MXGP. Tony Cairoli stop per due GP

MXGP. Tony Cairoli stop per due GP
Moto.it
  • di Moto.it
Cairoli si ferma due gare per recuperare dal recente infortunio al gomito sinistro procuratosi a Maggiora. Compromessa la corsa al titolo nel mondiale motocross 2015
  • Moto.it
  • di Moto.it
22 luglio 2015

Antonio Cairoli prenderà una pausa di due GP dal Mondiale Motocross per poter recuperare dal recente infortunio al gomito sinistro procuratosi a Maggiora il 14 giugno. Nonostante il messinese abbia continuato a gareggiare per altre tre gare nella MXGP dopo l'incidente, grazie alla sua straordinaria forza di volontà, dopo l'ultima visita con lo specialista belga, il dottor Claes, e dopo varie consultazioni con il suo Team e con KTM, Cairoli ha preso forse la decisione più difficile, quella di prendersi una pausa per permettere alla frattura di guarire completamente.

I test medici fatti da Cairoli, durante questo periodo di tempo, hanno rivelato che continuando a gareggiare e sottoporre a continui sforzi la parte lesa non permetterà alla frattura di guarire correttamente, compromettendo così il processo di calcificazione. Una decisione non facile, visto che al momento Tony si trova al secondo posto in classifica per la corsa al titolo 2015.

«Non ero pronto a gettare la spugna! - queste le parole di Tony Cairoli - Purtroppo dalle ultime indagini diagnostiche la frattura al gomito e alla mano stanno mostrando un preoccupante ritardo di calcificazione, probabilmente dovuto alla prosecuzione dell’attività sportiva.Non è certo stato divertente correre con un infortunio e non poter lottare per la vittoria, anche se ci ho provato lo stesso ma adesso devo fermarmi e sperare che guarisca senza bisogno di intervenire chirurgicamente!»

Da sempre vicino a Tony, nella vita e nelle gare, Jill Cox ha così commentato su Facebook la notizia dello stop del suo Campione Cairoli:

«L'inattesa notizia che Tony ha avuto dal dottore dopo l'ultima gara di ‪MXGpP mi ha devastata!! Vedo ancora la paura ed il disappunto nei suoi occhi dopo la caduta, ma soprattutto mi restano in mente la forza di volontà ed il coraggio che ha mostrato nell'ultimo mese e mezzo!! Abbiamo visto che correva con così tanto dolore che più di una volta mi sono chiesta: "ma come fa?!" Se non ne fossi stata ancora sicura, adesso so che mi sono trovata un uomo italiano Forte!! L'incredibile perseveranza di aver creduto in se stesso, è stata molto più forte del dolore, sapeva di essere capace di questo e di NON essere pronto ad arrendersi. Tony, se dobbiamo credere ai dottori, tu hai reso l'impossibile, POSSIBILE, ma ora la nostra priorità è tornare nuovamente in salute e far guarire questo braccio rotto.... Ti amiamo!
Ho scelto di finire questa news non molto positiva, con una nota positiva: perché Tony è sempre così positivo e con il suo incredibile atteggiamento è stato da esempio per tanti di noi!!* Grazie per tutto l'Amore che Tony ha ricevuto finora, i messaggi dei detrattori, che sono diventati tifosi, perché Tony non si arrendeva e grazie per tutti i messaggi: dalla Famiglia/Amici/Tifosi di Tony, che sono arrivati sin dal primo giorno! Abbiamo così tanto di cui essere grati!!

Ultime da Motocross

Caricamento commenti...