Elettriche

EICMA 2017: Bultaco Albero, foto e dati

- Una proposta elettrica dal look a metà fra il moderno e il retrò, realizzata su base Brinco. Arriva ad EICMA
EICMA 2017: Bultaco Albero, foto e dati

Vi ricordate la Bultaco Brinco? L'abbiamo provata nel 2015, trovandola divertentissima. Ora Bultaco raddoppia - in attesa delle moto "vere" annunciate da José Garvía nella nostra intervista - e proponendo Albero - una "moto-bike", come la definiscono i ragazzi della Casa spagnola - dedicata all'uso urbano, naturalmente legata molto strettamente alla base tecnica della stessa Brinco.

Diverse le variazioni, soprattutto a livello estetico, con immagine e diverse soluzioni adattate all'impiego urbano. Spicca il design, che con diversi richiami al passato - guardate il nome del modello in un bel corsivo retrò, ma anche le livree - punta ad una clientela più sofisticata proponendo un'alternativa all'ormai defunto scooter 50.

Leggera e maneggevole, Albero monta lo stesso propulsore elettrico capace di 60 Nm, e sviluppa una velocità massima limitata a 45 km/h. La proveremo a breve e vi racconteremo di più, nel frattempo potrete vederla allo stand Bultaco - assieme a tutta la gamma Brinco - al padiglione 9, stand E55.

  • andreamatteo, Biella (BI)

    pesa quanto un Ciao e quando rimanevi a secco facevi prima a spingere che pedalare,
    con la differenza che bastava un distributore, 1000 lire e 5 min. per ripartire

    pedalare con 40kg di "bici" ti passa la voglia anche in una strada pianeggiante, figuriamoci in una piccola salita

    non sono un esperto di cose elettriche,
    però rimango convinto che la trazione elettrica ha limiti insormontabili nella praticità quotidiana di chi deve muoversi senza per forza preventivare una "strategia" legata all'autonomia,

    mi da una sensazione di visione filosofica ......
  • v4lkyrie81, Verona (VR)

    Un mezzo senza senso. Ha tutti gli svantaggi di un mootorino e tutti gli svantaggi di una bici. SCAFFALE
Inserisci il tuo commento