Trecento alla riscossa

300 Italian Cup, nuovo trofeo per i giovani nella Coppa Italia

- Il prossimo anno la Coppa Italia ospiterà un nuovo trofeo dedicato alle moto della categoria 300, ideale per i giovani piloti italiani
300 Italian Cup, nuovo trofeo per i giovani nella Coppa Italia

Le novità del Salone di Milano 2017 non riguardano solamente i nuovi modelli delle Case motociclistiche, ma anche il mondo delle corse. Il prossimo anno, infatti, la Coppa Italia ospiterà un nuovo trofeo dedicato ai più giovani: la "300 Italian Cup 2018".

La categoria delle 300 sta ormai prendendo piede nel mondo delle corse, tant'è che quest’anno si è svolta la prima stagione del World Supersport 300 Championship nel contesto del mondiale delle derivate di serie, e anche nel CIV abbiamo giovani talenti che stanno crescendo su queste piccole sportive carenate.

Ovviamente il Campionato Italiano, come quello Mondiale, ha costi che solo pochi piloti supportati da sponsor possono permettersi. Per scovare nuovi talenti e permettere a più ragazzi di mettersi alla prova in questa categoria, il Moto Club Motolampeggio e Daniele Alessandrini (organizzatori del già noto Trofeo Italiano Amatori) hanno dato dunque vita ad un nuovo campionato al quale sono ammesse tutte le moto in regola con le specifiche della classe 300. Il regolamento è lo stesso del CIV, e tutti i mezzi dovranno adottare gomme Pirelli.

Come vi abbiamo anticipato, la 300 Italian Cup si svolgerà nel contesto della Coppa Italia 2018: cinque round in calendario, costi di accesso che si promettono contenuti, e un accattivante montepremi finale. Inoltre, l’iscrizione comprenderà un kit per il pilota e la sua moto. Ci si può iscrivere anche adottando la formula “All Inclusive”, dove attrezzatura e assistenza tecnica vengono messe a disposizione dall’organizzatore. E nel pacchetto è compreso anche un percorso formativo alle gare.

Daniele Alessandrini dichiara: “Con la 300 Italian Cup vogliamo contribuire a costruire una nuova generazione di piloti, e regalare nuova linfa al motociclismo sportivo in generale. L’opportunità che offriamo a piloti anche giovanissimi (l’età minima è di appena 14 anni) è di misurarsi sulle piste più importanti d’Italia in condizioni ideali di sicurezza, e in un contesto organizzativo ai massimi livelli, in una formula nuova, economica, inserita in un campionato prestigioso come la Coppa Italia. L’occasione è interessante anche per i team, che potranno gareggiare con le stesse moto sia nel CIV che nel nostro campionato.”

Si promette quindi un trofeo molto interessante e dai costi contenuti, che metterà in mostra giovani talenti nostrani. Per ulteriori dettagli e aggiornamenti potete consultare il sito del trofeo.

 

 

  • Daniel.pievaioli, Chiusi (SI)

    Trofeo interessante... fino a che età si può partecipare?
Inserisci il tuo commento