GP di San Marino

MotoGP, GP di Misano 2021. Trionfo di Francesco Bagnaia

- Altra strepitosa vittoria del ducatista, davanti a Fabio Quartararo e a uno straordinario Enea Bastianini. 11esimo Michele Pirro, 16esimo Danilo Petrucci, 17esimo Valentino Rossi, 18esimo Franco Morbidelli, 19esimo Luca Marini, 21esimo Andrea Dovizioso. Gara intensa, voto 8
MotoGP, GP di Misano 2021. Trionfo di Francesco Bagnaia

MISANO ADRIATICO - Si parte con la minaccia della pioggia, ma il meteo regge per tutto il GP. Al via, un piccolo spavento: Francesco Bagnaia ha un movimento anomalo sulla linea di partenza, ma non anticipa il semaforo ed è proprio al via che costruisce il suo successo: alla fine del primo giro, ha un secondo di vantaggio su tutti.

Pecco davanti spinge con il suo ritmo con la gomma soffice posteriore, mentre Fabio Quartararo sembra in difficoltà a trovare il passo delle prove. Ma sta calmo, non si scompone, ritrova velocità e quando riesce a passare Jack Miller e a portarsi secondo è a oltre 2”5 da Bagnaia.

Ma la gara non è finita, Fabio spinge sempre più forte, si avvicina in maniera perentoria: al 22esimo giro è a 0”6 da Bagnaia, al 23esimo è a 0”529, al 25esimo a 0”309. L’ultimo giro inizia con i due separati da due decimi: Pecco lo sa, ma non si scompone, pensa a chiudere tutte le traiettorie, Fabio non ha nemmeno la possibilità di provarci.

Non è una sfida come quella Bagnaia/Marquez, ma è comunque intensa fino al traguardo, con il pilota della Ducati ancora una volta primo, vittorioso per la seconda domenica consecutiva.

Una sfida tra due grandissimi piloti, anche in ottica campionato: a Quartararo rimangono 48 punti da amministrare, tanti quando mancano 100 punti da assegnare. Ma con questo Pecco, con questa Ducati, è giusto sognare.

Bastianini sul podio!

E per il futuro si può anche puntare su Enea Bastiani, che con una Ducati vecchia di due anni ha conquistato il primo podio in MotoGP, facendo per tre giri consecutivi il primato della pista (tra il 16esimo e il 18esimo), facendo dei sorpassi a piloti come Marquez, Miller, i due Espargaro come se stesse guidando in un’altra categoria.

Grandissimo Enea, bravo davvero: si parla tantissimo - giustamente - di Jorge Martin, ma Enea non ha nulla da invidiare.

Rins a terra

Sul podio avrebbe potuto finire Alex Rins, o quanto meno avrebbe potuto giocarsela, ma ha commesso un altro errore mentre andava fortissimo.

Così è sempre Joan Mir il primo pilota Suzuki al traguardo: Joan è passato quinto sotto la bandiera a scacchi, ma ha perso una posizione per aver messo le ruote sul verde nel giro finale.

Quindi Marc Marquez quarto, autore di una gara tenace, Jack Miller quinto.

Aprilia un passo indietro

Un passo indietro per l’Aprilia, ottava al traguardo con Aleix Espargaro a 15”6, con Maverick Vinales 13esimo a 6 secondi dal compagno di squadra.

Molto indietro gli altri italiani, si salva solo Michele Pirro buon 11esimo, a conferma che questa Ducati è una gran moto.

17esimo Valentino Rossi (mai inquadrato dalle telecamere) dietro a Danilo Petrucci e davanti a un affaticato Franco Morbidelli.

Ultimo Andrea Dovizioso al debutto con la Yamaha: ha anche dovuto effettuare un long lap penalty per essere andato troppe volte sul verde. Deve riprendere l’occhio, non solo capire questa moto.

GP di San Marino 2021 - La classifica della MotoGP

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 163.7 41'48.305
2 20 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 163.7 +0.364
3 16 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 163.4 +4.789
4 13 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 163.0 +10.245
5 11 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 163.0 +10.469
6 10 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 163.0 +10.325
7 9 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 162.9 +13.234
8 8 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 162.7 +15.698
9 7 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 162.7 +16.129
10 6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 162.5 +18.519
11 5 51 Michele PIRRO ITA Ducati Lenovo Team Ducati 162.4 +20.373
12 4 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 162.3 +21.066
13 3 12 Maverick VIÑALES SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 162.3 +21.258
14 2 6 Stefan BRADL GER Team Honda HRC Honda 161.9 +28.142
15 1 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 161.7 +30.686
16   9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 161.6 +32.654
17   46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 161.5 +33.853
18   21 Franco MORBIDELLI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 161.4 +36.272
19   10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 161.3 +36.839
20   88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 161.3 +37.202
21   4 Andrea DOVIZIOSO ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 161.0 +42.587
Non classificato
    42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 163.0 10 Giri
    27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 161.2 13 Giri
    89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 158.3 17 Giri

 

- Vittoria di Dennis Foggia in Moto3, Antonelli e Migno sul podio. A Raul Fernandez la Moto2

 

Segui il commento delle gare di Misano con Zam e Francesco Guidotti, Team Manager di Pramac Racing, IN DIRETTA OGGI ALLE 20:15

Rivivi il GP di San Marino 2021 sul nostro LIVE

Rivedi il commento delle qualifiche di Misano con Zam e Alex De Angelis, ex pilota oggi commentatore e imprenditore

Rivedi il commento delle libere di Misano con Zam e Cristian Gabarrini, capotecnico di Francesco Bagnaia

"Ecco i dieci vincitori della Ducati", l'approfondimento di Nico Cereghini

Leggi tutti i commenti 121

Commenti

  • tummyache, Sesto Calende (VA)

    Per me Quartararo ha guidato veramente bene fino all’ultimo giro.
    Dal 23° al 26° giro ha mangiato a Bagnaia circa 0.9 s. poi all’ultima tornata ha acceso il cervello e ha perso 0.25 s che gli sono costati la vittoria.
    Alla sua età e nella sua condizione di ieri, Rossi, Lorenzo e Marquez non si sarebbero fermati lì.
  • vitoviviani, Cascina (PI)

    Rossi, penso sia arrivato il momento di cambiare capotecnico...
Leggi tutti i commenti 121

Commenti

Inserisci il tuo commento