SBK 2024. GP dell'Emilia-Romagna. Bentornato Danilo!

Carlo Baldi
Le condizioni fisiche di Petrucci non sono ancora ottimali e nei test la spalla gli ha procurato dolori lancinanti. Però domani Danilo sarà in pista a Misano per le prove libere
13 giugno 2024

Era il 12 aprile quando Danilo Petrucci rimase vittima di un brutto incidente sulla pista da cross di Cingoli, durante un allenamento. Si capì subito che si trattava di una brutta caduta anche perché il pilota ternano venne subito ricoverato in ospedale.

Trauma facciale, frattura alla mandibola ed alla clavicola destra... un bollettino di guerra. Come tutti i piloti, la prima domanda che Danilo fece ai dottori fu: “Quando posso tornare a correre?”. Dopo due operazioni e una riabilitazione che non è ancora terminata, Petrucci disse subito che avrebbe corso il round del WorldSBK a Misano. Per mettere alla prova le sue condizioni fisiche Petrucci ha disputato i test di Misano e al termine della prima giornata affermò: “non ho mai sentito tanto dolore nel guidare una moto”. La mandibola non è più un problema, ma è la spalla a fare male.

Domani a Misano inizia il quarto round del mondiale Superbike e Danilo ci sarà. Nessuno sa (nemmeno lui) quanti giri potrà percorrere sulla Panigale V4 del Barni Spark Racing Team, ma lui ci vuole provare. Se il dolore sarà troppo forte difficilmente lo vedremo in gara, ma già il fatto che ci voglia provare è un grande risultato. Un miracolo reso possibile solo dalla sua grande passione per le moto e per le corse. Bentornato Petrux. Comunque vada

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese