Superbike

Aprilia RSV4: la prima senza Biaggi

- La vittoria di Chaz Davies in gara-2 al Nurburgring è la prima per un pilota che non sia Max in sella ad una RSV4
Aprilia RSV4: la prima senza Biaggi

 Camier, Laverty e Haga ci sono andati vicini, ma è stato Chaz Davies – campione del mondo Supersport in carica, sempre in forze al team di Giuliano Rovelli – ad interrompere la maledizione che, evidentemente, impediva a piloti che non si chiamassero Max Biaggi di vincere in sella alla RSV4. La quattro cilindri di Noale, dimostratasi molto competitiva fin dall’esordio di sole tre stagioni fa, fino ad oggi aveva tagliato il traguardo in prima posizione solo guidata dal pilota romano.

 

La situazione sa un po’ di già visto: già ai tempi della RSV bicilindrica, la Superbike Aprilia a lungo era risultata vincente solo nelle mani di Troy Corser. C’erano volute tre stagioni e una giornata di grazia di Regis Laconi (Imola 2001) perché la leggenda venisse sfatata. Purtroppo l’anno successivo fu quello del tramonto dell’Aprilia: nonostante l’ingaggio di Noriyuki Haga lasciasse sperare nella conquista del primo titolo mondiale SBK per Aprilia, la stagione produsse solo risultati mediocri e terminò con il ritiro del team ufficiale.

 

Al suo rientro in Superbike – con la V4 attuale – Aprilia ha ingaggiato Biaggi e Nakano. Il giapponese però si infortunò gravemente quasi subito e, di fatto, non corse praticamente mai con la RSV4 – la prima, unica vittoria dell’anno arrivò a Brno. Naturalmente con Biaggi, che sarebbe stato anche l’unico a salirci sul podio non fosse stato per l’exploit del compianto Simoncelli: wild card ad Imola, il campione del mondo 250 dimostrò ben pochi timori reverenziali e conquistò il terzo posto in gara-2 con un’entrata alla Variante Bassa rimasta nella storia.

 

L’anno successivo arriva Leon Camier, fresco campione BSB. A fine anno Biaggi avrà dominato il campionato, ma sarà ancora una volta l’unico ad aver vinto con la RSV4. Stesso discorso nel 2011: Max abdica in favore di Carlos Checa, ma vince due manches ed è comunque l’unico a farlo. Curiosamente è Haga, protagonista di un gran finale di stagione, a sfiorare la vittoria in diverse occasioni – Camier, che tra l’altro con il suo metro e novantuno in sella alla minuscola RSV4 sembra ci stia per scommessa – appare ben meno competitivo.

 

L’arrivo di Laverty sembra dover cambiare la situazione, ma un po’ l’infortunio di inizio stagione, un po’ che arriva anche qualche briciolo di sfortuna, fatto sta che è ancora Biaggi l’unico a vincere in sella all'Aprilia RSV4 Factory. Almeno fino a domenica, quando è arrivato Davies – curiosamente, un pilota privato e non l’altro pilota ufficiale – a sfatare la leggenda.

 

La quattro cilindri di Noale fino ad oggi aveva tagliato il traguardo in prima posizione solo guidata da Max Biaggi

I motivi di questa difficoltà nel vincere dei compagni di Biaggi è difficilmente spiegabile. Un po’ che di piloti come Max non ce ne sono tanti in giro, ma se era facile avere qualche dubbio su Camier e l’Haga degli ultimi anni, è ben più difficile considerare Laverty un fermo. Forse gran parte delle motivazioni sta nella natura molto particolare della RSV4: più vicina ad una GP che non ad una sportiva stradale già nella sua versione di serie, nella declinazione Superbike forse richiede più delle rivali una guida precisa e pulita per rendere al meglio. Una guida che spesso mal si concilia con lo stile di chi si è formato in Superbike.

 

Diversi piloti hanno osservato come la RSV4 ufficiale di Max avesse comportamenti diversi da tutte le altre moto in pista – che si tratti della caratteristiche di base dell’Aprilia o di un assetto particolare usato da Biaggi, fatto sta che con quel genere di guida e comportamento sull’Aprilia si potesse vincere. Con altri, finora, no. E non è un caso che sia stato Davies, che viene dalle piccole cilindrate bei GP e poi dalla Supersport, altra categoria che richiede massima pulizia e precisione, il pilota che ha interrotto la serie negativa dei… piloti Aprilia che non si chiamano Max Biaggi.

  • mswans, Guidizzolo (MN)

    Magari

    Puo essere la moto giusta per Bevilacqua e il suo team Althea...............
  • aacovini, Arese (MI)

    Luca Scassa

    povero Luca, non se la passa benissimo nel BSB
    speriamo possa rientrare l'anno prossimo con Rovelli
    secondo me è un vero talento
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 Factory (2009 - 12)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4
  • Allestimento RSV4 Factory (2009 - 12)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2009
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 20.000 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.050 mm
  • Larghezza 715 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 179 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 998,9 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 180 cv - 132 kw - 12.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 115 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 Factory APRC ABS (2011 - 15)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4
  • Allestimento RSV4 Factory APRC ABS (2011 - 15)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2015
  • Prezzo da 23.900 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.040 mm
  • Larghezza 735 mm
  • Altezza 1.120 mm
  • Altezza minima da terra 130 mm
  • Altezza sella da terra MIN 840 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.420 mm
  • Peso a secco 181 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999,6 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 78 mm
  • Corsa 52,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 7
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 184 cv - 135 kw - 12.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 117 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 18,5 lt
  • Capacità riserva carburante 4 lt
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera. Regolazioni previste (solo x modello Factory): • posizione e angolo cannotto di sterzo • altezza motore • altezza perno forcellone
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins Racing upside-down, steli da 43 mm (con trattamento superficiale Tin). Piedini forgiati in alluminio ribassati per fissaggio pinze radiali. Completamente regolabile in precarico molle, estensione e compressione idraulica. Escursione ruota
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone a doppia capriata in alluminio; tecnologia mista di fusione a basso spessore e lamiera. Mono-ammortizzatore Öhlins Racing con piggy-back completamente regolabile in: precarico molla, lunghezza interasse, idraulica in compressione ed estensione.
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 ZR 17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 200/55 ZR 17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Nuovo: Aprilia RSV4

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia RSV4 Factory (2009 - 12)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia RSV4 Factory APRC ABS (2011 - 15)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta