SBK 2022. Roberto Tamburini si infortuna. All'Estoril, al suo posto ci sarà Marvin Fritz

SBK 2022. Roberto Tamburini si infortuna. All'Estoril, al suo posto ci sarà Marvin Fritz
Carlo Baldi
18 maggio 2022

Una banale caduta in allenamento sulla pista di Pomposa alla guida di una R6, ha causato a Roberto Tamburini la frattura composta del malleolo tibiale destro, e per questo motivo lo sfortunato pilota del Motoxracing non potrà essere presente a Lisbona, per disputare il terzo round del Campionato mondiale Superbike.

Un vero peccato sia per Roberto che per la sua squadra, in quanto il binomio Tamburini Motoxracing aveva dimostrato di essersi adattato in fretta alla massima categoria delle derivate dalla serie, tanto che il pilota di Rimini ha ottenuto nove punti iridati. Nei prossimi giorni Roberto si sottoporrà ad un intervento chirurgico per ridurre la frattura e per essere presente a Misano nel round di casa che si disputerà dal 10 al 12 giugno.

Per sostituirlo il Motoxracing ha chiamato Marvin Fritz. Nato a Neckarzimmern il 20 aprile 1993, Fritz ha iniziato con le 125 vincendo la ADAC Junior Cup nel 2005, per poi disputare il campionato IDM ed alcune gare del CEV e del mondiale nella stessa categoria. Nel 2012 ha debuttato in Superstock 600 e nel 2014 si è laureato campione IDM della Supersport. Due anni dopo si è aggiudicato il campionato nazionale Superbike e contemporaneamente ha iniziato a correre nel FIM Endurance EWC con una Yamaha ufficiale. Anche nelle ultime stagioni Marvin si è alternato tra il mondiale EWC e l’IDM Superbike, e lo scorso anno ha debuttato nel mondiale Superbike disputando come wild card i due round di Most e Jerez.

Ecco le dichiarazioni del Team Principal e del pilota, dal comunicato stampa emesso dalla squadra italiana

Sandro Carusi

Siamo dispiaciuti per l’infortunio occorso a Tamburini e speriamo si possa riprendere al più presto. Sia lui che la squadra si stavano migliorando costantemente ed è un vero peccato che questo infortunio non ci consenta di proseguire sulla strada intrapresa. Sono felice di dare il benvenuto a Marvin Fritz, che sappiamo essere un pilota esperto, che ha già debuttato nel WorldSBK e che conosce bene la R1 che utilizza anche nel mondiale endurance, anche se in una configurazione diversa. Da parte nostra faremo del nostro meglio per farlo sentire a proprio agio nella nostra squadra”.

Marvin Fritz

Quando ho ricevuto la notizia che avrei corso all’Estoril con il Team Motoxracing non ci potevo credere! Mi stavo preparando mentalmente a disputare una wild card a Most a fine luglio, come avevo fatto nella passata stagione, ma sapere di poter correre subito nel mondiale mi ha riempito di gioia! Mi dispiace per Roberto e spero che si possa riprendere al più presto. Non vedo l’ora di salire sulla R1 del Motoxracing, è una grande opportunità per me e cercherò di sfruttarla al massimo. Ringrazio Sandro Carusi che ha avuto fiducia in me e che cercherò di ripagare con i miglior risultati possibili.

Hot now

Caricamento commenti...

Hot now