salone di Milano

Le novità da non perdere a Eicma con Nico e il Perfetto!

- Nico Cereghini e Andrea Perfetti ci raccontano le novità da non perdere per nulla al mondo se venite a EICMA. Tante moto nuove per tutti i gusti, le tasche e l'età!

A Eicma 2019 sono davvero tante le novità che vi abbiamo raccontato in questi giorni. Adesso Nico Cereghini e Andrea Perfetti ci portano a spasso per i padiglioni e ci raccontano le novità che dovete assolutamente vedere quando arrivate alla Fiera di Rho Pero.
Moto sportive, nude da urlo, enduro stradali facili e persino 125 a due tempi (amatissime dai giovani). Insomma anche quest'anno un giro a Eicma va fatto: vi aspettiamo al nostro stand!

Riprese e montaggio di Luca Catasta

  • Girolamo1977, Alcamo (TP)

    Non male l'Aprilia RS 660.. anche se come potenza & affidabilità e ben lontana da Honda & Yamaha! Comunque, penso che per chi sa sfruttarla a dovere, possa dare molte soddisfazioni.. complimenti, Aprilia!
  • Dario200936, Roma (RM)

    Il bilancio di questa edizione di Eicma per me é abbastanza deludente.
    Dal made in Italy mi aspettavo di vedere le nuove guzzi su base V2 da 80cv e invece le solite ri-ri-ri edizioni delle V7; in casa Aprilia bella la sportiva, ma mi aspettavo qualcosa di ben piu' sostanzioso nel segmento di moto che fanno i numeri, prima fra tutte la tanto attesa Tuareg che per adesso é solo un vaso di piante ...
    Il gruppo Piaggio avrà le sue ragioni per non finanziare lo sviluppo di nuove moto, ma faccio fatica a comprenderle, in europa non puoi vivere solo di vespa ed MP3.
    Attendevo con impazienza la nuova KTM SMT su base 790 ADV e invece pure li solo foto rubate e nulla di pronto.
    Altre moto che avrei voluto vedere ad Eicma erano la piccola AfricaTwin piu' accessibile che alcuni già chiamano nuovo Transalp, le nuove vstrom 650 e versys 650.
    Brava Yamaha per la nuova tracer700 anche se la 900 pure andrebbe rinfrescata e brava BMW per la piccola XSR 900, secondo me mezzi molto centrati che faranno bei numeri.
Inserisci il tuo commento