GP di Francia

MotoGP 2021. GP di Francia. Marc Marquez: "Ho commesso una leggerezza"

- Il pilota della Honda torna a condurre un GP dopo oltre un anno: "Peccato per la seconda caduta, ho spinto troppo". Sul Mondiale 2021: "Non la considero una chance sprecata"
MotoGP 2021. GP di Francia. Marc Marquez: Ho commesso una leggerezza

Marc Marquez riassapora dopo oltre un anno il primo posto, prima nelle FP3 di Le Mans, e poi, soprattutto, in alcune tornate della gara odierna.

A rompere il sogno di un'incredibile vittoria due cadute: "La seconda non me la perdono. Spingevo, pensavo a quanto giravano gli altri, è stata una leggerezza".

La gara, fino alle scivolate, è andata come ti aspettavi?

"Ci aspettavamo queste condizioni meteo. La scelta delle medie è stata corretta. Sfruttare la pista un po' umida e un po' asciutta era la chiave del GP".

Come spieghi le due cadute?

"Purtroppo la seconda caduta non ci voleva. La prima la posso accettare per via delle condizioni difficili. Ma la seconda è dipesa dalla mia voglia di guidare sopra il limite. Ora dovremo tornare a casa e analizzare questo weekend con tanti alti e bassi, riprendere l'allenamento in vista del Mugello".

Il Mondiale 2021 è ancora alla tua portata?

"Non penso di aver sprecato una chance per il mio campionato. Certo, il meteo mi ha permesso di trovarmi nelle posizioni di vertice, ma il mio Mondiale non dipende da questo GP".

Valentino Rossi: "In condizioni miste soffriamo"

Danilo Petrucci: "Ho anche pensato al podio"

Segui il commento delle gare con Zam e Livio Suppo IN DIRETTA OGGI ALLE 20:45

Rivivi gli highlights del GP di Francia 2021 sul nostro LIVE

Rivedi il commento delle qualifiche di Le Mans con Zam e Manuel Poggiali

Rivedi il commento delle prove libere di Le Mans con Zam e Simone Battistella, manager di Andrea Dovizioso

Leggi tutti i commenti 126

Commenti

  • Davidhammer46, Modena (MO)

    Joejoe, nelle gare è anche importante ottenere il miglior piazzamento che le condizioni fisiche, tecniche, ecc.. ti permettono. Intendevo che secondo me dopo essere caduto una volta, non serviva rischiare per un decimo posto invece che un undicesimo. Con questo certo non ho niente da insegnare a che gareggia, è solo la mia opinione. In questo caso il risultato finale ha detto che forse era meglio accontentarsi più che finire a terra. Ricorda che si possono avere opinioni opposte ed esporle anche senza toni arroganti. Io purtroppo non ho studiato molto e il mio italiano può essere scarso, ma l'educazione, almeno quella me l'hanno insegnata.
  • fabernat, Roma (RM)

    Saranno i social ma io non ho ricordi di così tanta gente che si preoccupasse della salute di un pilota motociclistico...ricordo invece che di Barry Sheene si contava il numero delle fratture come il numero delle decorazioni per un generale.

    Per me Marquez potrebbe ritirarsi domani e sarebbe, staccato, il più grande pilota che io abbia mai visto...e certo non mi auguro che la sua carriera finisca prematuramente...ma qui é come se si rinfacciasse a Marquez di rischiare troppo...qualcosa tipo "così non vale...questo rischia il doppio degli altri per vincere...ed é pure fortunato ad essere ancora vivo"
    Ma questa non è la fotografia del pilota (sottolineo PILOTA) dei vostri sogni?
Leggi tutti i commenti 126

Commenti

Inserisci il tuo commento