essere "Accelerare troppo presto raramente è buono".

L'high-side, in italiano disarcionamento, è un tipo di caduta motociclistica. In questi casi succede che la moto abbia una perdita d'aderenza nella gomma posteriore, seguita pochissimo dopo da una rapida ripresa dell'aderenza che porta, appunto, il pilota ad essere disarcionato dal mezzo e a volare in aria.

Noti, in questo senso, sono molti incidenti di MotoGP che hanno visto protagonista Marc Marquez.

Nel caso del video qui sopra il motociclista, seguito e ripreso dall'amico con la GoPro, accelera troppo rapidamente in uscita di curva: la moto dapprima scivola, poi riprende aderenza e crea la fionda che lancia in aria il motociclista.

Riguardo agli high-side recentemente Valentino Rossi li aveva spiegati molto chiaramente in questo video.

L'high-side è una caduta molto temuta dai piloti perché spesso causa seri traumi, dato lo sfavorevole angolo d'impatto

Generalmente l'high-side avviene in tre casi:

1. Apertura troppo rapida del gas in uscita di curva: la gomma non riesce a trasmettere l'energia del motore e inizia a pattinare, l'ammortizzatore si estende e crea l'effetto fionda quando la gomma riprende aderenza

2. Bloccaggio posteriore in frenata: il pneumatico viene bloccato dal disco, perde parte della tenuta, l'ammortizzatore si estende

3. Freno motore: in un motore a quattro tempi, se la moto non ha un sistema per regolare il freno motore, l'improvvisa chiusura del gas può determinare lo stesso effetto della ruota posteriore bloccata

Da Automoto.it

Caricamento commenti...