GP di Russia

MX 2019. Cairoli: "Un GP difficile"

- Dopo la caduta di sabato, tutto il fine settimana di Cairoli è stato in salita

Dopo la caduta di sabato in qualifica per  Tonino Cairoli il GP di Russia è stata una gara tutta in salita. Partenze difficili dal cancelletto, per poi correre contro gli avversari, e anche contro il dolore. Se poi aggiungiamo che questo non è certamente uno dei circuiti preferiti del campione KTM, gli ingredienti per un disastro c'erano tutti. Cairoli però ha limitato il più possibile i danni, e ha portato a casa punti importanti in ottica campionato. Anche se la tabella rossa è passata a Gajser, l'obiettivo di Tony rimane chiaro: arrivare in testa all'ultima gara!

  • k-dream, Lastra a Signa (FI)

    Questo decimo titolo sta diventando un tabú come per un altro pilota in un altra categoria. Per la musica c'è il club dei 27, nel motorsport italiano c'è il club del 9.
    Spero tanto di vederlo trionfare!
    Forza Tony 222🖖
  • coccobill01, Varese (VA)

    Piuttosto qui non ne parla nessuno, ma ho saputo delle gravi condizioni di Alessandro Lupino in seguito alla caduta nella prima manche.
    DATECI NOTIZIE IN MERITO !!!!!!!!!!!!
Inserisci il tuo commento