gp di Imola

Sykes si aggiudica le qualifiche di Imola

- L’inglese della Kawasaki conferma l sua predilezione per la pista romagnola e abbatte anche il giro veloce della pista, precedendo Rea ed un grintoso Fabrizio. Quarto Checa e settimo Melandri | C. Baldi, Imola
Sykes si aggiudica le qualifiche di Imola

 

L’anno scorso, con la vecchia Kawasaki, Sykes si era aggiudicato la Superpole di Imola e oggi, dopo la seconda sessione di qualifiche è ancora lui l’uomo da battere sul tecnico tracciato romagnolo. A pochi minuti dal termine della sessione il pilota della Kawasaki ha fatto segnare il fantastico tempo di 1’47”799 domando una nervosa Kawasaki che alla Rivazza ha anche cercato di disarcionarlo. Sykes non si è accontentato della prima posizione e del nuovo giro veloce di Imola, ma ha portato a termine un secondo giro veloce senza però riuscire a migliorarsi. Davvero una grande prestazione per il simpatico Tom.

Rea si piazza al secondo posto davanti ad un sorprendente Fabrizio. Anche a Michel questa pista piace, ma il pilota della Suzuki vuole fare un gran finale di stagione per essere sicuro di poter trovare una moto per il prossimo anno. Checa si accontenta del quarto posto, ma lo spagnolo ha cercato sino alla bandiera a scacchi di confermarsi leader come aveva fatto ieri nelle libere. Haga è quinto e precede Haslam e Melandri. Come sempre Marco non si spreme più di tanto nelle qualifiche ma siamo certi che darà il massimo in Superpole.

Si conferma veloce Jakub Smrz che chiude la seconda fila provvisoria. Rivede un filo di luce Camier che conclude nono davanti a Guintoli e ad un ottimo Sandi. La wild card del team Althea è undicesimo e si qualifica per quella che sarà la sua prima Superpole. Dodicesimo Laverty che non riesce a digerire la pista di Imola ma riesce comunque a migliorarsi ogni volta che scende in pista. Si migliora decisamente Troy Corser che centra la Superpole davanti a Berger ed ai due italiani Badovini e Polita. Il primo avrebbe voluto fare decisamente meglio mentre il secondo gioisce per aver avuto accesso alla Superpole. Ne restano esclusi due piloti Kawasaki, Aitchison e Lasdcorz, la wild card Baiocco, Ruben Xaus (autore anche di un dritto nel finale), Rolfo e Fores che evidentemente non riesce ad adattarsi alla S1000RR del team BMW Italia.
Alle 15 il via alla Superpole.


Imola – Seconda sessione di qualifiche Superbike

01- Tom Sykes – Kawasaki ZX-10R – 1’47.799
02- Jonathan Rea – Honda CBR 1000RR – + 0.174
03- Michel Fabrizio – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.304
04- Carlos Checa – Ducati 1198 – + 0.369
05- Noriyuki Haga – Aprilia RSV4 Factory – + 0.411
06- Leon Haslam – BMW S1000RR – + 0.597
07- Marco Melandri – Yamaha YZF R1 – + 0.729
08- Jakub Smrz – Ducati 1198 – + 0.752
09- Leon Camier – Aprilia RSV4 Factory – + 0.825
10- Sylvain Guintoli – Ducati 1198 – + 0.892
11- Federico Sandi – Ducati 1198 – + 0.916
12- Eugene Laverty – Yamaha YZF R1 – + 0.928
13- Troy Corser – BMW S1000RR – + 1.080
14- Maxime Berger – Ducati 1198 – + 1.136
15- Ayrton Badovini – BMW S1000RR – + 1.136
16- Alex Polita – Ducati 1198 – + 1.228
17- Mark Aitchison – Kawasaki ZX-10R – + 1.360
18- Joan Lascorz – Kawasaki ZX-10R – + 1.386
19- Matteo Baiocco – Ducati 1198 – + 1.579
20- Ruben Xaus – Honda CBR 1000RR – + 1.796
21- Roberto Rolfo – Kawasaki ZX-10R – + 1.869
22- Javier Fores – BMW S1000RR – + 3.089

 

  • sebastiano.quadri, Casalecchio di Reno (BO)

    vaiiiii!!

    Vai Sykes!!! doma la verdona e riportala a meritati fasti!
Inserisci il tuo commento