MX 2022. Finale thrilling in MX2. Vialle campione!

MX 2022. Finale thrilling in MX2. Vialle campione!
Moto.it
  • di Moto.it
Assegnato all'ultima gara il titolo della classe minore. Duello fino agli ultimi giri tra Geerts e Vialle
  • Moto.it
  • di Moto.it
5 settembre 2022

Se Tim Gajser si è aggiudicato il titolo MXGP già in Finlandia, la lotta in MX2 si è conclusa solo in Turchia. Dopo una combattuta battaglia con Geerts è stato Tom Vialle a sollevare la tabella d'oro. Per il pilota della Red Bull KTM Factory Racing il secondo titolo nella classe MX2.

In Turchia Geerts e Vialle sono arrivati con il distacco di un solo punto. Vialle non ha ceduto alla tensione e ha inanellato un fine settimana perfetto con due successi, punteggio pieno e titolo 2022. 

In MXGP Gajser ha chiuso la stagione con la sua decima vittoria di giornata. Nella classe regina restava da assegnare il bronzo. E' stato Jorge Prado della Red Bull GasGas Factory Racing ad aggiudicarselo dopo una stagione davvero difficile.

 

Nella prima gara della MXGP, la Fox Holeshot è andata a Jeremy Seewer ma subito è passato al comando Romain Febvre. Il primo giro è stato combattutissiimo e spettacolare con tanti sorpassi per la prima posizione. A combattere per la testa della gara: Mitch Evans, Seewer, Febvre e Maxime Renaux.

Molto veloce anche  Valentin Guillod. Bellissimo duello all'8 giro tra Renaux ed Evans. Prova di forza per Alberto Forato dell'SM Action Racing Team YUASA Battery che ha superato Calvin Vlaanderen, Prado e Febvre in un'unica volata fino al 6° posto. Gajser negli ultimi giri è riuscito a risalire e conquistare il podio mentre Renaux ha vinto la gara davanti a Seewer.

In gara due, per la prima volta nel 2022, la Fox Holeshot è andata a Renaux. Alle sue spalle Febvre, Evans e Prado. Febvre si è portato subito in testa mentre Renaux è rientrato in 15esima posizione dopo una caduta.

Una caduta anche per Evans che ha dovuto ritirarsi quando era al secondo posto. Febvre ha allungato su Prado mentre Gajser ha iniziato ad avvicinarsi allo spagnolo e al 10° giro è riuscito a superarlo. Febve ha tagliato il traguardo per primo e Gajser si è aggiudicato il GP a pari punti con Seewer.

Tim Gajser:
 “E' stata una buona giornata. Due gare solide, finendo terzo e secondo in classifica generale. Stavo lottando un po' con la partenza, con la quota. Ma comunque era buono. Non potevo desiderare un finale migliore per la stagione, è stata una stagione fantastica per noi. Grazie infinite alla mia squadra, lavoriamo sodo per essere campioni, e anche a tutti quelli che mi circondano, ai tifosi che hanno viaggiato qui oggi e anche a casa in Slovenia. È stata una grande stagione con tanti momenti salienti. È stato speciale iniziare con così tante vittorie complessive di fila, poi ha avuto un po' di difficoltà, ma finire la stagione con una nota positiva è davvero importante per la prossima stagione. Quindi sì, molti momenti salienti, quindi è difficile sceglierne solo uno”.

 

MXGP - Grand Prix Gara 1 – Classifica Top 10: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 35:35.228; 2. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:04.307; 3. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:09.782; 4. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:14.401; 5. Alberto Forato (ITA, GASGAS), +0:16.034; 6. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +0:18.931; 7. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:23.582; 8. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:25.213; 9. Calvin Vlaanderen (NED, Yamaha), +0:26.724; 10. Brian Bogers (NED, Husqvarna), +0:32.646;

MXGP - Grand Prix Gara 2 – Classifica Top 10: 1. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), 35:28.577; 2. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:02.084; 3. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:20.116; 4. Jorge Prado (ESP, GASGAS), +0:27.183; 5. Mattia Guadagnini (ITA, GASGAS), +0:29.654; 6. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:33.305; 7. Alberto Forato (ITA, GASGAS), +0:39.836; 8. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:50.034; 9. Valentin Guillod (SUI, Yamaha), +1:00.040; 10. Brian Bogers (NED, Husqvarna), +1:04.134;

MXGP - Classifica Top 10 GP: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 42 punti; 2. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 42 pag.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 38 pag.; 4. Maxime Renaux (FRA, YAM), 38 pag.; 5. Mattia Guadagnini (ITA, GAS), 34 pag.; 6. Jorge Prado (ESP, GAS), 32 pag.; 7. Alberto Forato (ITA, GAS), 30 p.; 8. Valentin Guillod (SUI, YAM), 27 pag.; 9. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 22 pag.; 10. Brian Bogers (NED, HUS), 22 pag.;

MXGP - Classifica Top 10 del Campionato del Mondo: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 763 punti; 2. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 657 pag.; 3. Jorge Prado (ESP, GAS), 589 pag.; 4. Maxime Renaux (FRA, YAM), 578 pag.; 5. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 575 pag.; 6. Brian Bogers (NED, HUS), 428 pag.; 7. Calvin Vlaanderen (NED, YAM), 395 pag.; 8. Ruben Fernandez (ESP, HON), 382 pag.; 9. Pauls Jonass (LAT, HUS), 350 pag.; 10. Mitchell Evans (AUS, HON), 308 pag.;

