G.P. d’Italia – 1.a prova Campionato del Mondo classe MX3, Asti – 17 / 18 aprile 2004

G.P. d’Italia – 1.a prova Campionato del Mondo classe MX3, Asti – 17 / 18 aprile 2004
13 aprile 2004
Il 18 aprile, ad Asti, si apre il mondiale di motocross classe MX3. Una grande manifestazione abbinata al Campionato Europeo della 125. Un cast di protagonisti di altissimo valore. L’intenso programma della manifestazione. ASTI - Il primo dei tre mondiali di motocross che si disputeranno quest’anno in Italia sta finalmente per vedere la luce. Sabato 17 e domenica 18 aprile, infatti, il circuito Valmanera di Asti ospiterà la prima prova del campionato iridato della classe MX3 (ex-650 cc), abbinata alla prova d’apertura del Campionato Europeo della 125, il tutto organizzato dal Cross Club Asti e dalla FX Action in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana. L’8 e 9 maggio sarà ancora Asti ad accogliere una gara mondiale, la 5.a prova del campionato di sidecarcross, mentre il 12 e 13 toccherà a Gallarate ricevere i piloti in lizza per i titoli iridati della MX1 e MX2. La gara di apertura del nuovo campionato MX3 è circondata da un clima di grande attesa: anche se non mancano piloti di grande livello del ranking internazionale, i valori in campo sono molto livellati ed è difficile parlare di autentici favoriti. Inoltre il campionato torna alla classica formula delle due manche, moltiplicando le opportunità di spettacolo. I PROTAGONISTI DELLA MX3 Comunque, tra i 50 iscritti in rappresentanza di 18 nazioni, spicca il nome del francese Yves De Maria, pilota ufficiale della KTM. Marsigliese, 32 anni, De Maria è stato più volte protagonista in tutte le cilindrate (vice-campione del mondo della 125, 3° nella 250, 4° nella 500) ed è sicuramente un fuoriclasse da tenere d’occhio. Tra i suoi avversari più pericolosi figurano lo sloveno Roman Jelen, approdato alla Husqvarna ufficiale del Team Edo, gli svedesi Joakim Karlsson (Yamaha) e Johnny Linde (Honda), l’ungherese Kornel Nemeth (KTM) ed il lettone Lauris Freibergs (Honda). Il ceko Michal Kadlecek (Yamaha), tra tutti il pilota meglio classificato nel 2003 (5°), è reduce da un infortunio e dunque potrebbe non essere al meglio della condizione mentre non vanno dimenticati l’altro ceko Martin Zerava (KTM), il belga Sven Breugelmans, compagno di team di De Maria, lo sloveno Saso Kragely (Yamaha), il croato Nenad Sipek (Yamaha) e gli svizzeri Marc Ristori (Honda) e Julien Bill (KTM). Un discorso a parte meritano gli italiani: l’intero campionato vedrà al via il neo-campione italiano Daniele Bricca (Honda), il suo compagno di squadra Cristian Beggi ed il torinese Stefano Dami (Honda) che potrebbero ben inserirsi nel discorso di vertice. Anche se statunitense di nascita, il due volte iridato Trampas Parker (Honda) è ormai italianizzato e, benché non più giovanissimo (37 anni), potrebbe riservare qualche clamorosa sorpresa. Infine ad Asti è attesissimo l’altro pluri-iridato Alex Puzar, nativo di Ceva (CN), che, in qualità di pilota-collaudatore della Husqvarna, non disputerà l’intero campionato ma che, sulla pista di casa, potrebbe trascinare il pubblico all’entusiasmo. I “CAMPIONCINI” DELLA 125 L’altro grande motivo di interesse è rappresentato dall’apertura del campionato europeo della 125, un torneo che ha sempre riservato grandi soddisfazioni ai giovani piloti italiani. Sono ben 110 gli iscritti ma solo 40 potranno schierarsi al cancello di partenza delle due manche di domenica: dunque la selezione che opereranno le qualifiche di sabato sarà particolarmente severa. Con tanti giovani esordienti l’incertezza regna sovrana ma i tecnici segnalano il francesino Anthony Boissiere (Yamaha), già messosi in luce nelle prime prove del mondiale MX2; tra gli stranieri, talenti di tenere d’occhio sono gli altri due transalpini Cristophe Pourcel (Kawasaki) e Nicolas Aubin (Kawasaki), il ceko Jiri Cepelak, l’olandese Rinus Van der Van (KTM) ed il belga Dennis Verbruggen (Yamaha). In base a quanto visto negli Assoluti, tra i giovani