MXoN

MXoN. Nazioni: vince l’Italia

- La nazionale trionfa a Mantova. A breve tutti gli aggiornamenti!
MXoN. Nazioni: vince l’Italia

Mantova, Tazio Nuvolari, 26 Settembre 2021. Dite la verità, non ci credete neanche voi. Non perché fosse difficile, mai perchè impossibile. Semplicemente perché è successo da poco e in modo rocambolesco, e quindi abbiamo tutti bisogno di un poco di recul per capacitarci, in un certo senso per godercelo di più.

Io me lo sentivo, sentivo che in quell'annuncio "agghiacciante" di Antonio Cairoli detto "Tony", in quell'annunciare a sangue freddo che lascerà a fine stagione, c'era una sorpresa nascosta tra le pieghe dell'emozione (nascosta anche quella). Dunque eccola: L'Italia vince il Motocross delle Nazioni numero 74. Nella storia è il terzo allineamento degli astri, dopo quelli del 1999 e del 2002. Così tanto tempo? Sì, non senbra vero. Nulla sembra vero quando succcede in modo così forte da emozionare forte.

l'Italia di Antonio Cairoli, Mattia Guadagnini e  Alessandro Lupino, i ragazzi di Mister Traversini. Hanno battuto la bestia nera, gli olandesi di Monstre Herlings, e gli inglesi. Hanno battutto anche una dinamica micidiale di Gara, partita decisamente in salita con la caduta di Cairoli e finita a un passo dal gran premio della montagna con l'incubo di una penalizzazione a Lupino, taglio di percorso, che poteva essere fatale.

Non lo è stato, è stata l'Italia 2021 fatale che non finisce di sorprendere e vince tutto. Nell'Enduro, alle Olimpiadi, ora nel Motocross più difficile e appassionante. Si tratta di un evento eccellentte che corona i sogni di tutti, dentro e fuori dal magico "Maracana" di Mantova, il Tazio Nuvolari di Giovanni Pavesi & Band.

Lasciamoci cullare dall'emozione. Calma e gesso, ne riparliamo più tardi. Ora sembra quasi un dovere taumaturgico rimanere sotto la pioggia a ripensare ai fuochi di Mantova. La Vittoria dell'Italia mi emoziona, la vittoria di Cairoli mi commuove.

Ci sentiamo tra un po'.

Motocross delle Nazioni 2021. Finale assoluta

1 Italy 37    
  2   Race 3 46 CAIROLI, Antonio FMI KTM  
  5   Race 1 47 GUADAGNINI, Mattia FMI KTM  
  6   Race 2 47 GUADAGNINI, Mattia FMI KTM  
  7   Race 2 48 LUPINO, Alessandro FMI KTM  
  17   Race 3 48 LUPINO, Alessandro FMI KTM  
  21   Race 1 46 CAIROLI, Antonio FMI KTM  
 

 
2 The Netherlands 38    
  1   Race 3 3 HERLINGS, Jeffrey KNMV KTM  
  1   Race 2 3 HERLINGS, Jeffrey KNMV KTM  
  3   Race 3 1 COLDENHOFF, Glenn KNMV Yamaha  
  15   Race 1 1 COLDENHOFF, Glenn KNMV Yamaha  
  18   Race 1 2 VAN DE MOOSDIJK, Roan KNMV Kawasaki  
  20   Race 2 2 VAN DE MOOSDIJK, Roan KNMV Kawasaki  
 

 
3 Great Britain 39    
  3   Race 1 7 WATSON, Ben ACU Yamaha  
  4   Race 3 7 WATSON, Ben ACU Yamaha  
  6   Race 3 9 SIMPSON, Shaun ACU KTM  
  12   Race 2 9 SIMPSON, Shaun ACU KTM  
  14   Race 2 8 MEWSE, Conrad ACU KTM  
  22   Race 1 8 MEWSE, Conrad ACU KTM
  • NoMarty, Sorbolo (PR)

    Fantastico.
    Per Cairoli è il coronamento di una carriera incredibile.
    Sono molto contento.

    Molto
  • crosspassion81, Avigliano (PZ)

    Mi sono commosso! Sinceramente e molto sorpreso ho cominciato a crederci dopo il bis di bravura del mostruoso Guadagnini in gara 2 e il settimo di Lupino, ci voleva dopo la sfortunata prima manche di Cairoli buttato giù x l'ennesima volta allo start di un MXON! Gara 3 Cairoli subito trova la via giusta, è lì al secondo posto che segue Herlings e rimane pulito anche lui... di lì a tenere le dita incrociate e soprattutto x Lupino che fa una brutta caduta ma x fortuna si rialza presto poi subito un altro errore ma alla fine perde solo 3 posizioni! Sembra ormai fatta ma arriva la notizia della penalità! NOOOH! Puzza di beffa! Non ci si può credere! Poi denti stretti e ormai allo sfinimento riesce a chiudere settimo, giusto quanto basta, perché più penalità di 10 posizioni scende al 17*... scartato il 21* di gara1 di Cairoli... tot 37, The Nederlands 38, a parità avrebbero vinto loro viste le 2 vittorie di quel mostro lì ke è il migliore al mondo da diversi anni...
    E vai! Vincitori in casa su una pista divenuta un inferno causa tanta pioggia, fortunatamente il mix con la sabbia ha lasciato quel minimo di grip! Tabella oro! Cairoli mette la ciliegina sulla torta alla sua carriera! Un successo desiderato perché tante volte sfuggito causa sfortuna che oggi è tornata ma non ce l'ha fatta a bastonarci. Forse desiderato più del decimo mondiale, o senza forse! Bravissimi tutti e congratulazioni. Godiamocelo!
Inserisci il tuo commento