mostra aiuto
Accedi o registrati
Intervista

20 Anni di Moto.it, Alfredo Altavilla (FCA): “La moto nel cuore”

- Alfredo Altavilla è ai vertici di FCA: membro del consiglio esecutivo, Head of Business Development, nonché Chief Operating Officer per Europa, Africa e Middle East. Insomma è un pezzo grosso di Chrysler Fiat Automobili, anzi grossissimo. Ma è soprattutto un grande appassionato di moto

Il traguardo dei vent'anni di Moto.it è l'occasione per parlare del nostro mondo, quello della moto nelle sue mille sfaccettature, con chi lo conosce bene. Abbiamo iniziato questo giro di interviste con Carmelo Ezpeleta, Numero Uno Dorna, parlando di MotoGP e Superbike, proseguendo con Stefano Ronzoni di BMW, poi con il CEO di KTM, Stefan Pierer e  con l'AD di Ducati Claudio Domenicali.

Oggi è la volta di Alfredo Altavilla, che è passato a trovarci ad Eicma.
In questa intervista ha raccontato a Nico Cereghini come è nata la sua passione e come la coltiva in sella alle sue Ducati, alle Harley-Davidson e alle moto della sua storia. In garage (nella fotogallery qui sotto trovate alcune delle sue moto) ha anche le sue prime motine, come il Morini Corsarino, e persino una delle Suzuki di Roger De Coster. Fin da ragazzino respirava in famiglia aria di motori: il padre era concessionario di auto e con la moto partecipava alle gare di gran fondo.
Parlando di futuro Altavilla è convinto che si faranno grandi progressi sul fronte della sicurezza attiva grazie ai controlli elettronici e alla interconnessione digitale, mutando molta tecnologia dal mondo dell'automobile. Sul futuro elettrico legato alla mobilità su due ruote pensa che esiste una componente passionale che vorrà sempre sentire il rumore di un motore termico.

Chiudendo la chiacchierata e celebrando con noi i vent’anni del sito, Alfredo Altavilla ci svela che l’icona di Moto.it è nella sua home page. E’ un frequentatore assiduo e felice.

 

Honda CB 750 Four K1
  1 di 15  
  • france561922, Bagno a Ripoli (FI)

    solo 1 domanda: ma qusto grande manager dove li trova 5 min x andare in moto?
  • DettoFatto, Lodi (LO)

    ho apprezzato il riferimento ai mezzi elettrici come mezzi che interesseranno molto a chi vuol fare da A a B
    sono convinto che le Case motociclistiche debbano investire in quella direzione, per rimpolpare le proprie casse e mantenere viva l'innovazione

    rimpolpare le casse servirà anche a produrre moto endotermiche sempre migliori e più sicure
Inserisci il tuo commento