leoni di casa nostra si segnalano Alessandro Cinelli (Honda) e Fabio Mossini (Kawasaki) ma tutta la squadra, selezionata dal settore tecnico della FMI dopo un ultimo stage tenutosi proprio ad Asti, appare compatta e competitiva e la speranza di ascoltare l’inno di Mameli appare tutt’altro che velleitaria. LA PISTA, IL PROGRAMMA La pista si presenterà nella configurazione già nota e dunque come sempre tecnica, selettiva e spettacolare. L’unica novità – già collaudata in occasione dell’ultima prova degli Assoluti d’Italia - è costituita dal sottopasso che mette in collegamento gli accessi con il paddock senza dover attraversare il tracciato. Il programma di sabato 17 aprile si aprirà con le verifiche tecniche; poi, già dalle 10.30, avranno inizio i due turni di prove libere riservate ai gruppi della 125 e della MX3. Alle 15.15 scatteranno invece le qualifiche: ogni gruppo avrà a disposizione 30’ per far segnare il miglior tempo; alle 18.00 si conosceranno dunque le griglie di partenza dell’indomani. Intensissimo il programma di domenica 18 aprile che si aprirà alle 9.00 con i warm up e le prove di partenza dei piloti europei e mondiali. La prima manche europea scatterà alle 12.30 mentre la finale iridata partirà alle 14.00; a seguire (14.45) la gara di consolazione per i piloti non qualificati dell’europeo 125, la seconda manche continentale (15.55) e quindi la seconda finale mondiale che chiuderà il programma alle ore 17.00. I BIGLIETTI Per venire incontro alle esigenze degli appassionati, il Cross Club Asti ha messo a punto dei “pacchetti” con forti sconti per chi acquista i biglietti per i due eventi iridati (mondiale MX3 e mondiale sidecarcross del 9 maggio) e con servizi omaggio come il parcheggio auto riservato e il pass per l’accesso al terrazzo panoramico. In particolare il biglietto cumulativo per i due interi week end viene offerto a 50 euro invece di 70. Il modulo per la prenotazione si scarica dal sito www.motocrossasti.com. Il prezzo intero è stato fissato in 10 Euro per il sabato e 25 Euro per la domenica (ridotto FMI, 20 Euro). GLI SPONSOR Tubosider – Gruppo Ruscalla UFO Plast Warsteiner Alfa Romeo Racing Off Road Selenia – Gruppo FL Italia IL PROGRAMMA SABATO 17 aprile 2004 Verifiche tecniche Euro 125 dalle 7.00 alle 8,30 Verifiche tecniche MX3 dalle 8.00 all 9.00 PROVE LIBERE: Euro 125 gruppo A 10,30 - 10,50 Euro 125 gruppo B 11.00 - 11,20 MX3 gruppo A 11,30 - 11,50 MX3 gruppo B 12.00 - 12,20 Euro 125 gruppo A 13.00 - 13,20 Euro 125 gruppo B 13,30 - 13,50 MX3 gruppo A 14,00 - 14,20 MX3 gruppo B 14,30 - 14,50 QUALIFICAZIONI: Euro 125 gruppo A 15,15 - 15,45 Euro 125 gruppo B 16.00 - 16,30 MX3 gruppo A 16,45 - 17,15 MX3 gruppo B 17,30 - 18.00 DOMENICA 18 aprile 2004 Warm Up Euro 125 non qualificati 9.00 - 9,20 Warm Up Euro 125 Qualificati 9,45 - 10,05 WarmUp MX3 qualificati 10,45 - 11,05 PROVE DI PARTENZA Euro 125 piloti dal 1 al 21 9,30 - 9,35 Euro 125 piloti dal 22 al 42 9,40 - 9,45 MX3 piloti dal 1 al 21 10,30 - 10,35 MX3 piloti dal 21 al 42 10,40 - 1045 GARE Euro 125 gara uno 12,30 MX3 gara uno 14.00 Euro 125 gara non qualificati 14,45 Ero 125 gara due 15,55 MX3 gara due 17.00 COME SI ARRIVA AL CROSSODROMO DI VALMANERA: La pista di Asti si trova nelle immediate vicinanze della città. Raggiungendo Asti con l'autostrada A-21 Torino-Piacenza si consiglia per chi giunge da Milano/Alessandria l'uscita di Asti Est, quindi voltare subito a destra e giunti in città, in piazza San Pietro, voltare nuovamente a destra e seguire le indicazioni per la pista (situata a 5 km dall'uscita autostradale). Per chi percorre l'autostrada provenendo da Torino si consiglia l'uscita di Asti Ovest, quindi voltare subito a sinistra e poi al primo semaforo nuovamente a sinistra in via Conteverde da dove si dovranno seguire le indicazioni per il crossodromo. CROSS CLUB ASTI: Località Valmanera, 73 - 14100 ASTI - tel. 0141.476104 - fax 0141.272276 – www.motocrossasti.com – info@motocrossasti.com

Ultime da Motocross

Da Automoto.it

Caricamento commenti...

Hot now