MXGP - Classifica Costruttori: 1. Yamaha, 805 punti; 2. Honda, 770 pag.; 3. GASGAS, 625 pag.; 4. Husqvarna, 565 pag.; 5. Kawasaki, 465 pag.; 6. KTM, 276 pag.; 7. Beta, 265 pag.; 8. Fantic, 43 pag.; 9. Suzuki, 10 pag.;

MX2

Nella prima gara della MX2, la Fox Holeshot è stata vinta da Tom Vialle davanti a Kay de Wolf, Simon Längenfelder e Jago Geerts. De Wolf e Längenfelder hanno combattuto per il secondo posto fino a quando  prima che Geerts ha superato Längenfelder e ha messo nel mirino Wolf, superato al 3° giro. 

Con i due pretendenti al titolo nelle prime due posizioni la gara è entrata subito nel vivo. Vialle ha dettato il ritmo e ha fatto anche qualche piccolo errore, a nulla di così grave. Molto peggio invece, Geerts è caduto ma è riuscito a rientrare dietro a de Wolf, il che significava che doveva rifare tutto il lavoro per recuperare punti vitali per il campionato. Al belga ci sono voluti due giri per tornare al secondo posto, ma a quel punto Vialle era troppo avanti.

Alla fine, Vialle si è assicurato la vittoria davanti a Geerts, de Wolf, Roan Van De Moosdijk e LängenfelderNella seconda manche è stato Geerts a spuntare la partenza davanti a de Wolf e Vialle. Alla fine del primo turno però Vialle era già passato in seconda posizione. Con un bel sorpasso all'interno si è poi portato in prima posizione. 

A metà gara Vialle è caduto coinvolgendo anche Geers che era alle sue spalle. Vialle è stato veloce a partire, il che è stato un momento cruciale per lui poiché è riuscito ad allontanarsi da Geerts prima di risalire in sella. Il divario è salito immediatamente a 5,094 secondi. Il Belga ha cercato di recuperare, ma un'altra caduta ha messo la parola fine sulla gara e sul campionato. Geers infatti è rientrato con un divario di 12.186 secondi e ha tagliato il traguardo al secondo posto davanti a Moosdijk, Benistant e Längenfelder.
 

Tom Vialle: "E' stata una grande gara. Non sono partito bene nella seconda gara, ma ho superato Kay e Thibault ed ero secondo dietro a Jago. In realtà mi sentivo bene e poi dopo due giri ho superato Jago sul rettilineo di partenza poi Jago spingeva molto, mi ha sorpassato due volte ma io l'ho superato e poi sono caduto... Quando sono caduto ho pensato, è finita, perché eravamo entrambi velocissimi, ma quando ho visto che Jago si è schiantato con me, ho pensato che non fosse possibile e sono riuscito ad andare avanti. Sono felice, è stata una stagione difficile".
 

MX2 - Grand Prix Gara 1 – Classifica Top 10: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:40.047; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:10.015; 3. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:18.089; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, Husqvarna), +0:25.823; 5. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:29.658; 6. Liam Everts (BEL, KTM), +0:39.076; 7. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:44.717; 8. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:45.908; 9. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +0:48.473; 10. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +1:04.158;

MX2 - Grand Prix Gara 2 – Classifica Top 10: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 33:51.211; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:06.022; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, Husqvarna), +0:23.505; 4. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:26.610; 5. Simon Längenfelder (GER, GASGAS), +0:27.812; 6. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:37.609; 7. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:57.357; 8. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:59.866; 9. Kevin Horgmo (NOR, Kawasaki), +1:03.034; 10. Stefano Rubini (FRA, Honda), +1:24.307;

MX2 - Classifica Top 10 GP: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 punti; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 44 pag.; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, HUS), 38 pag.; 4. Kay de Wolf (NED, HUS), 35 pag.; 5. Simon Längenfelder (GER, GAS), 32 pag.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 29 pag.; 7. Andrea Adamo (ITA, GAS), 27 p.; 8. Jan Pancar (SLO, KTM), 27 p.; 9. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 24 pag.; 10. Liam Everts (BEL, KTM), 24 pag.;

MX2 - Classifica Top 10 del Campionato del Mondo: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 758 punti; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 754 pag.; 3. Simon Längenfelder (GER, GAS), 596 pag.; 4. Kevin Horgmo (NOR, KAW), 527 pag.; 5. Thibault Benistant (FRA, YAM), 510 pag.; 6. Kay de Wolf (NED, HUS), 445 pag.; 7. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 443 pag.; 8. Andrea Adamo (ITA, GAS), 437 p.; 9. Stefano Rubini (FRA, HON), 384 pag.; 10. Liam Everts (BEL, KTM), 310 pag.;

MX2 - Classifica Costruttori: 1. Yamaha, 808 punti; 2. KTM, 797 pag.; 3. GASGAS, 652 pag.; 4. Kawasaki, 601 pag.; 5. Husqvarna, 496 pag.; 6. Honda, 442 pag.; 7. Fantic, 15 p.; 8. Suzuki, 11 pag.;

Ultime da Motocross

Da Automoto.it

Caricamento commenti...