mostra aiuto
Accedi o registrati
piloti

SBK. L'entry list provvisoria dei piloti 2017

- Dorna ha diramato le entry list provvisorie di SBK, SS e SS300. Al momento sono 21 i piloti iscritti alla SBK, mentre sono 30 quelli della SS e 35 quelli della nuova SS 300
SBK. L'entry list provvisoria dei piloti 2017

Dorna ha diramato un comunicato con il quale elenca le entry list dei tre campionati mondiali Superbike, Supersport e Supersport 300 (la Superstock 1000 da quest’anno passa da Superstock 1000 FIM Cup a campionato europeo STK1000). Al momento gli iscritti alla Superbike sono solo 21, ma il team Pedercini potrebbe schierare due piloti e non il solo De Angelis, mentre si potrebbero aggiungere sia il team VFT di Menghi che il team ungherese Toth, e in questo caso arriveremmo a 25, vale a dire un pilota in più rispetto allo scorso anno. Cinque i piloti italiani : Melandri, Badovini, Russo, Savadori e De Angelis, anche se Alex corre sotto le insegne della Repubblica di San Marino.


Resta invariato il numero di piloti della Supersport, sei dei quali disputeranno solo le gare europee. In questa categoria gli italiani sono otto, con Zaccone e Cretaro che disputeranno l’Europeo.


Inizia alla grande la nuova categoria 300SS, che vanta già 35 iscritti. Come abbiamo sempre sostenuto, questo campionato è destinato a crescere molto, e lo dimostra il fatto che la Dorna lo abbia già promosso a mondiale; e siamo certi che in pochi anni (se non già nel 2018) le gare della 300SS si disputeranno anche nei Paesi extraeuropei, e specialmente in Asia, dove le moto da 300 cc sono tra quelle maggiormente vendute, e dove sono molti i giovani piloti desiderosi di confrontarsi in una competizione mondiale.


Per ora gli italiani sono 13, ma siamo certi che il numero sia destinato a salire prima dell’inizio del campionato. Per quanto riguarda le moto, sono le Kawasaki Ninja 300 (12) e le Yamaha YZF-R3 (20) a farla da padrone, mentre risultano iscritte solo 3 Honda CBR500R.

 

Scarica le entry list

 

  • nirvanakurt, Gragnano (NA)

    Davvero strano che nessuno abbia preso in considerazione la KTM 390... eppure può godere da regolamento di un peso minimo più basso e 90cc in più rispetto alle 44cv in versione di serie contro i 39cv della Ninja e i 42cv della R3.

    Chissà?! Per l'erogazione del motore? O semplici accordi commerciali?
  • ghero, bergamo (BG)

    il team ungherese toth,che anni fa non aveva i soldi per fare il mondiale delle 250,quali garanzie ha di fare tutta la stagione in sbk?per il resto,pare che si punti sulla quantità piuttosto che la qualità....sembra la motogp di qualche anno fa che pur di aumentare i piloti,faceva schierare moto di serie elaborate al massimo,ma che nulla potevano contro i prototipi
Inserisci il tuo commento