prova super sportiva

Aprilia RSV4 Factory ABS

La prima della classe
- Dopo il test di quest'inverno siamo tornati in sella alla Aprilia RSV4 Factory ABS. La versione top di Noale si dimostra ancora la regina della categoria
Aprilia RSV4 Factory ABS

Eravamo entrati in contatto con la superbike veneta, in versione ABS,  per pochi giri di pista all'Estoril in occasione di una veloce presentazione che ci ha permesso di saggiarne dotazioni tecniche e le incredibili doti dinamiche. Ma per un lasso di tempo troppo breve. Giusto il tempo di iniziare a goderne delle performance di altissimo livello che era tempo di rientrare in Italia.


E' stato come alzarsi da tavola ancora con un languorino nello stomaco, come finire un pranzo lucculliano senza il dolce, il caffè e l'ammazza caffè! Volevamo toglierci la voglia di conoscere meglio questa moto, di misurarne la potenza al banco...
Eccoci allora di nuovo in compagnia della V4 italiana, moto dalle qualità eccellenti ma forse e meno apprezzata dagli appassionati di quanto meriterebbe. Da quest'anno è disponibile con ABS, oltre che aggiornata nel pacchetto elettronico APRC come potete leggere nella prova effettuata a febbraio in Portogallo a cui rimandiamo per la descrizione tecnica. Il prezzo della Factory ABS è di 22.650 euro.

Nel corso del nostro test sulla pista di San Martino del Lago, tracciato non particolarmente veloce, e con un tratto misto-stretto (curve 9-10-11), stretto per davvero, la RSV4 Factory ha confermato di essere un vero "animale da pista", veloce o lenta che sia, lei si adatta e va.

Le caratteristiche del circuito hanno esaltato le doti di agilità della Aprilia, tanto da risultare addirittura più svelta sia nei cambi di direzione, sia in inserimento di curva, caratteristica davvero insolita per una mille, rispetto a blasonate 600. Con la differenza che quando si prende in mano il gas, la V4 veneta ha cavalli da vendere (vedi il video della prova al banco) e soprattutto riesce a metterli a terra tutti quanti!


La parte più veloce del tracciato, rettilineo di 950 metri compreso, viene bruciata dalla RSV4 in maniera davvero efficace, con il controllo di trazione che permette di concentrarsi sulle linee da seguire, in particolare alla curva 5, ma soprattutto alla 8, lasciando la gestione della cavalleria al comparto elettronico.
Che è ancora al top
della categoria, sia sulla carta, che alla prova pratica. Il modo in cui corregge l'ATC (Aprilia Traction Control) è stato ulteriormente affinato, e infatti il suo intervento appare ancor meno percepibile che in passato, ma altrettanto efficace.
E se già era al top prima, figuriamoci ora. Anche l'AWC (ApriliaWheelie Control), che permette una gestione perfetta delle impennate, ha ricevuto un upgrade che consente alla V4 di alzare il mento quel tanto che basta per ottimizzare le accelerazioni in uscita di curva. Se poi godete nel consumare metri di asfalto con la ruota che punta il cielo, non dovrete fare altro che escluderlo!
 

L'erogazione del quattro cilindri veneto era già estremamente godibile prima, adesso dopo l'aggiornamento è migliorato soprattutto nell'erogazione della coppia ai medi regimi, ma anche in fase di allungo si nota una rabbia maggiore

L'erogazione del quattro cilindri veneto era già estremamente godibile prima, adesso dopo l'aggiornamento della versione 2013 è migliorato soprattutto nell'erogazione della coppia ai medi regimi. E anche in fase di allungo si nota una rabbia maggioree il limitatore che "mura" in maniera meno rude.
E l'ABS? La vera novità passa quasi in secondo piano, non perchè non sia importante, anzi, non ci stancheremo mai di tessere le lodi dei moderni sistemi antibloccaggio delle ruote, ma il suo intervento è davvero da cercare con il lanternino (lanternino gentilmente fornitoci da più di un frequentatore di circuiti in debito di esperienza che ci ha costretti a farlo intervenire per evitare una collisione indesiderata...).
Rapido nell'intervento, e altrettanto rapido nel "togliersi di mezzo", caratteristica ascrivibile a tutti gli impianti sportivi di ultima generazione, il sistema Bosh 9MP (del peso di soli 2 kg) lavora bene, e appare affiatato con la triade di dischi in dotazione alla RSV4 Factory.

Pinze Brembo M430
Pinze Brembo M430


L'assetto modificato, con il pivot del forcellone regolato diversamente (modifica che ha permesso l'abbassamento del piano di seduta della sella a 840 mm), garantisce un incremento della stabilità in frenata, punto critico delle primissime versioni della RSV4.

Nel corso del test abbiamo anche potuto apprezzare la funzione della centralina che permette di settare i sistemi elettronici presenti sulla RSV4 Factory ABS, nel caso in cui si cambi il tipo di pneumatico, o che si decida di utilizzarne di misura diversa, visto che sul libretto di questa moto ne risultano omologate tre dimensioni diverse al posteriore (190/50, 190/55 e 200/55).  
Basta avanzare una quindicina di secondi a circa 40 km/h e il gioco è fatto! A giochi fatti, la Aprilia RSV4 Factory ABS dimostra di essere ancora la regina della categoria.
Regina incompresa a leggerne i numeri di vendita, ma pur sempre la prima.

  • Daniel3484, Vo' (PD)

    max musa

    Ma credi a ste cavolate? Neanche la rsv4 che corre in superbike non va il30% in più di questa ci vogliono centinaia di migliaia di euro x fare andare una moto il 30% in più di una stradale. L'RSV4 è la migliore e basta. Io ho amici con la bmw, gran motore ma agilità scarsa.
  • King90158, Livorno (LI)

    io la comprerei subito

    se le strade fossero migliori ci fosse meno traffico e costasse meno il mantenimento in generale delle moto...
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Aprilia RSV4 Factory (2009 - 12)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Aprilia
  • Modello RSV4
  • Allestimento RSV4 Factory (2009 - 12)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2009
  • Fine produzione 2012
  • Prezzo da 20.000 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.050 mm
  • Larghezza 715 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN n.d.
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 179 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 998,9 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 65
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 180 cv - 132 kw - 12.500 rpm
  • Coppia 12 kgm - 115 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 17 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Aprilia

Nuovo: Aprilia RSV4

Vedi tutti
Indietro Avanti

Usato: Aprilia RSV4 Factory (2009 - 12)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta