GP del Regno Unito

MotoGP 2019 a Silverstone. Valentino Rossi: "Una gara al di sotto delle aspettative"

- Il 46 non nasconde la delusione. "Dopo le prove, mi aspettavo di fare come Vinales, invece non sono riuscito a stare con lui: poco grip al posteriore. Sotto questo aspetto, soffro più degli altri piloti Yamaha: dobbiamo capire perché e risolvere il problema"
MotoGP 2019 a Silverstone. Valentino Rossi: Una gara al di sotto delle aspettative

SILVERSTONE - Le aspettative erano ben altre, inutile girarci attorno. Nella sua analisi, Valentino Rossi parte proprio da qui: "Non sono contento. Io e la squadra ci aspettavamo di essere più forti, di lottare per il podio: non solo perché partivo dalla prima fila con il secondo tempo, ma anche e soprattutto perché in prova il passo era sempre stato buono. Non mi aspettavo che Rins fosse così veloce, ma il mio obiettivo era fare una gara come quella di Vinales. Oggi, però, ero in difficoltà con la gomma posteriore, non sono mai stato abbastanza veloce per stare con i primi tre.

Poi, da metà gara ho dovuto rallentare, perché scivolava troppo e ho sofferto un bel po’. Alla fine, la mia gomma posteriore era molto rovinata, ma è stato un nostro problema: sotto questo aspetto, soffro più di Vinales e Quartararo il caldo e le situazioni estreme. Maverick oggi ha tenuto lo stesso passo di ieri, io non ci sono riuscito: bisogna capire perché, soffrire meno questo problema".

E’ una gara difficile da spiegare, la tua.

"Effettivamente, in prova avevo un passo simile a Rins e Vinales, mi aspettavo di fare una gara come quella di Maverick. Ma fin dai primi giri ero in difficoltà, sono stato lì per un po’, poi ho dovuto rallentare ulteriormente. Speravo di essere più veloce, specie dopo essere stato efficace anche nel warm-up".

Vedi questo GP come un passo indietro?

"Nelle ultime gare siamo stati abbastanza competitivi, speriamo di continuare così, ma soffro più dei miei compagni di marca nel grip posteriore: bisogna capire perché, lavorare e trovare una soluzione".

Cosa ti aspetti dai testi di Misano?

"Saranno test importanti perché avremo due giorni a disposizione. Spero che la Yamaha porti qualcosa di interessante sia per il 2020 sia per l’ultima parte del 2019 (dovrebbe essere così, stando alle dichiarazioni di Maio Meregalli a Moto.it, n.d.r.). Spero venga migliorata l’accelerazione e il grip al posteriore".

Potrebbe essere utile il forcellone in carbonio?

"E’ da tanto che lo chiedo, potrebbe essere un aiuto per il grip posteriore. Spero di vederlo presto".

Leggi tutti i commenti 108

Commenti

  • Mattingaz, Rimini (RN)

    Da tifoso sono deluso, molto deluso del quarto posto

    C’è anche da dire che sarei stato deluso del terzo perché non sarebbe mai stato come vincere

    E poi figurarsi… Già che c’è gente che dice che è arrivato quarto perché sono caduti due davanti figurarsi se arrivava terzo


    A me sinceramente tira più il culo per i 10 secondi di distacco…

    E comunque Che Viñales È arrivato terzo perché gli sono caduti due davanti non lo dice nessuno… Chissà perché
  • masfor, Albiate (MB)

    Purtroppo, nulla di nuovo. Purtroppo consueto week end arrabattato. Mai la situazione sotto controllo, mai un andamento costante dal venerdì alla domenica da ormai troppo tempo. Ora pare si mogliori, subito dopo si torna indietro. Un tira e molla continuo. Problemi di trazione, problemi di feeling con l'anteriore, la moto che sul dritto prende inesorabilmente paga dagli altri, moto satellite più competitive del team ufficiale. Mi sembra impossibile, ma è la realtà e non si vede nulla di nuovo all'orizzonte. Peccato perché gli anni passano.... Possibile che tra fior fiore di ingegneri, tecnici e piloti non si riesca a trovare il bandolo della matassa? Possibile che stagione dopo stagione nulla cambi in meglio?
Leggi tutti i commenti 108

Commenti

Inserisci il tuo commento