Sondaggio

MotoGP 2020: sarà Quartararò il principale rivale di Márquez

- Così si è espresso il nostro pubblico sul quesito che riguarda la MotoGP del 2020. Quattro lettori su sei sono convinti che sarà il francese, finalmente sulla Yamaha ufficiale, a prendersi l‘eredità del Dovi. Ma Dovizioso è comunque indicato dal 30% dopo tre stagioni chiuse al secondo posto in classifica
MotoGP 2020: sarà Quartararò il principale rivale di Márquez

Fabio Quartararo, il pilota rivelazione del 2019, farà ancora meglio la prossima stagione: ne è certo il 40,37 per cento dei lettori.
Il francese di origini italiane non ha ancora ventuno anni ma è cresciuto tanto, ha dimostrato di sapere come sbagliare poco e quindi sembra pronto per il ruolo più difficile e lottare per il titolo. Non sarà facile battere Márquez, ma disporre della M1 ufficiale nell’ambito di un ottimo team sarà certamente per Fabio un bel progresso. 

Andrea Dovizioso, tuttavia, continua a piacere al pubblico italiano. I suoi tre “titoli” consecutivi di vice-campione della MotoGP gli valgono la fiducia del 30 per cento dei nostri lettori, che evidentemente hanno la convinzione che anche Ducati saprà fare la sua parte con un bel passo avanti nella guidabilità. Al terzo posto del nostro sondaggio si piazza Maverick Viñales, e al quarto, vicinissimo, c’è Valentino Rossi con il 12,4 per cento dei favori. C’è ancora chi crede nel Dottore, a dispetto di un 2019 deludente.

Rossi da due anni non vince un GP e da dieci non vince il titolo: lo avevamo anticipato, i numeri sono contro di lui. Ma sono ancora numerosi i suoi sostenitori: Valentino è in forma e affamato di vittorie, è la Yamaha – nel giudizio nostro e in quello di tanti - che è mancata più del pilota. Infine, il pilota della Suzuki Rins non raccoglie tante speranze mentre l’australiano Miller, prevedibilmente, non convince nessuno come possibile rivale di Marc Márquez.

  • captcha

    Marquez ha perso il mondiale del 2015 per colpa sua
    all'inizio ha semplicemente fatto qualche errore di troppo e poi le ultime gare (quando ormai era matematicamente fuori dai giochi) non ha mai corso per vincere altrimenti dava mezza pista a tutti
    nel sondaggio io ho votato Dovizioso, ma se tra le opzioni ci fosse stato 'nessuno' avrei scelto quello.
    il Dovi arriverà a 200 punti di distacco e probabilmente sarà il """rivale""" di Marquez nel senso che gli altri arriveranno ancora più lontani :)
    MM finchè rimane alla Honda non si batte... e sono abbastanza sicuro che cambierà moto solo dopo il 10° titolo oppure mai
  • Pippo123456789101112

    marquez dal 2013 ha perso un solo mondiale e lo ha perso non tanto contro un pilota, quanto contro una moto, la yamaha, che nel 2015 era la moto migliore in pista.
    ecco quello che ci vuole per battere Marquez, una moto nel complesso migliore della sua.
    Se poi sara' la Ducati allora ecco che potrebbe esserci una chance ancora per Dovizioso,se invece sara' la Yamaha... io vedo piu' Maverick di Fabio. Credo che il team ufficiale sia necessario per puntare al mondiale.
    Ma se in yamaha non trovano 20 cavalli e il modo per metterli in terra senza distruggere la gomma la vedo dura.
    Da vedere anche quanto saranno competitive le suzuki.
    Nel 2006,dopo un 2005 dominato da Rossi,nessuno avrebbe pensato che Valentino avrebbe perso un mondiale che sarebbe stato il sesto consecutivo . In quel caso vinse la moto migliore con un pilota (grande Nicky) che fu il piu' costante e pure fu aiutato da tre ritiri di Rossi e dalle tante Honda ufficiali in griglia (vinsero almeno una gara Hayden,Melandri,Elias,Pedrosa e Barros ).
    Nel 2019 ci saranno 4 yamaha, 4 Ducati e due Suzuki ufficiali. Speriamo che qualcuno di questi riesca a fare come Elias, che con un sorpasso all'ultimo giro su Rossi,in portogallo nel 2006, gli tolse quei 5 punti che alla fine dei conti mancarono in classifica .
Inserisci il tuo commento