Indian EFTR. La prima moto elettrica del marchio?

Indian EFTR. La prima moto elettrica del marchio?
Marco Berti Quattrini
La sigla EFTR è stata registrata da Indian. Impossibile non pensare immediatamente alla prima elettrica in gamma. Vediamo perché
16 giugno 2020

EFTR: potrebbe chiamarsi così la prima Indian spinta da motore elettrico. Il marchio americano ha infatti registrato il nome con l'ovvio scatenarsi di supposizioni e suggestioni. 

Primo su tutti è il nome stesso ad accendere facili entusiasmi a zero emissioni. Perché è la semantica stessa dell'automotive che ci insegna che se a un nome metti una "e" come prefisso, quella "e" sta per "Elettrico": quindi il fatto che Indian abbia in gamma una moto con il nome FTR e che ora abbia registrato la sigla EFTR, per tutti traccia una via verso l'elettrico.

Il secondo motivo per cui lo storico marchio americano sta pensando (progettando?) una moto elettrica è legato agli assetti proprietari del gruppo di cui Indian fa parte: nel 2011, infatti, è stata acquistata da Polaris Industries, nome non nuovo all'elettrico, che già timidamente aveva fatto un passo in questo mondo con la Victory Empulse TT. Se aggiungiamo che anche Brammo è nel gruppo Polaris, si capisce come in "casa" ci siano già tutti gli ingredienti. 

Ultime da Elettrico

Da Automoto.it

Hot now

Caricamento commenti...

Hot now